Satyrnet.it

Trucchi per Trekkie: trasforma la tua casa in una piccola Enterprise!

Quante volte ci siamo sentiti dire che ormai la tecnologia ha raggiunto i livelli di Star Trek? E quante volte ci siamo detti: “Ok, allora adesso voglio vivere dentro Star Trek!”? Effettivamente, a pensarci si può fare! Le possibilità le abbiamo, la tecnologia ce lo permette e quindi, perché no? Eccovi quindi un po’ di trucchi per trasformare la vostra casa in una piccola Enterprise!

Prima di cominciare, vi dico di cosa avete bisogno per una riuscita ottimale. Innanzitutto un assistente vocale Amazon Echo. Quello di Google non va bene, in seguito capirete perché. Poi dovete avere un sistema Linux installato sul vostro computer. Non dovete rimuovere Windows, potete anche averli entrambi. Però per quello che vi descriverò qui, serve Linux. Se avete qualche dispositivo smart, come una TV, un climatizzatore, un robottino aspirapolvere, la macchina per il caffè Lavazza Dolce Gusto con Alexa, o qualche lampadina smart è meglio. In alternativa, se non possedete nessuno di questi oggetti, potete ovviare al problema comprando un BroadLink RM4 pro; ovvero un telecomando ibrido smart/raggi infrarossi, che riceve gli ordini da Alexa le e trasmette a infrarossi come un qualsiasi telecomando (quindi potrete usarlo, ad esempio, per accendere la TV con un comando vocale). Infine, uno smartphone Android, oppure un iPhone. Ma ora addentriamoci nel bello dell’articolo!

Trasforma il tuo Linux in LCARS

Prima di tutto, partiamo con il software. Vi ricorderete che, a partire da Star Trek: The Next Generations (d’ora in avanti abbreviato con TNG), l’Enterprise e tutte le altre astronavi della flotta, avevano un sistema operativo unico, chiamato LCARS (il cui acronimo è “Library Computer Access and Retrieval System”).

Questo sistema ha accompagnato i protagonisti di TNG e di tutte le serie a venire, almeno quelle ambientate nello stesso arco narrativo come Voyager, Deep Space 9 e il più recente Picard (in una veste rimodernata, in questo caso). Se siete dei veri nerd, ma soprattutto dei Trekkie con la “T” maiuscola, sarete felici di sapere che c’è la possibilità di trasformare il vostro computer con Linux in un terminale LCARS. Esiste infatti un Desktop Environment chiamato “LCARS DE” (LCARS Desktop Environment), che una volta installato, vi farà sembrare di stare ai comandi di una console LCARS. Basta visitare questo link e seguire le istruzioni dello sviluppatore (dovete avere dimestichezza col terminale).

Una volta installato tutto, vi consiglio di cambiare anche lo sfondo della schermata di log-in, magari con una delle seguenti immagini, e il gioco è fatto!

Trasforma i tuoi smartphone e tablet in D-Pad

In tutte le varie serie di Star Trek, oltre ai computer LCARS, compaiono anche i D-Pad (o Data Pad). Sono dei dispositivi simili a tablet o smartphone, con all’interno installato LCARS (in quelli da TNG in poi) o una versione antecedente (nella serie classica si vedono poco, ma in Discovery e Strange New Worlds sono più in mostra).

Volete trasformare i vostri smarphone in D-Pad? Se avete iPhone o iPad allora potete seguire questo link per scaricare tantissimi sfondi a tema, in cui inserire poi le vostre icone. In alternativa, esistono queste app LCARS Alarm per iPad e LCARS Alarm per iPhone, che installate su iPhone o iPad e messe in comunicazione con un Apple Watch, possono emulare l’esperienza. Se altrimenti avete uno smartphone o tablet Android, allora siete più fortunati. Potete installare un Launcher apposito con il tema TREK! Di seguito vi lascio i link al Google Play Store:

Trasforma Alexa in “Computer”

Credo che una delle soddisfazioni più grandi per un Trekkie, sia quella di poter dire al proprio assistente vocale: “Computer” e sentirsi rispondere. Se avete un assistente di Google, purtroppo questo non è possibile, per quanto anche dare un comando a Google fa molto “Star Trek”, anche se il nome è differente. Ma se avete un Amazon Echo, allora siete fortunati. Infatti è possibile dare un nuovo nome ad Alexa, seguendo questi pochi semplici passi:

  • Aprite l’App Alexa;
  • Selezionate Dispositivi;
  • Selezionate Echo & Alexa;
  • Selezionate il vostro dispositivo;
  • Cliccate sulla rotellina in alto a destra per le impostazioni;
  • Selezionate “Parola di Attivazione” (di default è selezionato “Alexa”)
  • Scegliete “Computer”.
  • Ora, divertitevi!

Se non avete dispositivi smart, seguite questo link e acquistate un Broadlink M4. Si tratta di un telecomando smart, che riceve ordini da Alexa e li trasmette a qualsiasi dispositivo abilitato a ricevere gli infrarossi. In pratica qualsiasi dispositivo esistente, visto che si tratta della tecnologia tradizionale di qualsiasi telecomando. Potrete accendere la TV, far partire il condizionatore, far partire il robottino aspirapolvere, accendere le luci a led e altro, anche non si tratta di dispositivi smart!

Ma l’Enterprise ha anche le navette…

Se non vi basta avere la casa-Enterprise, beh allora ho un ultimo trucchetto per la vostra auto.  Con un assistente vocale infatti, è possibile chiedere al veicolo qualsiasi cosa. Potrete fare una telefonata (in viva voce), chiedere di portarvi da qualche parte (tramite il navigatore), far partire Spotify e sentire musica…basta avere una smart car, oppure collegare il vostro smartphone via bluetooth agli speaker dell’autoradio. Così, quando non sapete come raggiungere un luogo, basterà dire “Hey Google, portami a via….”.

Quindi, questi erano i miei consigli su come trasformare la vostra casa in una piccola Enterprise. Piaciuti? Ci avete provato? Siete soddisfatti? Fatemelo sapere, io mi trovo su Facebook, Instagram, TikTok e Waveful. Lunga Vita e Prosperità a tutti!

Roberto Romagnoli

Roberto Romagnoli

Nato sul pianeta Terra nel 1981, ma cittadino dell'universo.
Conosciuto in rete anche come Ryoga777, RyoGa o Ryoga Wonder.
Cantante degli X-Italy, band attiva tra il 2004 e il 2006, prima in Italia a proporre cover degli X-Japan. Successivamente canta anche nei Revolution, altra band italiana ispirata al mondo del Visual-Kei Giapponese e al Glam americano.
Negli anni si è occupato spesso di organizzazione di eventi a tema JRock, Cosplay, Manga e Musica in generale collaborando spesso con l'associazione Japanimation. È stato anche redattore di L33T, programma per ragazzi in onda su Rai 2 e Rai Futura tra il 2006 e il 2007.
Caporedattore e responsabile per l'Italia di Nippon Project e Presidente delle associazioni VK Records (etichetta discografica indipendente) e Steel Music Promotion (media dedicato alla musica e all'organizzazione di concerti)

Gamer incallito.

Il suo lato geek, sopito fino a qualche anno fa, ha cominciato a farsi sentire sempre più prepotentemente. Quindi alla fine ha deciso di aprirsi il suo blog geek robertoromagnoli.com e ha cominciato a scrivere anche su siti a tema gaming e tecnologia, tra cui Akiba Gamers e Stolas Informatica.

Amante di tutto ciò che riguarda la tecnologia, l'informatica, anime e manga, ma innamorato anche di DC Comics e Marvel.

Fondamentalista Trekkie, da quando c'è il covid e non ci si può più stringere la mano, ha trovato la scusa per fare il saluto vulcaniano.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti