Satyrnet.it

The Sandbox – Il metaverso diventa più inclusivo con la nascita della WoW Foundation

La rappresentazione della diversità è stata negli ultimi anni al centro del dibattito sui videogiochi e i mondi virtuali, troppo a lungo dominati, come altri settori dell’intrattenimento da protagonisti maschi caucasici per potersi dire veramente inclusivi. Per questo The Sandbox, uno dei più importanti mondi virtuali di gioco decentralizzati, annuncia nella Giornata internazionale della donna di aver stretto una partnership con World of Women (WoW), comunità unica nel suo genere nata per celebrare l’inclusività e le pari opportunità nel panorama dei Non Fungible Token (NFT). La collaborazione si attiverà con una donazione di 25 milioni di dollari per la WoW Foundation, fondazione che ha lo scopo di attrarre più figure femminili e una varietà di sensibilità ed espressioni di pensiero nel metaverso.

World of Women e The Sandbox lavoreranno insieme per migliorare il metaverso aperto e incoraggiare una maggiore partecipazione femminile, attraverso la creazione di una serie di esperienze interattive. Questi obiettivi saranno perseguiti dalla WoW Foundation attraverso quattro linee guida: nobilitare il metaverso sostenendo artiste e finanziando progetti, educare i nuovi utenti, comunicare per dare maggiore visibilità alle cause femminili, ispirando al contempo gli altri, e restituire fondi attraverso la beneficenza. Il fondo fornirà anche opportunità di sviluppo del business attraverso l’esistente rete di partnership The Sandbox, Animoca Brands e Brinc. The Sandbox prevede di supportare le artiste e guidarle nel Web3, svolgendo funzioni di mentorship, finanziando le opere e facilitandone la vendita e organizzando mostre nel metaverso.

Oltre all’istituzione del fondo, ci saranno ulteriori iniziative utili a raggiungere gli scopi che si prefigge la WoW Foundation:

  • Gli Avatar di World of Women: durante il mese di marzo corrispondente all’apertura dell’Alpha 2 del metaverso saranno resi disponibili 10.000 avatar. The Sandbox ha effettuato la più costosa acquisizione della collezione di NFT della comunità WoW chiamata Aurora e l’ha nominata “Dea del metaverso”
  • Il Museo WoW: su una Land di The Sandbox sarà creato un museo in cui verranno presentate la iniziative della WoW Foundation e dove le artiste troveranno supporto e occasioni di visibilità
  • La WoW University: in questo spazio aperto a tutti saranno tenuti corsi online su come entrare nel Web3 e migliorare le proprie skill. Le lezioni si svolgeranno con sessioni immersive in The Sandbox. Alla fine dei corsi, studentesse e studenti, riceveranno un attestato e un diploma NFT
  • La WoW Academy: qui le artiste e gli artisti potranno trovare occasioni di mentorship, finanziamenti e aiuto, attraverso l’accesso alla rete costruita da The Sandbox e World of Women. La partecipazione si concluderà con un’esibizione di NFT per rivelare i risultati raggiunti

Siamo entusiaste di collaborare con The Sandbox. Vedere Aurora di World of Women diventare il simbolo dell’Alpha 2 rappresenta una pietra miliare nella nostra crescita e l’emblema della nostra missione nel metaverso. Grazie a una sovvenzione di 1 milione di dollari, trasformeremo in Voxel tutti i 10.000 NFT della collezione in modo che la nostra comunità possa unirsi a noi nel metaverso. Inoltre, faremo del WoW Museum un simbolo di esaltazione della diversità nel metaverso attraverso numerose attività. Abbiamo grandi progetti e non vediamo l’ora di realizzarli con la community in The Sandbox”, spiega Yam Karkai, co-fondatrice e artista di World of Women.

Questa partnership sottolinea la nostra intenzione di investire a lungo termine nel plasmare uno spazio diversificato e inclusivo affinché le donne possano prosperare nel Web3 all’interno del nostro metaverso. Facilitando il finanziamento di progetti femminili, speriamo che questi programmi aiutino a creare una generazione di donne protagoniste nella costruzione del nuovo mondo virtuale”, ha aggiunto Sebastien Borget, co-fondatore e COO di The Sandbox.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti

[mc4wp_form id=”119273″]