Satyrnet.it

Storia dei parchi divertimento

L’idea di creare nella realtà un mondo nel quale si materializzano i castelli, le strade, gli alberi e gli animali che da sempre popolano le fiabe e la fantasia di grandi e piccini nasce dal genio di Walt Disney, negli anni cinquanta, in California, con l’apertura del celebre parco divertimento Disneyland Park. L’illuminazione avuta da Disney è quella di dare forma e sostanza ai sogni, all’immaginario collettivo, quella di creare un contenitore di giochi ed attrazione classici, già presenti nei luna park, e di farne un luogo fantastico, in cui ogni visitatore possa estraniarsi dalla realtà e vivere un po’ di magia.

Nel 1971 inaugura in Florida il grande Walt Disney World Resort ed anche in Europa si inizia a replicare il successo del concetto di parco divertimento, dedicato ad un target più ampio di fruitori.

Infatti fino agli anni settanta i parchi europei erano concepiti per divertire ed attrarre i bambini, come primi parchi nati in Italia, il Lunapark dell’Eur di Roma (Luneur del 1956) il parco faunistico-meccanico della Città della Domenica a Perugia nel 1963 e il Cavallino Matto a Donoratico in provincia di Livorno, Edenlandia a Napoli (1964) e Fiabilandia a Rimini (1965).

Grazie al boom economico e al turismo di massa nascono il nostrano Gardaland (1975), Europa Park in Germania e Alton Towers in Inghilterra (1975), strutture più articolate, che per rispondere al successo e alla richiesta di nuove e forti emozioni, si arricchiscono di anno in anno, e ancor oggi, di sempre nuove attrazioni, di tecnologie e divertimenti.

Non dimentichiamo poi un’altra invenzione americana, tutta concentrata su due elementi, il divertimento e l’acqua: il parco acquatico. In Italia l’offerta dei parchi divertimento sta diventando sempre più varia e tecnologica. Negli ultimi anni si è andata affinando la categorizzazione dei parchi divertimento: parchi tematici, parchi didattici, parchi acquatici, parchi avventura e naturalmente parchi dedicati alle attrazioni ed al divertimento di grandi e piccini.

Di realtà davvero uniche nel loro genere ce ne sono ben poche, e la concorrenza dei vicini paesi europei è molto forte, ma le occasioni per svagarsi e fare un tuffo in un mondo fantasioso, ricco di emozioni, anche da noi non mancano: la Riviera dei Parchi, in Emilia Romagna, che raggruppa Aquafan, Oltremare, Imax, Le Navi, Italia in Miniatura e Mirabilandia; Parchi del Garda, con Gardaland, Canevaworld, Parco Natura Viva, Medieval Times, Jugle Adventure; Aqualand del Vasto, Acquapark Odissea 2000…

Anche il turismo si è accorto del crescente interesse da parte del pubblico e si è mosso di conseguenza, proponendo pacchetti, convenzioni e tariffe speciali per le vacanze in famiglia.

Nuova tendenza dei parchi tematici sono i parchi avventura, dove lo stupore e l’adrenalina devono tutto alla sfida con l’altezza, l’equilibrio, al coraggio e alla capacità di movimento, in un contesto tutt’altro che tecnologico ed artificioso, in parchi naturali e boschi secolari!

Informazioni sull’Autore

Lisa Guerrini scrive web content per Pensare Web srl e promuove il marchio Italy Family Hotels

Fonte: Article-Marketing.it

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti