Satyrnet.it

Stellari Vol.1 “La stirpe di Esperror” di Moira Liberati

Stellari vol. 1 – La Stirpe di Esperror, scritto ed ideato da Moira Liberati è un romanzo space fantasy erotico ambientato in un contesto stellare nell’ambito della grande ambientazione “Stellari“. Il romanzo è nato dai sogni e dalla fantasia della sua creatrice che ha ipotizzato un universo retto da regole bio-chimiche totalmente differenti dal nostro. Per creare questo universo Moira Liberati si è avvalsa del supporto di un editor particolarmente abile, l’autore fantasy Davide Cencini, e di illustratori di talento (Gaetano Carlucci, Cristiana Leone, Livia de Simone) che hanno conferito al soggetto una accattivante forma grafica.

La domanda che ha portato alla creazione degli “stellari” è stata difatti la seguente: e se, a differenza di quanto conosciamo e crediamo, la vita fosse possibile anche in assenza di acqua? E se le stelle, quegli ammassi gassosi sopra le nostre teste e che da sempre ci affascinano, fossero in realtà abitati da forme di vita autoctone di cui neanche sospettiamo l’esistenza? La risposta è insita nella stesura del romanzo.

Gli stellari sono delle forme di vita intelligenti il cui fisico umanoide è simile al nostro solo esternamente. Internamente sono composti da elio, idrogeno ed oro allo stato gassoso e nonostante questo sia il loro cervello sia i loro apparati interni mantengono una forma fisica ben delineata. Questi esseri viventi entrano in simbiosi con le stelle che abitano, anche se sono attraversate da temperature, luminosità e campi elettro-magnetici abnormi, e stabiliscono con esse un equilibrio paritario. Gli stellari traggono vita dall’astro assorbendo l’elio in esso contenuto, per poi sintetizzarlo in idrogeno che restituiscono quindi alla stella, allungandone la longevità. Gli stellari tuttavia sono molto più di questo. Dotati di Poteri cerebrali eccezionali, vivono le loro intense passioni e i loro conflitti in una società in cui a prevalere è chi possiede le migliori capacità adattive all’ambiente, chi sfodera le proprie abilità intrinseche in modo vincente. Sono anche dei predatori e come tali amano le sfide e le ricercano.

Rosiel è il potente Re del sistema triplo di Kompler. Finora ha sempre retto il centro della Sfera, massimo organo governativo, guidando con efficienza i Politici che lo attorniano grazie alla sua leadership sicura, per ben venti cicli. Qualcosa però arriva a sconvolgere la sua vita, o meglio qualcuno. Un’Intrusa, una seducente sconosciuta, che è riuscita chissà come ad impossessarsi dei suoi codici mentali e ad invadergli la mente con i suoi Poteri. La pericolosa stellare lo tormenta ad ogni fase rem dei suoi sogni ma è ben più di una affascinante visione, è una minaccia reale alla sua psiche, che cerca di dominare. Rosiel è convinto che l’Intrusa sia parte di un complotto più ampio ai suoi danni e vuole scoprire chi la manovra. L’impresa sembra impossibile anche con l’aiuto di Videlio, Politico e Geografo di talento, e suo unico vero amico. Lein è l’Imperatrice di Xelle, la più alta carica politica della sua stella di cui detiene il potere assoluto. Il suo corpo e la sua psiche sono fusi con la divina Vrillyglaret, una veste vivente appartenente alla razza superiore degli Emersi, di cui si conosce pochissimo. Lein sa che la fusione con un essere semi-divino non è affatto semplice. Essere legati con l’Emersa la fa sentire costantemente sull’orlo di un baratro. Per di più la Sacra Veste, la corteggia sessualmente in modo sfacciato. Vrillyglaret è una dominatrice, costringe l’Imperatrice Lein ad immergersi nel Lago Dorato per ragioni a lei sconosciute. Lein è decisa a smascherare i segreti della Veste per non diventare un burattino nelle sue mani… Tra intrighi di corte, passioni sfrenate e venti di guerra, i due sovrani che nulla sembrano avere in comune, scopriranno di essere legati da un destino che li unisce, ma che al tempo stesso sembra dividerli inesorabilmente.

Per info: stellarifantasy.it    |    facebook.com/Stellarifantasy

Moira Liberati è nata nel 1978. Risiede a Monte Urano, un piccolo paese delle Marche, dove abita insieme al marito Simone e al figlio Dario. Da circa vent’anni insegna nella Scuola dell’Infanzia, dedicandosi a una professione che l’ha sempre appagata, poiché le consente di aiutare a crescere con affetto i suoi piccoli alunni. I valori che reputa fondamentali sono dati dalla famiglia e dagli amici veri, cui dedica larga parte delle sue attenzioni. Il suo tempo libero invece è da sempre accompagnato da numerosi hobbies. Fin da quando ha imparato a leggere, ha acquistato e conservato gelosamente molti giornalini risalenti agli anni Ottanta e Novanta. Questa passione mai sopita, si è trasformata con l’andar del tempo in collezionismo ad alti livelli. Il reperimento e l’acquisto costante, nell’età della ragione, di riviste vintage è andato ad infoltire il già ampio repertorio cartaceo che conservava da quando era bambina. Questo suo grande interesse è culminato nel 2018 nell’apertura del suo sito sul tema www.poochieandotherfriend.it in cui ha inserito le scansioni integrali di moltissime riviste d’epoca. Fra gli altri suoi passatempi figurano: i videogiochi della Nintendo di cui possiede ogni consolle uscita a partire dall’intramontabile Super Nintendo 16 bit fino alla più recente Switch, la lettura di manga soprattutto di genere shojo (già a partire dagli anni Novanta); l’acquisto e la visione di anime dai contenuti più adulti. Uno dei suoi maggiori hobby riguarda inevitabilmente la lettura di romanzi. Si è accostata alla letteratura di intrattenimento fin dagli anni delle scuole medie. Ha approcciato inizialmente i grandi classici per ragazzi, per poi passare ai romanzi d’amore di autrici affermate quali Liala e Danielle Steel, fino a conoscere il genere fantasy, grazie ad autori di successo fra cui Terry Brooks, Marion Zimmer Bradley e Asimov, il cui universo narrativo l’ha talmente stregata da desiderare di costruirne uno proprio. Dalla lettura alla scrittura il passaggio è stato naturale.

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.
Satyrnet.it vuole aiutare tutte le aziende che si occupano di "NERD" a comunicare i propri prodotti, le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il vostro comunicato stampa per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it!
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti