Satyrnet.it

Menu

Star Wars Episodio II: L’Attacco dei Cloni… in 8 punti

– Obi-Wan Kenobi: Credete a quello che ha detto il Conte Dooku? Che Sidious controllerebbe il Senato? Io sento che non è vero.
– Yoda: Al Lato Oscuro Dooku unito si è. Menzogne, inganni, diffondere il sospetto, ecco le sue armi adesso.
– Mace Windu: Vero o no, meglio tenere il Senato sotto più attenta sorveglianza.
– Yoda: Sono d’accordo.
– Mace Windu: Il tuo apprendista dov’è?
– Obi-Wan Kenobi: In viaggio per Naboo, riporta a casa la senatrice Amidala. Devo riconoscere che senza i Cloni non avremmo mai ottenuto la vittoria.
– Yoda: Vittoria? Vittoria, tu la chiami, Maestro Obi-Wan? No, non vittoria. Su tutto l’ombra del Lato Oscuro è calata. Cominciata la Guerra dei Cloni è.
1) Iniziata la Guerra dei Cloni è o citando Guerre Stellari del 1977 “ La Guerra dei Quoti “.
Scritto insieme allo sceneggiatore Jonathan Hales, autore di vari episodi della serie TV “ Le Avventure del Giovane Indiana Jones “, Lucas dette ad Episodio II l’ironico titolo di lavorazione “ Jar Jar Big’s Adventure “, in risposta alla non proprio buona accoglienza che il personaggio ebbe tre anni prima. Questo capitolo, che si svolge dieci anni dopo gli eventi di Episodio I, da inizio alle famose Guerre dei Cloni ( tradotte nella versione italiana come Guerre dei Quoti) delle quali il vecchio Ben Kenobi parlerà molti anni dopo ad un giovane Luke Skywalker, menzionando di averne preso parte al fianco di suo padre Anakin Skywalker. In origine, ai tempi della Trilogia Classica, nelle idee di Lucas i cloni erano in realtà appartenenti ad un pianeta che aveva causato le guerre dei Cloni ( in origine Lando Carlissian era stato previsto come un clone proveniente da quel pianeta ), ma successivamente sviluppò un idea alternativa di un esercito di cloni creato per aiutare la Repubblica. Per buona parte realizzato in CGI in Australia, il film si avvale di alcune bellissime scene in esterna girate in Spagna e Tunisia e Italia ( meravilgiosa la location di Villa del Balbianello, sul Lago di Como, che fa da cornice alla storia d’amore tra Padme ed Anakin ).Nonostante sia da molti considerato il peggior capitolo della saga, anche questo episodio all’epoca non è andato male al botteghino, incassando oltre 600 milioni di dollari ed entrando nella Top 100 dei film di maggior incasso di sempre.
2) Improvvisamente, per la prima vota mi a accorgo di un pregio di questo film che non avevo mai notato prima : si prende i suoi tempi. Evidente inoltre le influenze di pellicole come American Graffiti ( vedi look anni ‘50 nel locale Dex’s Diner ), Blade Runner e Indiana Jones.
3) 2000. CALIFORNIA. NICASIO. SKYWALKER RANCH – George Lucas dopo aver ideato/approvato in passato l’estetica di creature meravigliose come i bantha, il rancor, i tuantuan, il wampa, i dewback, ha un idea meravilgiosa : LE MUCCHEZECCA 😔
4) Rivedendolo a distanza di quasi venti anni dall’uscita al cinema, il rapporto tra Obi-Wan Maestro e Anakin Padawan è molto bello ❤
5) Kamino e i Kaminoani MERAVIGLIOSI ❤️

6) Il prologo all’inizio, sempre “modalità politica on”, sempre du’palle:

INTRO STAR WARS EPISODIO V  L’IMPERO COLPISCE ANCORA

Tanto tempo fa in una galassia lontana lontana….
Sono tempi duri per la Ribellione. Nonostante la Morte Nera sia stata distrutta, le truppe Imperiali hanno stanato le forze Ribelli dalle loro basi nascoste e le hanno inseguite attraverso la galassia.
Dopo essere sfuggito alla temibile flotta stellare dell’Impero, un gruppo di combattenti per la libertà guidato da Luke Skywalker ha stabilito una nuova base segreta sul lontano mondo di ghiaccio del pianeta Hoth.
Il malvagio lord Dart Fener, ossessionato dall’idea di trovare il giovane Skywalker, ha inviato migliaia di sonde fino ai più lontani confini dello spazio …
INTRO STAR WARS EPISODIO II L’ATTACCO DEI CLONI

Tanto tempo fa, in una galassia lontana, lontana …
C’è grande agitazione nel Senato della Galassia. Molte migliaia di sistemi stellari hanno dichiarato la loro intenzione di staccarsi dalla Repubblica.
Il movimento separatista, capeggiato dal misterioso conte Dooku, sta rendendo arduo al limitato numero di Cavalieri Jedi mantenere la pace e l’ordine nella galassia.
La senatrice Amidala, ex regina di Naboo, fa ritorno al Senato della Galassia per votare su una questione cruciale: la fondazione di un esercito della repubblica in appoggio ai Jedi in difficoltà …
7) PRO E CONTRO DI QUESTO EPISODIO:
PRO EPISODIO :
– Obi-Wan al bar che “ sistema le cose “ con la light saber è un bell’omaggio alla scena nel bar con Obi-WAN anziano che mette mano alla spada in Una Speranza del 1977.
– Jango Fett
– Jango e Boba
– Kamino e i Kaminoani
– Dexter l’amico di Obi-Wan, personaggio che mi piacque molto anche all’epoca.
– Yoda che insegna ai Padawan. Adorabile.
– Cameo di Anthony Daniels senza costume da C3PO, nella scena del bar.
– A rivederlo a distanza di tempo, è forse il film della Trilogia Prequel che si avvicina maggiormente alla Trilogia Sequel.
– Belle le battaglie, adesso dopo aver visto tutte le stagioni della serie animata The Clone Wars, danno ancora più soddisfazione.
– Look Anakin Padawan azzeccatissimo
CONTRO EPISODIO
– Le mucchezecca
– Alcuni dialoghi veramente imbarazzanti : “ Tranquilli, è un lavoro da Jedi. Continuate a bere. “ … Jesus, non si può sentire.
– Anakin e Padme in viaggio, a Malpensa con le valige
– Anakin a tavola che sposta le pere con la Forza … da lì il famoso detto “ Ad Obi-Wan non far sapere che con la Forza so spostar le pere “.
– Palpatine aveva già un volto perfetto da Imperatore in questo episodio … perché dopo gli hanno dovuto mettere una maschera con quella boiata della tumefazione da raggi laser ?!?!
– Il look di Obi-Wan in questo episodio è un midley tra Gesù a uno dei Bee Gees.
– Le mucchezecca

 

8 ) Oggi questo episodio si sopporta, molto meglio di ieri
Giampaolo Burichetti

Categories:   Cinema & Tv, STAR WARS

Comments

 

 

No, thanks!