Satyrnet.it

Tornerà il Dottor Hugh Culber sulla Discovery?

La serie Star Trek Discovery ha sicuramente diviso i fan della saga stellare creata da Gene Rondeberry. Molti si sono interrogati sui temi introdotti dalla serie: alcuni hanno storto il naso, altri hanno accettato alcune scelte di sceneggiatura che hanno “virato” dagli schemi tradizionali della serie. Un punto di discussione su tutti è stato ovviamente quello relativo all’equipaggio della Discovery che è stato amato (e odiato) da vecchi e nuovi fan.

Tra le storie dei membri dell’equipaggio che hanno interessato il pubblico c’è sicuramente la difficile storia d’amore tra il Dottor Culber (Wilson Cruz) e Paul Stamets (Anthony Rapp). Storia d’amore che si è conclusa in maniera inaspettata nel decimo episodio della serie Netflx con l’improvvisa morte del medico a opera del tenente Ash Tyler / Voq (interpretato da Shazad Latif).

La dipartita del quarantatreenne attore di origini portoricane, che ha partecipato a diverse altre produzioni televisive tra cui Tredici, Mistresses, Red Band Society, Avvocati a New York, Cinque in famiglia, era stata così commentata da Aaron Harberts, produttore esecutivo della serie :”Eravamo consci di voler fare questa scelta sin da quando abbiamo iniziato a delineare l’arco della prima stagione … era nostra intenzione che questa fosse solo la prima parte della storia d’amore per questa coppia gay, che puntiamo a far diventare una delle coppie più importanti della serie. Quindi, per poter fare ciò, dovevamo raccontare alcuni passaggi duri per portare questa coppia dove vogliamo che arrivi, e continuare ad ampliarne l’importanza nel tessuto dello show. Quindi, questo è il primo passo che dovevamo fare, e non abbiamo avuto paura, perché sappiamo dove vogliamo arrivare“.

L’attore ha dichiarato che il suo personaggio potrebbe tornare, come gli è stato confermato dagli stessi produttori Aaron Harberts e Gretchen J. Berg che non hanno intenzione di concludere così all’improvviso questa storia d’amore “lunga e epica” che non è ancora stata raccontata del tutto: “Vedrete alti e bassi come in ogni relazione, siete tutti invitati a salire su queste montagne russe. Ed è solo il primo capitolo della loro storia. Credo che dove arriveremo sia incredibilmente eccitante, ma devono succedere certe cose per poter arrivare a quel punto. Quindi, sapete, quello che stiamo facendo in questo momento è chiedere al pubblico di fidarsi di noi. Non è il solito cliché dove si da addosso al gay di turno: è un capitolo della loro storia e nemmeno Paul e Hugh hanno idea di quanto c’è in gioco. Concedo al pubblico di sentirsi triste per quello che è successo nello scorso episodio, perché è comprensibile. Attraversiamo tutti delle fasi di elaborazione della perdita, quindi è normale. E’ anche per questo che facciamo televisione, no? Per farvi viaggiare, e questa è una tappa del viaggio.”

Su emmy.com leggiamo la risposta alla domanda riguardo il suo personaggio, dove l’attore rivela che sarà presente nella seconda stagione: “Aaron e Gretchen hanno spiegato cosa sarebbe successo e mi hanno detto che avrei fatto parte della storia per la prossima stagione. Questa è una storia d’amore più lunga ed epica e questa è solo una parte di ciò che dobbiamo fare per raccontarlo. So cos’è quella storia e come attore, ne sono davvero entusiasta. Ma anche come spettatore, penso che sarà divertente da guardare!”

Secondo Buzzfeed i produttori di Star Trek: Discovery, sapendo che la morte del Dr. Culber avesse potuto turbare la comunità LBGT, sono arrivati a consultarsi con GLAAD, un’organizzazione in difesa dei diritti delle persone omosessuali, che gli ha concesso il suo benestare, come vediamo da questo comunicato: “Come moltissimi fan, anche GLAAD ha accolto con entusiasmo la prima coppia gay in Star Trek e piange la morte di un personaggio molto amato e innovativo. La morte non è sempre definitiva in Star Trek e sappiamo che i produttori hanno in mente di continuare ad esplorare e raccontare l’epica storia d’amore fra Stamets e Culber“. Il portavoce di GLAAD, Nick Adams ha aggiunto: “Wilson Cruz ha messo tutto il suo talento d’attore nel creare un personaggio intelligente, amabile e forte come il Dr. Culber, sfondando ancora una volta quelle porte che per gli attori gay, ad Hollywood, erano chiuse. Continueremo a seguire l’evolversi della loro storia d’amore“.

Fonte: https://www.universalmovies.it/dr-culber-tornera-seconda-stagione-star-trek-discovery/

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!