Satyrnet.it

Dado’s Stuff – Vita Di Pai

L’autore di Maschera Gialla racconta la sua vita da neopapà in una serie di strisce già virali sui social. Shockdom presenta Dado’s Stuff – Vita Di Pai, la prima raccolta cartacea delle strisce realizzate da Dado (già creatore di Maschera Gialla e disegnatore di Dragor Boh su testi di Sio) ispirate alla sua stessa vita da quando è diventato papà del piccolo Leo. Le strisce, che l’autore ha iniziato a postare sulle proprie pagine social quasi per gioco, sono diventate immediatamente virali (a oggi sono 11mila i follower della pagina Facebook e 15mila quelli di Instagram) e un appuntamento periodico irrinunciabile per i lettori. Le avventure familiari di un giovane padre scapestrato e distratto alle prese con un figlio vivace e inarrestabile, una mamma apprensiva e un gatto rompiscatole sono un vero e proprio diario di “vita vissuta” in cui molti genitori si ritroveranno, e che diverte e appassiona anche chi genitore non è, grazie alle continue citazioni della cultura pop/nerd e a un umorismo genuino e contagioso.

Dado spiega da dove è nato tutto questo: “Ho iniziato a disegnare queste strisce a tempo perso. Con un neonato in famiglia succedevano tante di quelle cose che, per deformazione professionale, tendevo a tradurre e pensare sotto forma di potenziali fumetti. Un giorno ho iniziato a tirare giù qualche striscia per davvero, mostrandola solo ai miei cari. Loro si divertivano a leggerle e io a farle, quindi ho pensato di metterle sui social, partendo dal mio profilo personale di Facebook, un pubblico più “contenuto”. Anche lì furono apprezzate molto, così le ho date “in pasto” a un pubblico maggiore e in pochi mesi hanno riscosso moltissimo successo. Sinceramente non mi aspettavo questa risposta dal pubblico, sapevo che erano divertenti, ma non pensavo così tanto da diventare virali. In poco tempo poi, le strisce sono diventate anche un bellissimo libro pubblicato da Shockdom. Sono molto contento di condividere la mia avventura di papà con tantissime altre persone… anche se quando mio figlio sarà grande probabilmente mi odierà per questo!”

Chiara Zulian, responsabile editoriale di Shockdom, spiega: “Avere un figlio quando non si hanno ancora trent’anni è già di per sé un’avventura: se poi sei anche un giovane fumettista, diventa l’occasione di trasformare ogni momento della vita di tutti i giorni in una vignetta! Ma non aspettatevi di trovare in Vita di Pai orsacchiotti e cuoricini: il modo in cui Dado parla del quotidiano è sempre filtrato dall’ironia, così anche indossare il marsupio per portare in bimbo a fare una passeggiata diventa l’agganciamento dei due eroi di un anime, il gatto che miagola di notte un momento horror e l’ansia comprensibile della mamma di suo figlio il perno su cui giocarle scherzetti sadici. Vita di Pai fa divertire e ridere anche chi non ha figli, e chi è già genitore non potrà fare a meno di amare questo volume.”

Davide “Dado” Caporali nasce a Roma nel 1989. Ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics. La sua prima serie come autore completo è “Maschera Gialla” (tuttora in produzione), edita da Shockdom. Ha lavorato come disegnatore ai progetti “Un vuoto Incolmabile” e “Basket Case” ed è un collaboratore ricorrente della rivista trimestrale “Scottecs Megazine” (suoi i disegni di “Power Chess” e “Attack on Titanic”, su testi di Sio). Per Bonelli Editore ha collaborato alla serie “Attica” (2019) al fianco di Giacomo Bevilacqua ed Emilio Lecce. Insieme a Sio e Luigi “Bigio” Cecchi è creatore e fondatore dell’evento “24 Ore Comics”, del quale sono state pubblicate due raccolte a fumetti: “24 Ore Comics” e “Tre Trighi – Collection”. Ha curato i disegni per “Dragor Boh” e “Dragor Boh Zuper” su testi di Sio (il primo volume è stato nomination come “Miglior fumetto per ragazzi” al premio Micheluzzi 2018). Attualmente è al lavoro sulla serie “Maschera Gialla” e su altri progetti che vedranno la luce nei primi mesi del 2019.

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti