Satyrnet.it

Play Rox – Movie Edition: 14 e 15 maggio 2022

Dopo 6 anni, il 14 e 15 maggio 2022, torna l’evento “Play Rox” grazie alla collaborazione tra Pro Loco di Rossano Veneto e Dino Bianchin de La Tana del Nerd Official. La manifestazione dedicata a tutti gli appassionati di fantasy e cosplay, che è rimasta nei cuori di tutti i partecipanti, avrà finalmente una nuova fantastica edizione dedicata al Cinema nella splendida cornice di Villa Caffo Navarrini.

Rossano Veneto, uno splendido comune della provincia di Vicenza, è una località di interesse storico con una storia millenaria. Un luogo incantevole dove sono molti i palazzi e le ville degne di nota, fra cui, appunto, la settecentesca Villa Caffo Navarrini, una suggestiva villa in puro stile palladiano.

Come nell’edizione del 2016, il direttore artistico di Play Rox è Dino Bianchin, in arte il BoSs, fondatore del gruppo “La tana del Nerd Official“. Il poliedrico creativo vicentino, appassionato da sempre di cinema e del mondo nerd (videogiochi, libri e cosplay) ha affilato la sua penna per realizzare le recensioni più critiche ed ironiche del web senza preferenza su quale pellicola dissacrare. Con un occhio attento tipico della sua formazione da grafico e fotografo, ed il piglio da critico d’arte, i film sono diventati dei piacevoli duelli mentali tra lui ed il regista di turno. 

Play Rox annuncia una enorme novità sarà la prima fiera Nerd in Italia a proporre oltre all’evento fisico un evento in realtà virtuale aumentata grazie agli amici di Smart Experience e MarcoPizzini.Explorer. Ma come funziona? Potrete vedere due scenografie virtuali scaricando l’app gratuita di OVR Metaverse sul vostro telefono, con cui interagire in fiera. Seguite le istruzioni nelle immagini e visionate gli eventi nei QRcode o selezionando Villa Caffo. (gli eventi potranno essere visionati anche da remoto). Non perdetevi l’appuntamento con l’innovazione per la prima volta ufficialmente in un evento italiano.
 

Uno degli aspetti che contraddistingue il Play Rox è l’attenzione al cibo. Anche nella edizione 2022 l’evento propone piatti tematizzati che potrete gustare unicamente il giorno 15 Maggio usciti direttamente dalle cucine della più famosa scuola di magie e stregoneria di tutto il mondo. Armatevi di bacchetta, tanta fame e…tuffatevi nelle delizie dei piatti di Potter. Vi ricordiamo che tutta la cucina è gestita dalla proloco rossanese con la consulenza di veri talentuosi cuochi per darvi il meglio di qualità. Non fatevi scappare queste prelibatezze.

L’area Fantascienza sarà estremamente ricca!

  • Iniziamo a presentarvi Ghostbusters Italia, per la precisione il suo distaccamento Veneto ufficializzato ed appartenente all’Associazione Culturale Ghostbusters Italia, unica associazione Nazionale riconosciuta e con logo registrato presso Sony / Ghost Corps. Sarà presente in fiera con uno stand a portarvi tutto lo spirito dei mitici acchiappafantasmi.
  • Quando i fan di Guerre Stellari incontrano il mondo del cosplay e decidono di fare le cose in grande, nasce Star Wars Universe Cosplay. Un gruppo di appassionati che con arte e dedizione fanno rivivere lo spirito dell’opera di Lucas agli eventi italiani. Saranno presenti in fiera con il loro stand e che la forza sia con voi. 
  • SG-F Stargate Fanclub Italia è l’associazione che raduna gli appassionati italiani di Stargate. Iniziata sul grande schermo con il film di Roland Emmerich e Dean Devlin nel 1994, questa saga è poi proseguita con tre serie tv ormai concluse: Stargate SG-1, Stargate Atlantis, Stargate Universe. A queste si aggiunge nel febbraio 2018 la web serie Stargate Origins. Allo stand sarà possibile, oltre che ricevere informazioni sul fanclub, visionare alcune riproduzioni di costumi e oggetti di scena realizzati dall’associazione, come il temibile guanto indossato dai Signori del Sistema e l’asta Ma’Tok, l’arma dei soldati Jaffa. Passate da noi a digitare l’indirizzo sul nostro D.H.D. verso il prossimo pianeta da visitare.
  • Lo STIC – Star Trek Italian Club, club ufficiale italiano di STAR TREK, è nato nel giugno del 1986 raccogliendo i primi appassionati della saga attorno alla persona di Alberto Lisiero, a cui oggi il club è dedicato. Fin dalla sua nascita, lo STIC si è impegnato nel tentativo di rendere Star Trek più noto e diffuso in Italia, e a questo scopo il Club ha collaborato con case editrici di libri e fumetti e ha ottenuto la supervisione ai dialoghi italiani delle nuove serie e dei film da Generazioni fino alle più recenti Discovery e Picard, collaborando con Mediaset, RAI, La7, Jimmy, U.I.P., Netflix e Amazon Prime. Da oltre 35 anni lo STIC organizza la più importante convention italiana dedicata a Star Trek: la STICCON. L’associazione è molto attiva sui social grazie alla massiccia presenza di gruppi e pagine dedicate alle principali attività ed eventi del club, inoltre è presente capillarmente sul territorio italiano grazie alla presenza della nostra Flotta di Navi, ossia di gruppi locali che presenziano agli eventi, organizzano manifestazioni e serate. Da anni il club porta avanti un progetto rivolto alle scuole sui temi dell’inclusività e del bullismo, visti attraverso la lente fantascientifica rappresentata dalle storie di Star Trek. Grazie a questo progetto abbiamo raggiunto centinaia di studenti delle elementari, medie e superiori e siamo approdati su Radio2 sviluppando collaborazioni anche con realtà divulgative del territorio nazionale. Fiore all’occhiello dello STIC-AL è la rivista Inside Star Trek Magazine, per un lungo periodo presente anche nelle edicole italiane, un bimestrale quasi unico nel suo genere nel panorama mondiale, che ha superato i 200 numeri e i 35 anni di vita.

 

Primo giudice del Cosplay Contest, già un giurato alla prima edizione dell’evento, Andrea Scattolin: Il Principe di Firenze. Andrea scopre il cosplay alla “veneranda” età di 37 anni (seguito in breve anche dalla moglie), e si conferma uno dei cosplayer di Assassin’s Creed più particolari, grazie alle sue interpretazioni originali. Lui ama offrire l’inaspettato.
 

Secondo giudice alla gara è la straordinaria Sonia Pinciaroli in arte Lilit Cosplay. Lilit Cosplay è una cosplayer da 7 anni, ha conosciuto il mondo del cosplay quando andava al liceo artistico grazie agli anime e i manga, da quando ha scoperto nuovi orizzonti e nuovi materiali nel mondo del cosplay due anni fa, ora realizza armi e armature, ma anche molto altro. Il suo genere preferito è il Fantasy, le piace fare set fotografici e posare con i suoi costumi appena realizzati. Vuole fare della sua passione un lavoro e passa il tempo a costruire e realizzare tutorial, per poi pubblicarli online.
 

Ospite dell’evento e Giudice al CCS, Alessandro Ichigo Rancatore in arte Ichigo-Cosplay-Wigsche avrà il suo stand in fiera in cui porterà le sue opere e lavorerà in mezzo a voi pronto ad elargire consigli e mostravi quello di cui potrete aver bisogno per trattare al meglio le vostre parrucche. Alessandro Rancatore scopre la passione per le parrucche nel lontano Lucca del 2011, per puro caso. Da quel momento apre la pagina Ichigo cosplay wigs e si presta a realizzare qualsiasi tipo di acconcio, dai più semplici ai più improponibili, con impegno e costanza! Dopo anni di commissioni nell’ambito cosplay finalmente riesce a portare la sua arte a un nuovo livello diventando tirocinante di un famoso parruccaio a Torino. Anche se il settore è diverso, la passione e l’amore per le parrucche resta immutato, come è giusto che sia!
 
 
Quarto giudice è Annalisa Diacinti, cosplayer dal 2015 grazie alla sua passione per la fantascienza, ha fondato GEA Lab nel 2019, unendo le sue conoscenze di geometra nel disegno tecnico con la sua passione per il costume making. Oltre a realizzare costumi e prop per sè, è riuscita a trasformare la sua passione per il cosplay nel proprio lavoro e, attraverso il suo negozio online, vende in tutto il mondo schemi e pattern per aiutare gli altri cosplayer a realizzare i propri costumi. Condivide la sua passione insieme al marito Giancarlo, che si occupa di stampa 3d, e all’amico Giuseppe, modellatore 3d. Insieme formano il team di GEA Lab, sempre pronti a sperimentare nuovi materiali e tecniche per realizzare costumi e prop repliche.
 
 

Per info: facebook.com/events/1829168767272021

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti