Satyrnet.it

Olimpiadi 2020 in chiave Nerd

Come tutti sapranno, il Giappone è la patria dei manga e dei videogiochi, tra le altre cose ovviamente, e non potevano non mancare delle note colorate ad arricchire le Olimpiadi 2020. Durante la cerimonia di apertura sono stati suonati alcuni brani provenienti appunto dal mondo videoludico e anime.

 

– Dragon Quest “Introduction: Lotto Theme”

– Final Fantasy “Victory Fanfare”

– Tales of Series “Sley’s Theme-Guru-“

– Monster Hunter “Proof of Hero”

– Kingdom Hearts “Olympus Coliseum”

– Chrono Trigger “Frog Theme”

– Ace Combat “First Flight”

– Tales of Series “Royal Capital-Dignified”

– Monster Hunter “Wind of Departure”

– Chrono Trigger “Robo’s Theme”

– Sonic the Hedgehog “Star Light Zone”

– Winning Eleven (Pro Evolution Soccer) “eFootball walk-on theme”

– Final Fantasy “Main theme”

– Phantasy Star Universe “Guardians”

– Kingdom Hearts “Hero’s Fanfare”

– Gradius (Nemesis) “01 ACT 1-1”

– NieR “Initiator”

– Saga Series “Makai Ginyu Poetry-Saga Series Medley 2016”

– Soul Caliber “The Brave New Stage of History”

(Wired)

Anche alcuni degli atleti sono, però, stati accompagnati da colonne sonore nerd come ad esempio la ginnasta Alexa Moreno che ha scelto per la sua esibizione l’OST Mugen Train, e un suo collega agli anelli “Cry Baby” (Opening) da Tokyo Revengers, alla pallavolo è stato associato Haikyuu “Imagination” (Opening 1), all’equitazione “Blue Bird” (Opening 3) da Naruto, il tiro con l’arco Guren no Yumiya (Opening 1) da L’attacco dei giganti, per la finale di scherma è stata scelta La marcia imperiale direttamente da Star Wars. Queste sono solo alcune delle musiche che hanno e stanno accompagnando gli atleti, perché ne sono davvero tantissime!

(Coinless Entertainment)

Ma anche il colosso Google ha saputo omaggiare in chiave nerd i giochi olimpici, realizzando un doodle che è un vero e proprio videogioco in 2D con all’interno dei mini giochi da completare, ovviamente a tema olimpiadi nipponiche, restando nel tema videogiochi e in casa Google, anche Dino, il simpatico T-Rex che ci tiene compagnia nei momenti in cui siamo senza connessione, si cimenta in alcune discipline olimpioniche (corsa, equitazione, surf, ginnastica artistica) su Google Chrome.

Per quanto riguarda il mondo del cosplay, da Naruto abbiamo un  presentatore televisivo che ha fatto il cosplay di Jiraiya durante la trasmissione delle Olimpiadi. Mentre in Brasile, il canale Globo che per tanti anni ha trasmesso in esclusiva per il Brasile le Olimpiadi ha inserito alcuni cosplayer di Naruto nella sua trasmissione, come potete vedere in questo video:

 

L’atleta greco Miltiadis Tentoglou vincitore di una medaglia d’oro nel salto in lungo, invece, ha usato forse come gesto portafortuna la posa di Luffy, Gear Second e lo ha confermato in un’intervista.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti