Satyrnet.it

Menu

Nana di Ai Yazawa

Opera cult della giovane fumettista Ai Yazawa, Nana nasce come manga, trasposto poi in due lungometraggi cinematografici, in anime e recentemente anche in telefilm. Edito in Italia dal 2002 dalla Planet manga ed ancora in corso di pubblicazione da noi come in Giappone, in patria ed all’estero è diventato un prodotto di enorme successo. Protagoniste della vicenda due ventenni accomunate dallo stesso nome e dallo stesso sogno: vivere a Tokyo per realizzare i propri sogni. Anche in quest’opera come in Maison Ikkoku la città di Tokyo e l’appartamento in cui le due convivono svolgono un ruolo centrale nella trama. La storia si svolge oggi, nel Giappone del 2000: la società è radicalmente cambiata, la precarietà e la flessibilità inesistenti prima dello scoppio della bolla economica sono diventate realtà con le quali ogni giapponese si trova a dover convivere. Ma anche il rapporto con l’estero e la proiezione verso sogni di gloria ben più audaci di quelli dei giovani degli anni ’80 sono diventati elementi quotidiani.

Sinossi della trama: E’ la storia avvincente e realistica di due ragazze ventenni con lo stesso nome (“Nana” appunto) che si trasferiscono a Tokyo e per una serie di coincidenze finiscono per convivere. Entrambe si sono trasferite nella capitale del Giappone dai rispettivi paesi di provincia per inseguire i propri sogni: diventare una cantante punk professionista (Nana Osaki) e trovare l’uomo dei propri sogni conducendo vita agiata (Nana Komatsu, poi soprannominata affettuosamente Hachiko). Diversi ostacoli si frappongono tra i loro desideri e la loro realizzazione: la Osaki deve contrapporsi al suo ex-ragazzo, Ren, che nel frattempo è diventato chitarrista della band rivale, i Trapnest, e cercare di riassemblare la sua band, i Black Stones; trova conforto e sincera amicizia nella dolce Nana Komatsu, ragazza affettuosa e solare alla perenne ricerca del fidanzato ideale.

 

L’appartamento 707 che le due condividono nella graziosa periferia di Tokyo fa da sfondo alle loro vicende ed a quelle dei loro amici ed antagonisti: i compaesani di Hachi, tra cui il suo ragazzo, trasferiti a Tokyo per affermarsi nel campo dell’arte contemporanea, ed i membri della band punk di Nana Osaki: l’affidabile e tenebroso Yasu, avvocato brillante che però finisce per abbandonare la professione per vegliare su Nana ed aiutarla a realizzare i suoi sogni di successo; il simpatico e svampito chitarrista Nobu, figlio unico di ricchi albergatori che non vuole finire l’azienda di famiglia e sceglie di inseguire i suoi sogni piuttosto che condurre una vita tranquilla ed agiata; il giovane e smaliziato Shin, bassista talentuoso di soli 15 anni che per mantenersi si prostituisce, dato il suo pessimo rapporto con la famiglia, che trova in Hachi una figura materna. Rivestono un ruolo centrale anche i Trapnest, la band rivale dei Black Stones, le cui vite si intrecciano in maniera indissolubile: infatti si conoscono tutti fin dalla scuola superiore. In primis Ren, ex-ragazzo di Nana, ancora innamorato di lei. Reira, bellissima e dotata cantante di sangue misto, che fu fidanzata di Yasu e che in seguito imbastisce una pericolosa e coinvolgente relazione clandestina con Shin; infine il leader della band, il freddo e calcolatore Takumi, idolo di Hachiko.
admin
Latest posts by admin (see all)

Categories:   Approfondimenti, AULAMANGA, Books + Comics, Cinema & Tv

Comments

 

 

No, thanks!