Satyrnet.it

Mary Spatari Sanders: una vita di arte e alla creatività

Siamo orgogliosi di presentarvi la creatività cosplay di Mary Sanders è nata il 10 ottobre 1997 a Locri, una cittadina in provincia di Reggio Calabria. Sin da piccola le più grandi passioni di Mary sono la musica, il mondo dello spettacolo, il genere fantasy e i videogiochi. Si diploma al Liceo Scientifico e attualmente studia in un’accademia di recitazione, vivendo tra la provincia di Reggio Calabria e Cosenza, facendo l’attrice attiva soprattutto in teatro. Il suo nome d’arte, che poi diviene anche il nickname con cui è conosciuta sui social, ha origine ai primi anni del liceo, dove grazie al suo amore per il cantante della band metal Avenged Sevenfold, il cui cognome è, appunto, Sanders, comincia ad essere chiamata così dai suoi amici, e da allora non è più cambiato.

Per quanto riguarda il Cosplay, Mary ha sempre avuto questa passione, anche quando, da molto piccola, ancora non sapeva che esistesse una definizione per tale hobby. Le piaceva soprattutto provare a somigliare ai suoi idoli dei videogiochi (ad esempio: Lara Croft di Tomb Raider e Rikku di Final Fantasy X) e chiedere al suo papà di aiutarla con costumi e props, seppure improvvisati. Il primo vero Cosplay, di cui purtroppo però non si hanno foto, è arrivato a circa 16 anni con una prima versione della principessa Daenerys Targaryen dalla serie Il Trono di Spade, Mary era alle prime armi e non aveva neanche amici che condividessero il suo stesso interesse, quindi fu un cosplay fatto per la pura soddisfazione di mettere alla prova la sua creatività.

Dopo anni di stop, decide di riprendere in mano questa passione, anche e soprattutto grazie al fatto che finalmente aveva conosciuto un ambiente un po’ più “nerd friendly” in cui sentirsi se stessa, realizzando cosplay quali Lara Croft di Tomb Raider, entrambe le versioni di Yennefer di Vengerberg dal videogioco di The Witcher 3, ed essendo appassionata di LARP (gioco di ruolo dal vivo, ndr) anche personaggi originali, creati da lei, ispirandosi ad universi come Vikings, Cyberpunk 2077 ed altri completamente unici. Nonostante i numerosi personaggi creati ed interpretati, quello a cui rimane più legata è Yennefer di The Witcher 3, poiché essendo una fan sfegatata della saga (sia di libri, che videoludica, che serie tv), quest’ultima è una dei suoi personaggi preferiti in assoluto e che vede molto simile a lei.

Per quanto riguarda i costumi in sé, non si ritiene ancora molto abile nel crafting ma sicuramente molto appassionata ad esso. Per ora si cimenta a creare i costumi e gli accessori più semplici e non disdegna commissionare e comprare i costumi più particolari! Infondo, per lei, cosplayer e cosmaker sono figure distinte e diverse che non obbligatoriamente devono coesistere!

Entrando nell’ambito degli “originals”, c’è anche da dire che Mary è un’appassionata giocatrice di LARP (live action role playing) e quindi la creazione di personaggi originali è il suo pane quotidiano; detto questo, per lei, il cosplay è, appunto, “interpretare utilizzando i costumi”, quindi è un’arte che non esclude i personaggi originali, e a lei piace molto dare vita anche e soprattutto ad essi.

Indubbiamente negli ultimi anni anche grazie all’utilizzo dei social network, si può dire che il Cosplay sia entrato a far parte dell’Industria del mondo dello spettacolo riuscendo a ritagliarsi un vero e proprio spazio all’interno di esso e ciò non deve essere necessariamente una cosa negativa, sempre tenendo a mente i rischi che i riflettori possono causare a chi ci sta sotto rendendo l’esperienza tossica. E’ comunque sempre giusto poter rendere la propria passione un vero lavoro e poter guadagnare da essa.

Fortunatamente, a lei non è mai capitato di essere presa in giro per il Cosplay, né perché lo fa né per come lo fa, ma trova sicuramente stressante il pensiero di dover apparire assolutamente perfetta in tutto ciò che fa, alle fiere, nelle foto, perché un minimo di timore di essere giudicata c’è sempre, nonostante essendo un’attrice sia molto abituata a queste cose.

La vita di Mary ruota tutta attorno all’arte e alla creatività: è, innanzitutto, un’attrice di cinema e teatro, che è stato anche il suo percorso di studi, ambito che la agevola sicuramente nell’interpretazione dei suoi cosplay. In secondo luogo è una cantante, ha studiato canto e le piace cantare e suonare e scrivere canzoni, e sta provando a mettere su un piccolo gruppo pagan folk che spera veda la luce quest’anno. Un’altra delle sue passioni creative è appunto la scrittura, non solo di canzoni ma anche di poesie, racconti e romanzi, questi ultimi ovviamente tendono sempre al genere fantasy! Un consiglio che vuole dare a chi vuole buttarsi nel mondo cosplay è semplicemente di: farlo! E di non aspettarsi di essere perfetti al primo tentativo, ma solo di divertirsi, sperimentare, giocare e viversi questo bellissimo hobby che unisce tutti noi “nerd” a cui piace dare vita ai personaggi della nostra fantasia! Chiunque vedrà che con la dedizione, la passione e il passare del tempo, il perfezionamento arriverà per forza di cose, e le soddisfazioni non mancheranno.

Per approfondire il talento di Mary vi invitiamo a visitare i suoi profili ufficiali Instagram e Facebook.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti