Satyrnet.it

Marvel VS DC Comics: Supereroi a confronto

I supereroi hanno da generazioni accompagnato la fantasia di milioni di persone in tutto il mondo: in particolare i personaggi delle due case editrici rivali, Marvel e DC Comics, sono diventati vere e proprie icone Pop, facenti parte della cultura mediale condivisa, ben prima della loro rispettiva trasposizione cinematografica. Chi si avvicina solo ora a questi universi distinti (solo talvolta condivisi come vi abbiamo raccontato parlandovi del Supereroe Access) sicuramente avrà notato una “certa qual somiglianza” tra alcuni eroi (e anti-eroi), vuoi per il nome, vuoi per la back story o per i poteri. Chi ha copiato chi? Ci sono stati plagi nella narrativa storica dei supereroi?

Una domanda a cui molti sul web hanno cercato di dare risposta, in modo sicuramente più esaustivo di questo articolo: noi vogliamo solo proporvi una breve (manco tanto) carrellata mettendo a confronto alcuni personaggi come fossero in un “duello” per cercare di capire almeno “chi è nato prima”!

CAPITAN AMERICA (Marvel) vs GUARDIAN (DC Comics)

Capitan America (non lo chiameremo mai Captain) è probabilmente l’eroe più iconico della Marvel: la prima apparizione di Cap fu nel 1941 ( Captain America Comics n.1) grazie al talento di Jack Kirby e Joe Simon. Gli stessi autori, un anno dopo, per DC Comics fecero esordire James Jacob “Jim” Harperex poliziotto e membro dei corpi speciali (Star-Spangled Comics n. 7) con il nome di Guardian. La somiglianza tra i due? Guardian non ha nessun superpotere e che porta con sé uno scudo indistruttibile.

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 00

SENTRY (Marvel) vs SUPERMAN (DC Comics)

Come Cap è l’icona della Marvel, Superman è sicuramente il “porta bandiera” di DC Comics, oltre ad essere probabilmente il Supereroe più famoso in assoluto! Per quanto possa sembrare strano, anche l’Uomo d’Acciaio parrebbe avere la sua controparte nella Casa dell’Idee: un altro eroe capace di piegare l’acciaio a mani nude, in grado di volare veloce come un proiettile e che è invulnerabile alla maggior parte delle nemesi è Sentry della Marvel che condivide con Superman anche una Grande S sul proprio costume. DC Comics ha fatto esordire il suo eroe nel  giugno 1938 (Action Comics vol. 1), mentre Sentry è molto molto più recente avendo fatto il suo esordio nel settembre del 2000 (The Sentry vol. 1).

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 01

 TONY STARK (Marvel) vs BRUCE WAINE (DC)

Le somiglianze tra Bruce Waine (Batman) e Tony Stark (Ironman) sono moltissime: entrambi super miliardari, play boy, filantropi, iperintelligenti e con un’innata capacità di crearsi armature e gingilli vari atti a sconfiggere i supercriminali. Due infanzie difficili a confronto che hanno sfociato in due caratterizzazioni adulte estremamente diverse, una apparentemente più positiva ed entusiasta (Tony) e una più oscura e psicotica (Bruce).  Nel 1939, il successo di Superman in Action Comics, portò gli editori della divisione fumetti della National Publications, poi divenuta DC Comics, a richiedere l’ideazione di altri supereroi. Bob Kane quindi ideò “The Bat-Man” insiema al suo assistente Bill Finger, al fine di realizzare un personaggio umano e non alieno, un cavaliere in cui chiunque potesse identificarsi, un patriota, per cui Bill Finger ideò il nome di Bruce Wayne, dal normanno re Robert Bruce di Scozia, uno dei guerrieri più famosi della sua epoca e noto per il patriottismo e per il suo impegno per la libertà. Invece Anthony Edward “Tony” Stark, è stato creato nel 1963 da Stan Lee e Larry Lieber (testi), disegnato da Don Heck e Jack Kirby e pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avvenne in Tales of Suspense , la cui copertina venne disegnata da Kirby.

A parte la genesi dei due personaggi, la vera domanda è “chi dei due è più ricco?: Tony ha ereditato gran parte della sua ricchezza dopo la morte di suo padre Howard, proprio come Bruce ereditò il patrimonio del padre dalla Wayne Enterprises. Diventato l’amministratore delegato della Stark Industries, secondo Money.com, il suo patrimonio si avvicina all’enorme cifra di $ 12,4 miliardi di dollari di gran lunga superiore a quello di Bruce Wayne. Tuttavia, la rivista Forbes, elenca Stark a $ 9,4 miliardi, posizionandolo al numero cinque nella loro lista dei personaggi immaginari più ricchi, staccando di pochissimo Bruce Wayne (Batman) con un patrimonio di $ 9,2 miliardi di dollari.

Infine perchè non domarsi: “chi dei due è il più intelligente?”: secondo la DCU, Bruce è il secondo uomo più intelligente della Terra dietro a Lex Luthor, il QI di Batman è probabilmente ben oltre 200; è un genio, praticamente senza pari, detective, stratega, scienziato, tattico che ha superato la sua mancanza di superpoteri grazie al suo intelletto. Tony Stark invece è molto più di un prodigio di ingegneria meccanica laureandosi al Massachusetts Institute of Technology con lode all’età di 17 anni, costruendo la sua armatura mentre era in prigionia e riuscendo ad hackerare anche un sistema alieno.

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 02

IRON MAN (Marvel) vs S.T.R.I.P.E (DC)

S.T.R.I.P.E. (Special Tactics Robotic Integrated Power Enhancer), è un supereroe nell’Universo DC. S.T.R.I.P.E. è un’armatura potenziata inventata e indossata da Patrick “Pat” Dugan, la spalla adulta del supereroe adolescente, Sylvester Pemberton, alias Star-Spangled Kid. Pat ha realizzato la prima armatura esoscheletro durante la seconda guerra mondiale, per aiutare il giovane Sylvester Pemberton III contro spie naziste. Fece il suo esordio nel 1941 (Action Comics n°40) mentre il primo volo dell’armatura di Ironman, come abbiamo anticipato nel precedente duello, ha fatto il suo primo volo quasi ventanni dopo nel 1963 (Tales of Suspense (Vol. 1) n. 39).

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 03

WOLVERINE (Marvel) vs TIMBER WOLF (DC)

La DC Comic, nell’albo Adventure Comics vol. 327 , nel 1964, aveva dato vita un personaggio violento, dalle capacità rigeneranti e dargli artigli di osso che si estraevano dalle dita… Timber Wolf (nella sua prima apparizione come Lone Wolf, dall’inglese, Lupo Solitario), alter ego di Brin Londo, è supereroe nel 30º e 31º secolo proveniente roviene dal pianeta Zoon con una capigliatura assai particolare … e famigliare. I suoi poteri sono una forza, una velocità e un’agilità super umane. Caratteristiche assai simili all’amatissimo Logan / Wolverine, che fece la sua prima comparsa solo nel 1974 ( The Incredible Hulk vol. 180)…

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 04

BLACK CAT (Marvel) vs CATWOMAN (DC) 

Tutti gatti, si sa, sono allo stesso tempo adorabili che opportunisti, ne buoni ne cattiva, non possono essere definiti ne “il miglior amico dell’uomo” ne tantomeno la sua nemesi. Negli universi dei supereroi esistono due gattine adorabili che sono spalla/antagoniste/amanti di due protagonisti maschili indiscussi delle due case editrici, diventando esse stesse vere e proprie icone tanto da lasciarsi alle spalle la loro genesi di controparti. Catowoman, al secolo la ladra gentildonna Selina Kyle è apparsa la prima volta nella DC Comics nel 1940  (Batman vol. 1); per vedere invece in azione Felicia Hardy/Black Cat nei fumetti Marvel si deve aspettare quasi quarant’anni esordendo solo nel 1979 (The Amazing Spider-Man vol. 194).

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 05

DOCTOR STRANGE (Marvel) vs DOCTOR FATE (DC)

Questo è un duello magico: lo stregone supremo della Marvel con il potentissimo mago della DC Comis: Dottor Strange, il cui vero nome è Stephen Vincent Strange, è stato creato da Stan Lee e dal disegnatore Steve Ditko nell’albo Strange Tales (vol. 1) n. 110 (nel luglio 1963); Il Dottor Fate, talvolta tradotto in Dottor Fato, è invece il nome di diversi personaggi dei fumetti DC Comics. La prima versione fu creata da Gardner Fox e dall’artista Howard Scherman e apparve per la prima volta in More Fun Comics n. 55 (maggio 1940) “interpretato” da Kent Nelson. In seguito (dopo Crisi sulle Terre infinite) la DC introdusse delle nuove versioni del Dottor Fate: Eric e Linda Strass, un uomo e una donna che potevano fondersi e formare Dottor Fate; Inza Nelson, la moglie reincarnata di Kent Nelson; Un mercenario di nome Jared Stevens che utilizzava le armi di Nelson ma si faceva chiamare semplicemente Fate; Un risorto Hector Hall, figlio di Hank Hall e Dawn Granger, i supereroi Hawk e Dove. Infine fu la volta di Kent V. Nelson, nipote dell’originale, che iniziò il suo lavoro come Dottor Fate inconsapevole del retaggio della sua famiglia con la magia.

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 06

QUICKSILVER (Marvel) vs FLASH (DC)

Sfida tra velocisti: chi è stato il primo supereroe a tagliare il traguardo della pubblicazione? L’originale Flash della DC Comics, Jay Garrick, esordì nel 1940 su Flash Comics vol. 1. La Marvel non poteva farsi distanziare è creò un anno più tardi il suo recordman Whizzer. Passano i decenni e i “testimoni”. Il costume con il fulmine rosso viene indossato dall’iconico Barry Allen nel 1956 su Showcase vol. 4, segnando un vero e proprio “re-start” dell’industria fumettistica statunitense. Quicksilver, il cui vero nome è Pietro Maximoff, fu invece creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni) per Marvel Comics nel marzo 1964. Pietro è il gemello di Wanda / Scarlet Witch; inizialmente un avversario degli X-Men, è successivamente diventato un supereroe tra i principali membri degli Avengers (almeno nei fumetti). Nonostante per anni sia stato detto che lui e la sorella fossero mutanti figli di Magneto, tale parentela è stata successivamente smentita in una retcon che dichiara che i due derivino dagli esperimenti dell’Alto Evoluzionario.

Punteggio: Marvel 01 – Dc Comics 07

VEDOVA NERA (Marvel) vs BLACK CANARY (DC)

La Vedova Nera (Black Widow) è in realtà il nome di tre personaggi dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics, sebbene due abbiano etichette differenti: Claire Voyant, creata da George Kapitan (testi) e Harry Sahle (disegni), apparsa per la prima volta in Mystic Comics nell’agosto 1940; la più famosa Natalia Alianovna Romanova, o solo Natasha Romanoff, creata da Stan Lee, N.Korok (testi) e Don Heck (disegni), apparsa per la prima volta in Tales of Suspense nell’aprile 1964e infine Yelena Belova, creata da Paul Jenkins (testi) e Jae Lee (disegni) che ha fatto il suo primo esordio in Inhumans nel marzo 1999). Nata come nemesi dei “buoni”, spia, amante del nero e collaboratrice storica di un arciere sono le caratteristiche che la nostra amata Vedova ha in comune con Black Canary il personaggio C Comics creato da Robert Kanigher e Carmine Infantino nel 1947 su Flash Comics n. 86. La combinazione del suo sex-appeal con il suo coraggio e il suo ardimento in combattimento hanno fatto sì che spesso venga associata alla Black Widow della Marvel.

Punteggio: Marvel 02 – Dc Comics 07

SCARLET WITCH (Marvel) vs ZATANNA (DC)

Wanda Maximoff, sorella di Quicksilver, potentissima strega con il nome di Scarlet Witch (o semplicemente Scarlet) è un personaggio che tutti noi abbiamo iniziato ad adorare con la serie Disney+ “Wandavision”- Il suo esordio avvenne nel primo volume degli X-Men nel marzo 1964 ad opera della coppia creativa  Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni). È ritenuta la mutante più potente del multiverso, spiccando nella classifica dei mutanti di livello omega. La magia per la DC Comics si traduce nell’eroina/illusionista di orgini italiane Zatanna che fa il suo esordio sempre nel 1964 (ad ottobre) in Hawkman vol. 4.

Punteggio: Marvel 03 – Dc Comics 07

VISIONE (Marvel) vs RED TORNADO (DC)

L’androide Visione (The Avengers vol. 1 #57) apparve ufficialmente nell’ ottobre 1968 creato da Roy Thomas per i testi e da John Buscema per i disegni. Nel periodo della Golden Age nel 1940 la Timely Comics, aveva già pubblicato storie con un supereroe simile ma avente diverse caratteristiche. Creato da Ultron come strumento di vendetta, Visione è un androide sintezoide capace di alterare la propria massa e solidità corporea, di riprodurre funzioni organica e pensieri di un essere vivente, proprio per questo ha potuto ribellarsi al suo creatore divenendo membro dei Vendicatori. Red Tornado condivide con Visione il colore della pelle e la sua innata capacità di essere smembrato e ricostruito: fu realizzato da Gardner Fox e Dick Dillin. Il supereroe DC Comics, che è comparso per la prima volta in Mystery in Space n. 61 (agosto 1960) originariamente noto come Ulthoon; prese le vesti di Red Tornado in Justice League of America n. 64 anche lui nell’agosto 1968.

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 08

MR.FANTASTIC (Marvel) vs PLASTIC MAN (DC)

Duello tra “allunganti”, anche se leggermente “tirato”. Mister Fantastic, il cui vero nome è Reed Richards, creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1961 e pubblicato dalla Marvel Comics è il leader dei Fantastici Quattro. La sua prima apparizione avvenne in Fantastic Four n. 1, come per tutti gli altri membri del gruppo. Invece Plastic Man, il cui vero nome è (Patrick “Eel” O’Brian), è un supereroe dei fumetti DC Comics. Creato da Jack Cole, è apparso per la prima volta su Police Comics n. 1 (agosto 1941). Marchio di qualità della Quality Comics durante la Golden Age fumettistica, Plastic Man possiede l’abilità di modellare il proprio corpo in qualsiasi forma immaginabile. Le sue avventure sono da sempre note per la loro struttura stravagante e originale e per l’umorismo surreale e farsesco. Quando la Quality Comics chiuse nel 1956, la DC Comics acquistò molti dei suoi personaggi, incluso Plastic Man. Integrato nell’universo DC, è apparso in numerose serie fumettistiche e anche in una serie animata negli anni ottanta. Pur avendo entrami la capacità di allungarsi i poteri del personaggio DC, se pur desueto e parodistico, sono assai superiori a quelli di Mister Fantastic che invece incontra maggiori somiglianze con Elongated Man pubblicato per la prima volta nel 1962 (The Flash (vol. 1) n. 12) che è recentemente apparso anche nella serie TV “The Flash”.

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 09

HULK (Marvel) vs SOLOMON GRUNDY (DC)

Solomon Grundy (All-American Comics vol. 61, ottobre 1944) è un non-morto della DC Comics, una sorta di sovraumano Frankeinstein grigiastro che ispirò moltissimo Stan Lee nella Creazione di Hulk (The Incredible Hulk vol. 1, maggio 1962): basti pensare che anche la prima versione dell’omone verde irascibile era, appunto, grigia! Solomon Grundy, il cui vero nome è Cyrus Gold, è stato creato da Alfred Bester (testi) e Paul Reinman (disegni) prendendo spunto dagli zombi e da un mostro babau di una filastrocca per bambini..

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 10

DEADPOOL (Marvel) vs DEATHSTROKE (DC) 

A ragion veduta il leggendario Deadpool (The New Mutants vol. 98, febbraio 1991) ha moltissime caratteristiche simile al Deathstroke di Dc Comics (New Teen Titans vol. 2, dicembre 1980). Deadpool, il cui vero nome è Wade Winston Wilson, è stato creato da Fabian Nicieza (testi) e Rob Liefeld (disegni): a causa della sua parlantina inarrestabile viene soprannominato “il Mercenario Chiacchierone” (The Merc with a Mouth). Il suo nome di battesimo ricalca da vicino quello del personaggio della DC Comics Deathstroke, alter ego di Slade Wilson; un’altra similitudine abbastanza palese è che entrambi sono sia mercenari sia maestri di spada, e indossano indumenti aderenti da assassino con bandoliere, cinturoni e una maschera che copre completamente il volto. In origine, fu questa caratterizzazione grafica molto simile a fare gridare al plagio da parte di Rob Liefeld. Il successivo sviluppo del personaggio da parte di autori come Joe Kelly e Gail Simone – e in seguito lo stesso Nicieza – ha fatto sì che i caratteri dei due mercenari divergessero radicalmente.

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 11

DEADPOOL (Marvel) vs LOBO (DC) 

Deadpool rompe spesso la quarta parete, ovvero il confine tra la realtà e il fumetto; sa di essere in un fumetto, come quando Bullseye gli chiede a quando risalga il loro ultimo incontro e gli viene risposto: «Numero 16, Bullseye», oppure quando l’Uomo Ragno si toglie la maschera, e Wade urla «Come se non avessimo visto i film e non sapessimo che sotto la maschera c’è il bel Tobey Maguire dagli occhi sognanti!». Questa caratteristica peculiare è molto simile all’iconico personaggio Dc Comics  Lobo (Omega Men n. 3 1983), il primo personaggio dei fumetti supereroistici ha comprendere di essere il protagonista di un albo!

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 12

 HAWKEYE (Marvel) vs GREEN ARROW (DC)

Uno scontro per decretare il miglior arciere nell’universo dei Supereroi! No, non stiamo palando di Robin Hood ma della coppia Occhio di Falco (Hawkeye) e Freccia Verde (Green Arrow): entrambi protagonisti dei rispettivi franchise televisivi e cinematografici. Anche in questo caso Dc Comics sembra surclassare di 20 anni la Casa delle Idee: Freccia Verde nasce durante il secondo conflitto mondiale (More Fun Comics vol. 1973, 1941) mentre il buon Occhio di Falco arriverà solo negli anni 60 (Tales of Suspence vol. 57, 1964).

Punteggio: Marvel 04 – Dc Comics 13

NAMOR (Marvel) vs AQUAMAN (DC)

Chi è il vero sovrano di Atlantide? In questo caso sembrerebbe che la Marvel abbia il primato nelle 20.000 leghe sotto i mari! Il principe di Atlantide Namor il Submariner fu creato da Bill Everett nel 1939 (Marvel Comics vol. 1) due anni prima del re di Atlantide e potente signore degli oceani Aquaman (More Fun Comics vol. 73, 1941). In particolare Namor, durante il periodo denominato Golden Age, insieme a Capitan America e alla Torcia Umana originale, fu uno dei primi personaggi della casa editrice Timely Comics, che poi divenne la Marvel Comics. Anni dopo, Stan Lee e Jack Kirby, recuperarono il personaggio durante la Silver Age come comprimario dei Fantastici Quattro.

Punteggio: Marvel 05 – Dc Comics 13

SGT. FURY (Marvel) vs SGT. ROCK (DC)

La Casa delle Idee va al fronte: le prime mitiche storie di Nick Fury ambientate ai tempi della Seconda Guerra Mondiale sono del maggio 1963 e raccontano le missioni eroiche e al limite dell’impossibile di Nick, Dum Dum e gli altri Howlers contro i nazisti. Dopotutto, quando si trova sul campo di battaglia, un soldato può essere considerato un assassino a sangue freddo? È questa la domanda a cui solo il Sergente Rock e gli uomini della Easy Company della Dc Comics possono dare una risposta dal lontano giugno 1959 (Our Army at War vol. 83).

Punteggio: Marvel 05 – Dc Comics 14

WINTER SOLDIER (Marvel)  vs CAPPUCCIO ROSSO (DC)

Due spalle di supereroi più noti, entrambi dati per dispersi, ambedue ritornati con una nuova identità non proprio “angelica”.  Sono molti gli eroi e gli antieroi che hanno indossato in Dc Comics il Cappuccio Rosso (Red Hood). Originariamente il personaggio fu creato nel 1951 da Bill Finger (testi), Lew Sayre Schwartz e Win Mortimer (disegni) come “prima versione” dell’uomo che poi divenne Joker. Il personaggio viene ripreso nel 2005 da Judd Winick nella storia Batman: Under The Hood, sotto la cui identità si cela stavolta Jason Todd. Il secondo Robin, ucciso da Joker, fu resuscitato da Ra’s al Ghul trasformandolo nel crudele criminale Cappuccio Rosso. Fermato da Batman, l’ex Robin diverrà un vigilante a sé stante, ma a differenza di Batman, non si farà alcuno scrupolo nell’uccidere i propri nemici. Nell’universo Marvel, Bucky Barnes affianca Capitan America da Captain America Comics vol. 1 (marzo 1941). Dato per morto al termine della seconda guerra mondiale venne successivamente resuscitato come il leggendario Winter Soldier, l’agente segreto ed assassino sottoposto al lavaggio del cervello dall’Unione Sovietica.

Punteggio: Marvel 06 – Dc Comics 14

DAREDEVIL (Marvel) vs NIGHTWING (DC)

Daredevil nasce sull’omonimo albo nell’aprile 1964, Dick Grayson come primo Robin su Detective Comics vol. 38 (aprile 1940) e come Nightwing su Tales of the Teen Titans vol. 44 (luglio 1984). Entrambi eroi “notturni”, armati di mazze e con un costume nero, i due possono assomigliarsi molto almeno esteriormente. Il sito web IGN lo ha inserito alla decima posizione della classifica dei cento maggiori eroi della storia dei fumetti, dopo Hulk e prima dello stesso Dick Grayson.

Punteggio: Marvel 07 – Dc Comics 14

SILVER SURFER (Marvel) vs BLACK RACER (DC)

Se un eroe su un surf stellare incontra un eroe dotato di sci cosmici entrambi gli eroi sono destinati ad entrare nella leggenda! Jack Kirby, detto a buon ragione “The King of comics” ha creato entrambi i personaggi: l’eroe Marvel Silver Surfer esordisce The Fantastic Four vol. 48, marzo 1966 mentre l’incarnazione della morte Black Racer ha fatto il suo debutto nell’album New Gods vol. 3, July 1971 per Dc Comics.

Punteggio: Marvel 08 – Dc Comics 14

ANT-MAN (Marvel) vs ATOM (DC)

Quando il poter è così grandioso da essere miscoscopico: questa sfida mente sul campo di battaglia il simpaticissimo Ant-Man della Marvel e Atom della Dc Comics, un insetto contro un atomo.  Ant-Man è un personaggio dei fumetti della Marvel Comics, supereroe membro fondatore dei Vendicatori, esordito nel 1962 in una storia scritta da Stan Lee e disegnata da Jack Kirby. Il personaggio di Atom ha avuto nel corso della storia del DC Universe diverse fasi di popolarità, alternando considerevole successo come negli anni sessanta e settanta a periodi con poche apparizioni, ma è sempre stato nel gruppo dei supereroi più importanti durante gli eventi editoriali della DC Comics. Il primo ad indossare i panni dell’uomo atomico Al Pratt, creato da Ben Flinton e Bill O’Connor ed esordito su All-American Comics n. 19 (ottobre 1940) della All-American Publications (che in seguito diverrà la DC Comics).

Punteggio: Marvel 08 – Dc Comics 15

WASP (Marvel) vs BUMBLEBEE (DC)

Bumblebee (alter ego di Karen Beecher-Duncan) è un personaggio dell’universo DC Comics, creato da Bob H. Rozakis (testi) e Irving Novick (disegni) per le pagina di Teen Titans vol. 1 n. 45 (dicembre 1976). Era un membro dei Giovani Titani ed è membro della Doom Patrol. La sua controparte Marvel, Wasp, il cui vero nome è Janet van Dyne, è stata creata da Stan Lee, H.E. Huntley (testi) e Jack Kirby (disegni) in Tales to Astonish (vol. 1) n. 44 (giugno 1963). Geneticamente modificata dal primo Ant-Man (Hank Pym), Janet van Dyne ottiene la capacità di modificare le sue dimensioni, volare tramite ali d’insetto biosintetiche ed emettere scariche d’energia bio-elettrico sotto forma di “aculei”; assunta l’identità di Wasp, diviene una supereroina compagna d’avventure, fidanzata e per un certo periodo moglie, di Pym nonché membro fondatore e primo componente femminile dei Vendicatori.

Punteggio: Marvel 09 – Dc Comics 15

GHOST RIDER (Marvel) vs ATOMIC SKULL (DC)

Teschi fiammeggianti e dove trovarli. Chi è il Teschio più antico dei fumetti (perchè il più figo, lo sappiamo, è Skeletor di He-Man)? Ghost Rider è il nome di diversi personaggi dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics. In precedenza lo stesso editore aveva usato lo stesso nome per un personaggio di una serie western che venne in seguito cambiato in Phantom Rider. La prima versione venne creata da Roy Thomas, Gary Friedrich, (testi) e Mike Ploog (disegni) ed esordì nella serie Marvel Spotlight (vol. 1) n. 5 (agosto 1972) come alter ego di Johnny Blaze. Atomic Skull è un supercriminale DC Comics comunemente nemico di Superman. La versione Albert Michaels di Atomic Skull comparve per la prima volta in Superman vol. 303, settembre 1976, e fu creato da Martin Pasko e Curt Swan.

Punteggio: Marvel 10 – Dc Comics 15

DEATHLOK (Marvel) vs CYBORG (DC)

Deathlok fu creato da Rich Buckler (testi) e Doug Moench (disegni) dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Astonishing Tales (vol. 1) n. 25 (agosto 1974). Deathlok è un cyborg antieroe di cui, nel corso degli anni, diversi personaggi hanno assunto l’identità; mentre in numerose altre occasioni vari antagonisti hanno fatto utilizzo della “Tecnologia Deathlok” per costruire un esercito di cadaveri-cyborg. Sempre di metallo, sempre afroamericano, è anche il buon Cyborg, il cui vero nome è Victor Stone, è un personaggio DC Comics creato da Marv Wolfman e George Pérez nel 1980. Buono fino al midollo cibernetico, Cyborg è noto soprattutto per essere uno storico membro del supergruppo dei Giovani Titani (Teen Titans), della Lega della giustizia (Justice League) e della Doom Patrol.

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 15

ARCANGELO (Marvel) vs HAWKMAN (DC)

Angeli o Demoni? Due esseri alati con superpoteri sono i protagonisti di questa sfid: Warren Kenneth Worthington III è Angelo da The X-Men vol. 1 (settembre 1963) e diventa Arcangelo su X-Factor vol.1 vol. 18 (luglio ’87).  Nel corso della sua storia editoriale ha assunto diversi nomi in codice tra cui Angelo Vendicativo (Avenging Angel), Angelo (Angel), Morte (Death) ed Arcangelo (Archangel). Quando non è impegnato nella difesa del genere mutante, si mostra al mondo nella sua identità civile di Warren Worthington III, multimiliardario playboy e proprietario delle Industrie Worthington. Hawkman è un personaggio creato da Gardner Fox (testi) e Dennis Neville (disegni) sull’albo Flash Comics n. 1 (gennaio 1940), pubblicato da DC Comics. Durante la Golden Age Hawkman fu Carter Hall, un archeologo che era la reincarnazione di un principe dell’Antico Egitto; durante la Silver Age, negli anni sessanta, la DC introdusse unala nuova versione di questo personaggio: un agente di polizia del pianeta Thanagar arrivato sulla Terra per aiutare le forze di polizia umane e la Justice League a occuparsi dei supercriminali.

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 16

TIGRA (Marvel) vs CHEETAH (DC)

Tigra non è una macchina della Opel ma una letale supereroina Marvel che ha esordito, come Greer Grant-Nelson, come Donna Gatto (The Cat), a opera di Linda Fite, Roy Thomas (testi), Marie Severin e Wally Wood (disegni), in The Cat (vol. 1) n. 1 (novembre 1972) mentre la sua seconda, più celebre, identità è stata poi assunta in Giant-Size Creatures (vol. 1) n. 1 (luglio 1974).  Sono diverse le Cheetah nell’universo DC: il personaggio esordì nell’ottobre 1943 sulle pagine di Wonder Woman (vol. 1) n. 6, ideata da William M. Marston e disegnata da H. G. Peter, come alter ego di Priscilla Rich. Nel tempo ci sono state quattro diverse incarnazioni del personaggio: Priscilla Rich (la Cheetah della Golden e Silver Age dei fumetti); Deborah Domaine (la Cheetah della Bronze Age); Barbara Ann Minerva (la Cheetah corrente, post-Crisi); Sebastian Ballesteros (un usurpatore maschile che ne assunse brevemente il ruolo nel 2001).

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 17

THANOS (Marvel) vs DARKSEID (DC)

Thanos e Darkseid, nemesi degli eroi per antonomasia, cattivi per eccellenza e colorati con discutibili accostamenti cromatici. Darkseid, noto come “il Tiranno di Apokolips”, è un personaggio DC Comics, creato dal maestro Jack Kirby (testi e disegni) e Al Plastino (disegni) per le pagine di Superman’s Pal Jimmy Olsen n. 134 (dicembre 1970). Spietato e insensibile, prudente e sadico è un nemico intelligente e iper sicuro di se tanto da diventare uno dei personaggi più potenti mai creati. Thanos, che ha esordito in Iron Man vol. 1 vol. 55, febbraio 1973), dispone di abilità fisiche e intelligenza sovrumane ed è immune a qualunque tipo di malattia; il suo invecchiamento si è bloccato al raggiungimento dell’età adulta e possiede processi di guarigione accelerati. Tra i suoi poteri principali figura quello di generare e manipolare l’energia cosmica a proprio piacimento, che usa per aumentare ulteriormente la sua forza o sprigionandola sotto altre forme.

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 18

ULTRON (Marvel) vs BRAINIAC (DC)

Spietati Androidi assassini, uno creato dalla genialità umana, l’altro venuto dallo spazio profondo. Brainiac, il cui vero nome è Vril Dox, creato da Otto Binder e Al Plastino e pubblicato dalla DC Comics,  ha esordito in Dc Comics in Action Comics vol. 242 (luglio 1958). È uno dei più grandi nemici di Superman, che più di una volta si è opposto ai suoi folli piani di conquista, e un frequente nemico della Justice League. Brainiac è noto per aver depredato Kandor, la capitale di, Krypton ed è persino responsabile della distruzione del pianeta natale di Superman in alcune continuità. Al contempo, Ultron, creato da Roy Thomas (testi) e John Buscema (disegni) arriva ben 10 anni dopo in The Avengers (vol. 1) n. 54 (luglio 1968). È un potente androide, costruito – nei fumetti – dal dottor Henry Pym, alias Ant-Man (o Giant-Man) e programmato per portare la pace, cosa che non gli riesce tanto bene visto ch è convint che per portare a termine il suo obiettivo è necessario l’estinzione della razza umana e dei Vendicatori. Una piccola curiosità: è  stato il primo personaggio della Marvel ad utilizzare l’adamantio, ricoprendo con questa fantascientifica lega di metallo alcune parti del suo corpo.

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 19

MAGNETO (Marvel) vs DOTTOR POLARIS (DC)

Qui la sfida si risolve in “pochi mesi”. Nel giugno 1963 fa la sua comparsa in DC Comics Dottor Polaris (Green Lantern vol. 2 #21), tre mesi dopo ecco il leggendario Magneto fare la sua comparsa nel primo numero degli X-Men. Come spesso succede in DC, con il nome Dottor Polaris si identificano diversi personaggi dei fumetti accumunati entrambi per essere, ovviamente, supercriminali. Neil Emerson comparve per primo come Dottor Polaris in Lanterna Verde, creato da John Broome e Gil Kane. Il secondo Dottor Polaris, John Nichol, comparve per la prima volta fuori dalle vignette in Justice League of America n. 11 (settembre 2007), prima di ricevere una introduzione completa in Blue Beetle (seconda serie) n. 31, (novembre 2008).  Magneto, il cui vero nome è Max Eisenhardt o Erik Magnus Lehnsherr, è stato creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni). Noto anche come Signore del magnetismo, è un mutante in grado di generare e controllare campi magnetici e attraverso di essi controllare e manipolare i metalli. Magneto considera i mutanti evolutivamente superiori agli umani e rifiuta la possibilità di una pacifica coesistenza uomo-mutante; inizialmente mirava a conquistare il mondo per consentire ai mutanti, a cui si riferisce come homo superior, di sostituire gli umani come specie dominante. Da allora gli scrittori hanno approfondito le sue origini e motivazioni, rivelando che è un sopravvissuto all’Olocausto i cui metodi estremi e la cui filosofia cinica derivano dalla sua determinazione a proteggere i mutanti dal subire un destino simile per mano di un mondo che teme e perseguita i mutanti.

Punteggio: Marvel 11 – Dc Comics 20

ELEKTRA (Marvel) vs  CHESHIRE (DC)

Elektra, che ha esordito nel 1981 per la Marvel (Daredevil vol.168) e Cheshire della DC Comics, del 1983 (New Teen Titans Annual vol. 2) sono due spietate, quanto affascinanti assassine. Elektra Natchios, creata dal maestro Frank Miller, è una kunoichi (assassino ninja di sesso femminile) mercenaria di discendenze greche la cui arma iconica sono una coppia di sai. Storicamente innamorato di Devil, la relazione tra i due è resa complicata dalla natura violenta e dallo stile di vita ai limiti della legalità della donna, fortemente disapprovato dal vigilante cieco.  Cheshire, il cui vero nome è Jade Nguyen, creata da Marv Wolfman e George Pérez è un’esperta dell’acrobazia tripla e utilizzò quest’abilità per muoversi velocemente e inaspettatamente. Di particolare rilevanza sono le sue unghie artificiali, che lei immerge in numerose varietà di pozioni e veleni.

Punteggio: Marvel 12 – Dc Comics 20

UOMO IMPOSSIBILE (Marvel) vs MISTER MXYZPTLK (DC)

Minuscolo e letale, Mister Mxyzptlk, creato da Jerry Siegel e Joe Shuster nel 1944 per la DC Comics, è, in assoluto, uno dei nemici più acerrimi di Superman; si tratta di un potentissimo folletto proveniente dalla quinta dimensione che ordisce spesso dispetti agli abitanti di Metropolis. L’unica possibilità per sconfiggerlo consiste nell’indurlo a pronunciare il suo nome al contrario, facendolo tornare nella sua dimensione. Anch’egli di esile statura ma sicuramente molto letale, l’Uomo Impossibile è un personaggio creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel su Fantastic Four (prima serie) n. 11 nel febbraio dek 1963. È un alieno del pianeta Poppup, eccentrico e dispettoso, avversario principalmente dei Fantastici Quattro, sebbene abbia affrontato altri supereroi come gli X-Men e l’Uomo Ragno.

Punteggio: Marvel 12 – Dc Comics 21

LIZARD (Marvel) vs KILLER CROC (DC)

Lizard (The Amazing Spider-Man vol. 6, novembre 1963) e Killer Croc (Detective Comics vol. 523, febbraio 1983) sono due arcinemici dalla pelle a squame e dai dentoni letali.  Lizard, il cui vero nome è Curtis “Curt” Connors, fu creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni) come uno dei primi avversari dell’Uomo Ragno. Si tratta di uno dei nemici contro cui il supereroe ha sempre fatto più fatica a scontrarsi, difatti Lizard, nella sua forma umana, rappresenta da sempre una sorta di mentore e figura paterna per il giovane Parker. Killer Croc, alter ego di Waylon Jones, è un avversario di Batman ed è uno dei pochi personaggi a essere nato con i suoi poteri, invece di averli acquisiti successivamente. Nato come Waylon Jones, fin da piccolo è affetto da una grave forma di ipercheratosi epidermolitica, patologia che rende la pelle spessa, dura e scagliosa e a causa di questo, negli anni sia il suo aspetto, che la sua personalità, sono diventati sempre più simili a quelli di un vero rettile.

Punteggio: Marvel 13 – Dc Comics 21

MAN-THING (Marvel) vs SWAMP THING (DC)

Duello “sporco” vinto da Marvel per pochi mesi. Siamo nella primavera del 1971, che immaginiamo molto “putrida” e  vediamo prima la nascita di Man-Thing Savage Tales vol. 1 (maggio) e poi Swamp Thing, in House of Secrets vol. 92 (luglio ). L’Uomo Cosa (Man-Thing), il cui vero nome è Theodore “Teddy” Sallis, creato da Gerry Conway e Roy Thomas (testi), Gray Morrow (disegni) ha raggiunto l’apice della sua “vita fumettistica” in mano allo sceneggiatore Steve Gerber. Il suo personaggio è stato spesso paragonato a Swamp Thing della concorrente DC Comics, con il quale ha in comune una storia piuttosto simile. Infatti, la prima apparizione di Swamp Thing venne realizzata da Len Wein (testi) e Berni Wrightson (disegni). I presupposti delle sue origini – un uomo assassinato che però risorge come mostro per vendicarsi dopo essere stato avvolto dalle acque di una palude – non erano originali in quanto già visti più volte nei racconti a fumetti di genere degli anni cinquanta e sessanta. Joe Orlando, curatore editoriale della serie, rimastone però affascinato, decise di puntare sul personaggio e, insieme a Wein, creò la figura di Alec Holland, scienziato che sperimenta una formula per il rapido accrescimento dei vegetali, con l’intento di porre fine alla fame nel mondo.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 21

SANDMAN (Marvel) vs CLAYFACE (DC)

L’Uomo Sabbia (Sandman), il cui vero nome è William “Bill” Baker, conosciuto anche come Flint Marko, è un personaggio creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni) nel 1963 in The Amazing Spider-man (vol. 1) n. 4. È un supercriminale che nel corso della sua carriera spesso si è dato degli pseudonimi per celare la propria identità. Si è fatto chiamare Flint Marko, poi Sylvester Mann. Fra i primi nemici dell’Uomo Ragno, l’Uomo Sabbia è stato un membro dei Sinistri Sei e dei Terribili Quattro. Rimanendo “sabbiosi”, Clayface nasce dal genio di Bill Finger (testi) e Bob Kane (disegni) per le pagine di Detective Comics vol. 1 n. 40 (gennaio 1940). Appassionato di cinema, il creatore di Batman Bob Kane ha affermato che il personaggio è parzialmente ispirato dalla versione del Il fantasma dell’Opera di Lon Chaney, e che il nome del personaggio è ispirato a quelli di Boris Karloff e Basil Rathbone.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 22

BULLSEYE (Marvel) vs DEADSHOT (DC)

Bullseye il personaggio Marvel creato da Marv Wolfman (testi) e Bob Brown (disegni) è apparso per la prima in Daredevil (vol. 1) n. 131 (marzo 1976). È un assassino psicopatico impiegato solitamente da Kingpin. Bullseye divenne famoso durante un ciclo di storie scritte dall’allora esordiente Frank Miller, dove uccise a sangue freddo l’amante di Devil, la ninja greca Elektra, altro celebre personaggio creato da Miller. Letale e preciso come il personaggio Marvel troviamo “dall’altra parte” Deadshot, al secolo Floyd Lawton, un personaggio DC Comics creato nel 1950 da Bob Kane, David Vern Reed e Lew Schwartz ispirandosi allo storico cecchino della seconda guerra mondiale Vasilij Grigor’evič Zajcev. Deadshot infatti è un cecchino infallibile ed uno spietato assassino mercenario.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 23

AVENGERS (Marvel) vs JUSTICE LEAGUE (DC)

La Justice League è un gruppo di supereroi DC Comics creato “ufficialmente” nel 1960 dallo sceneggiatore Gardner Fox, da un’idea di Julius Schwartz  sulla collana antologica The Brave and the Bold (n. 28) e ottenne una sua serie regolare l’anno stesso con la testata Justice League of America (vol. 1). A quanto pare Jack Liebowitz, Il publisher della DC Comics in quel periodo, in una partita a golf Martin Goodman della Timely Comics (poi Marvel) si vantò del successo della sua squadra tanto che il producer della futura Casa delle Idee convinse Stan Lee a creare un loro “supergruppo”. .. così prima vennero i Fantastici 4, poi i Vendicatori/Avengers. Siamo nel settembre 1963 e la coppia Lee e Kirby unirono insieme eroi Capitan America, Thor, Iron Man, Hulk, Ant-Man e Wasp nella omonima serie The Avengers (vol. 1). I due superteam si sono scontrati nel 2005 in un crossover, Vendicatori/JLA

In realtà, l’idea di “team” parte già da prima dell’epico scontro tra le “due superpotenze” la Justice Society of America è gruppo di personaggi creato per l’editore All-American Publications da Sheldon Meyer nel 1940… proprio per questo motivo, non assegneremo un punteggio a nessuno dei due contendenti!

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 23

X-MEN (Marvel vs DOOM PATROL (DC)

Gli X-Men sono un gruppo di supereroi mutanti, protagonisti di varie serie a fumetti ideati da Stan Lee e dal disegnatore Jack Kirby e pubblicati nel settembre del 1963 in The X-Men vol. 1. In origine il team era formato da cinque adolescenti mutanti (no, non sono tartarughe!) a seguito di una particolare mutazione detta gene-X, risultato di un’alterazione del DNA, che li dotava sin dalla nascita di straordinarie capacità. Proprio per questi poteri, i mutanti sono disprezzati ed emarginati da chi vede in loro un potenziale pericolo per la sopravvivenza della razza umana. Gli X-Men sono guidati da Charles Xavier  un potente telepate che può leggere, controllare e influenzare le menti umane e creare illusioni. Costretto su una sedia a rotelle, il Professor X è anche una vera autorità nel campo della genetica e delle mutazioni. Similmente anche il professor Niles Caulder, un ingegnere ridotto su una sedia a rotelle a causa di un incidente, ha deciso, nel giugno del 1963, nell’albo My Greatest Adventure vol. 80 di DC Comics di creare il suo team, la  Doom Patrol, per dare asilo ad un gruppo di metaumani emarginati non tanto per i loro poteri, potenzialmente pericolosi, quanto per il loro aspetto.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 24

FANTASTICI QUATTRO (Marvel) vs CHALLENGERS OF THE UNKNOWN (DC)

Abbiamo già parlato di Mr. Fantastic e della genesi dei Fantastici Quattro (The Fantastic Four vol. 1, novembre 1961) come presunta risposta alla Justice League della Dc Comics. Pochi conoscono che lo stesso Jack Kirby, qualche anno prima (insieme allo scrittore Dave Wood o a Joe Simon), aveva già creato un gruppo molto simile con il nome di Challengers of the Unknown (Showcase vol. 6, febbraio 1957). Questo gruppo di eroi della Dc Comics è protagonista di storie di genere fantascientifico con elementi paranormali dense di strane minacce, scazzottate, veicoli e articoli selvaggi, luoghi spettacolari, audaci vie di fuga e… senso dell’umorismo. Dopo la conclusione della serie, la DC ha riutilizzato i personaggi in diverse incarnazioni nel corso degli anni. Kirby e Stan Lee si ispirarono a questo gruppo per creare i Fantastici Quattro.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 25

NOVA CORPS (Marvel) vs GREEN LANTERN CORPS (DC)

La Nova Corps è un’organizzazione immaginaria di polizia/militare intergalattica che compare nell’universo Marvel, simile per molti versi al Corpo delle Lanterne Verdi. Il gruppo fu ideato da Marv Wolfman e comparve la prima volta nel n. 1 di Nova, del settembre 1976. Successivamente l’intero corpo apparve per la prima volta nel n. 204 dei Fantastic Four del 1979. Giusto vent’anni prima, il curatore editoriale della DC Comics, Julius Schwartz, decise di reinventare come un eroe della fantascienza Green Lantern, un personaggio dei supereroi degli anni quaranta. La nuova concezione di Schwartz di Lanterna Verde aveva un nome diverso, Hal Jordan, un nuovo costume e, sopratutto, una diversa backstory senza connessione con la versione originale del personaggio. Mentre quest’ultima era un vigilante solitario che viveva solo avventure sulla Terra, la nuova versione faceva parte di un gruppo di personaggi che si chiamavano tutti Lanterne Verdi. Il gruppo è menzionato per la prima volta in Showcase n. 22 (1960) quando una Lanterna Verde morente passa il suo anello ad Hal Jordan. Nel corso degli anni, gli scrittori hanno introdotto un grande cast di Lanterne Verdi in ruoli sia di supporto che di protagonisti.

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 26

THUNDERBOLTS (Marvel) vs SUICIDE SQUAD (DC)

Duello fra cattivi che diventano, all’occorrenza buoni! I Thunderbolts sono un gruppo di supereroi Marvel, composto soprattutto da ex supercriminali ideato dallo scrittore Kurt Busiek nel 1997, ed è apparso per la prima volta in The Incredible Hulk n. 449 (febbraio 1997), creato da Peter David (testi) e Mike Deodato Jr. (disegni). I Thunderbolts sono stati inizialmente presentati come un gruppo simile ai Vendicatori, formato però da supercriminali che secondo i piani del potente Barone Zemo, devono ricreare i Signori del male in segreto.  Dall’altra parte della barricata abbiamo la ormai conosciutissima Suicide Squad che ebbe la sua prima incarnazione in The Brave and the Bold vol. 25, settembre 1959.  La prima Squadra Suicida è un gruppo di soldati senza superpoteri che combatte minacce sovrannaturali. I membri del team originale sono il colonnello Rick Flag, la sua fidanzata Karin Grace, il Dottor Evans e il soldato Jess Bright. Durante l’invasione della Terra da parte di Darkseid, Amanda Waller chiede al figlio di Flag, Rick Flag Jr di guidare una nuova formazione questa volta composta (come abbiamo imparato ad amare), proprio da pericolosi supercriminali che offrivano i loro servigi in cambio di sconti della pena. Ogni componente della squadra indossa un braccialetto legato al polso carico di esplosivo che, in caso di disobbedienza causa la morte del disertore (in seguito l’esplosivo viene piantato in un chip sottocutaneo).

Punteggio: Marvel 14 – Dc Comics 27

 

Se siete arrivati a leggere fino a questa conclusione siete sicuramente VOI i veri supereroi! Come abbiamo analizzato in questo excursus non esaustivo e alquanto caotico, sembrerebbe che sia stata la Marvel ad ispirarsi “più spesso” alla sua rivale Dc Comics in questi decenni. Ma riprendendo la domanda con la quale abbiamo iniziato questo lungo speciale, la vera risposta non risiede nella parola “plagio” ma in quella di “ispirazione reciproca” con tempistiche diverse in ere editoriali molto difformi dato il mutevole gusto del pubblico. Questa “ispirazione” molte volte è stata portatrice di spunti creativi originali (e memorabili) per ampliare la narrazione di un personaggio già creato e per meglio integrarlo in un universo narrativo coerente evolvendolo, man mano, il suo storyline insieme a quello degli altri personaggi dell’universo di riferimento. Quindi è capitato che molti personaggi nati distinti, si evolvano in maniera similare per poi avere un epilogo totalmente diverso coerente con la propria identià. Dopotutto, un secolo di fumetto ha portato a così tanti cambiamenti, reboot, sequel, prequel, spin-off che è arduo discernere con obiettività una linea omogenea.

 

Fonti

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti