Satyrnet.it

Lex Arcana 2 su Kickstarter

Lex Arcana 2: è stato presentato oggi su Kickstarter il ritorno di un vero e proprio mito per tutti i giocatori! Entrate oggi stesso nella più straordinaria delle armate di Roma: la Cohors Arcana, l’unica che possa evitare la Caduta dell’Impero. Il gioco di ruolo tutto italiano (risalente al 1993) tornerà dunque in un’edizione tutta nuova, coordinata e supervisionata dal Creative Director di Quality Games Andrea Angiolino. L’intento di questa versione ammodernata è “poter presentare un titolo perfettamente adatto ai giocatori di oggi, qualunque sia la loro generazione, senza perdere il fascino senza tempo e le unicità autoriali della prima versione, ma anzi potendole potenziare grazie ai cinque lustri di esperienza in più che ciascuno dei membri del team ha ormai sulle spalle.”

Quality Games annuncia ufficialmente la campagna crowdfunding per Lex Arcana, con l’obiettivo di riconquistare i giocatori veterani e arruolare tutti quelli che ancora non conoscono il più famoso gioco di ruolo prodotto in Italia. Per fare ciò, Quality Games ha rimesso assieme l’eccezionale squadra degli autori originari: Leo Colovini, Dario De Toffoli, Marco Maggi e Francesco Nepitello. A queste eccezionali personalità ludiche sono state poi affiancati artisti straordinari, come Francesco Mattioli e Antonio De Luca, per un rinnovo completo della grafica e delle illustrazioni del gioco.

Nel gioco originale l’intera storia di Roma viene rivista, sin dalla sua fondazione inoltre, poiché gli editti di Milano e di Tessalonica non hanno mai avuto luogo, la numerazione degli anni rimase proprio quella di Roma antica, vale a dire ab Urbe condita (dalla fondazione della città, cioè dal 753 a.C.). Nell’anno della sua fondazione, Romolo, primo re-augure, istituì la Pax Deorum ovvero il patto con cui tutti gli imperatori di Roma sapevano di godere del favore degli Dèi. Egli decise di istituire altresì il Collegio degli Auguri, un consiglio di saggi edotti all’arte magica della divinazione. Le conquiste ottenute da Roma come regno, come repubblica e infine come impero costituirono, assieme alla decuplicazione della capacità e della potenza economica, politica e militare, anche un lungo e attento studio all’espletazione e al conseguimento dello scibile magico. Ottaviano Augusto, imperatore e quindi Pontifex Maximus, raccolse tali conoscenze nel Codex Augusteus, il primo vero testo di magia divinatoria. Un secolo e mezzo dopo Adriano il Grande, sulla scorta di responsi oracolari particolarmente negativi, diede una svolta decisiva alla politica dell’Impero, ordinando un arresto dell’espansione e dello studio divinatorio, la costruzione di imponenti difese ai confini delle terre controllate da Roma (tra cui il Vallo di Adriano) e la redazione del Codex Hadrianeus, un ulteriore e più ampio compendio sulla magia imperiale a conclusione delle ricerche sul mosaico di conoscenze alle quali i suoi predecessori avevano lavorato per più di un millennio. I secoli che seguirono, di relativa pace e di mutamenti minimi al disegno dei confini di Roma, furono contraddistinti dall’agiatezza e dai miglioramenti sociali, da una revisione del concetto di schiavismo e da un furoreggiante sviluppo economico, in gran parte favorito dalla relativa sicurezza delle strade e delle vie marine dell’Impero. La classe dominante, i cives romani, adottavano un culto religioso e magico ufficiale, ancora ricalcato sulla mitologia romana e basato sul Favore degli Dèi, ma nella moltitudine di etnie e di culture che l’Impero ricopre e protegge molte religioni vennero riconosciute e accettate, quali ebraismo, Cristianesimo, mitraismo, zoroastrismo e una serie di culti minori. Dopo circa tre secoli di pace, le condizioni di stabilità interna però subirono un mutamento, e i presagi cominciarono ad essere progressivamente più sinistri. Nel 1229 a.U.c. (476 d.C., anno della vera caduta dell’Impero romano d’Occidente) l’Imperatore Teodomiro parlò per la prima volta in Senato di un oscuro disegno che minacciava l’esistenza dell’Impero, e che si manifestava in avvenimenti mirabili o nel risveglio di strane creature leggendarie lungo od oltre i confini, in un momento in cui neanche gli àuguri sapevano più dare alcuna spiegazione o rimedio. Erano tempi in cui la magia di Roma non era evidentemente più depositaria di tutto lo scibile universale, e quindi urgeva riaprire la ricerca. Fu così decisa una serie di provvedimenti: il completamento del canale di Corinto, la completa ristrutturazione dell’enorme porto di Teredon (l’odierna Bassora, sul Golfo Persico) e la promulgazione della Lex Arcana, che sanciva la restituzione delle Coorti Pretoriane (evoluzione ed espansione della Guardia Pretoriana come corpo scelto dell’esercito) alla mansione di guardia degli studiosi di arti magiche. In questo, fu decisa l’istituzione della Cohors Auxiliaria Arcana, un corpo specializzato in missioni al di qua e al di là del confine, per indagare, scovare ed eventualmente distruggere qualunque forma di attività magica non permessa o potenzialmente pericolosa non solo per la vita del prossimo, ma anche e soprattutto per l’autonomia e la solidità dello Stato. I legionari della CAA agiscono in piccoli gruppi, dove ogni membro è addestrato in un determinato settore di azione (magico, esplorativo, diplomatico, bellico o scientifico) ed è consacrato a un Nume Tutelare (nell’ordine: Apollo, Diana, Mercurio, Marte e Minerva) cui rivolgere preghiere onde convincerne il favore.

Il progetto è stato presentato oggi, il 18 settembre.  sulla nota piattaforma di crowdfunding Kickstarter, arricchito da esempi dell’arte, dei testi e della grafica prevista per la nuova edizione, con numerose opzioni di finanziamento, add-on e stretch goal.  Giovanni Caron, General Manager di Quality Games, ha così descritto gli obiettivi di questa operazione:  “Il nostro progetto nasce innanzitutto dalla passione. Passione per il gioco di qualità, passione per il lavoro degli autori, passione per i gruppi di giocatori veterani, passione di tutti quelli che vedono nei giochi uno strumento culturale, di sana aggregazione sociale ma soprattutto… di divertimento! Sino dai tempi della gloriosa Qualitygame, abbiamo cercato di valorizzare la creatività italiana a livello internazionale, ma ai tempi gli strumenti a disposizione rendevano questa attività molto complicata. Oggi, a distanza di più di 25 anni, la rete ha trasformato la nostra società ma la digitalizzazione che ha investito il mondo del gioco, non ha eliminato la voglia di interagire tutti insieme intorno a un tavolo, consentendo ai giochi tabletop di vivere una nuova gioventù. Volendo partire con un nuovo progetto, abbiamo pensato quindi a come presentare la nostra idea nel modo più rapido all’attenzione degli appassionati, ed ecco innanzitutto la scelta di far rinascere Lex Arcana; si tratta senza dubbio alcuno di un gioco di altissimo livello, con una ambientazione stimolante e coinvolgente, cui tutti noi appassionati di giochi di ruolo siamo affezionati e che meritava di essere riproposto a vecchi e nuovi giocatori in una nuova edizione che, senza togliere nulla alla vecchia, ne espandesse tutte le potenzialità per fornire esperienze di gioco sempre più coinvolgenti e divertenti. Il secondo passo è stato quello di pensare allo strumento migliore per porre nei tempi più brevi il nostro progetto all’attenzione degli appassionati in tutto il mondo. Dopo lunghe riflessioni strategiche, Kickstarter ci è sembrato di gran lunga il mezzo più adatto. In tempi di democrazia diretta e di partecipazione, un progetto come questo deve nascere con il supporto diretto degli appassionati, per poi continuare a crescere con la partecipazione di giocatori, associazioni, negozi e distributori. Incrociamo quindi le dita e continuiamo a lavorare a testa bassa, confidando nel fatto che tutti gli appassionati sappiano cogliere il valore di un progetto che mette al suo centro il coinvolgimento dei giocatori. A questi ultimi chiediamo di sentirsi parte di Lex Arcana fin dai primi momenti, certi che… ulteriori novità e sorprese non tarderanno ad arrivare!” Giovanni Caron, General Manager di Quality Games Cos’è Lex Arcana Lex Arcana è il gioco di ruolo italiano di maggior successo di tutti i tempi. Nel mondo ucronico di Lex Arcana, la magia, gli dei e i mostri degli antichi miti sono reali. In questa realtà alternativa, la Cohors Arcana è l’unico baluardo che protegge l’Impero Romano dalla pressione delle orde barbariche e dalle più terrificanti insidie soprannaturali. Gli Eroi di Lex Arcana sono membri della Cohors Arcana, e sono chiamati a investigare ed eliminare le minacce che serpeggiano dentro e fuori i confini dell’Impero, riportando ai sapienti di Roma le nuove conoscenze magiche così ottenute. Il regolamento di Lex Arcana ha meccaniche originali ed è studiato appositamente secondo un doppio livello di approfondimento, per essere apprezzato sia da neofiti che da giocatori veterani. La nuova edizione di Lex Arcana sarà riveduta ed espansa grazie al lavoro dei suoi autori originali, quattro straordinari game designer italiani celebrati in tutto il mondo: Leo Colovini, Dario De Toffoli, Marco Maggi, Francesco Nepitello. Per giocare a Lex Arcana, non è indispensabile conoscere la storia romana: il mondo ha preso una piega differente dalle cronache riportate nei libri. I manuali di gioco includono tutte le informazioni necessarie per gestire brevi sessioni e intere campagne nell’Impero senza fine in cui si muove la Cohors Arcana. Per i veterani del gioco, la nuova edizione conterrà tante importanti novità e approfondimenti dell’ambientazione e delle meccaniche, come ad esempio l’introduzione di speciali “Sortes” come elemento di gioco, le regole per il combattimento a mani nude e la possibilità di vivere avventure anche in epoche precedenti alla costituzione della Cohors Arcana. Lex Arcana è un gioco di ruolo in cui storia, mitologia e leggenda si fondono per creare un’ambientazione unica e strabiliante: un mondo dove coesistono legioni inarrestabili e orde di barbari, mostri provenienti da ere primigenie e divinità maledette, poteri mistici e culti innominabili. I giocatori interpretano i Custodes (singolare: Custos) della Cohors Auxiliaria Arcana e sono inviati a compiere missioni speciali nei luoghi più pericolosi e terrificanti dell’Impero Romano, e spesso anche ben oltre i suoi confini… Nei panni di Custodes della Coorte, i loro compiti sono: indagare su misteri proibiti e complotti occulti, sconfiggere nemici soprannaturali, mostri e culti segreti, difendere da ogni pericolo magico e inumano la Pax Romana, il Senato e il Popolo di Roma. Dalla Britannia avvolta nelle nebbie agli immensi fiumi di Babilonia, dai deserti d’Egitto alle spiagge della splendida Italia, le avventure che attendono i Custodi della Coorte sono infinite, come l’Impero che essi devono difendere! Oggi come in passato, è questa la via più breve per entrare nell’avventura!

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale del gioco.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti