Satyrnet.it

L’equinozio d’Autunno

L’equinozio (dal latino aequĭnoctĭum, derivato a sua volta dalla locuzione aequa nox, cioè «notte uguale al dì») è quel momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui quest’ultimo si trova allo zenit dell’equatore. Esso ricorre due volte durante l’anno solare e in quel momento il periodo diurno, ovvero quello di esposizione alla luce del Sole, e quello notturno sono uguali, giungendo i raggi solari perpendicolarmente all’asse di rotazione della Terra. Gli equinozi occorrono a marzo e a settembre del calendario civile; insieme ai solstizi, marcano il momento di avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla Terra. 

L’equinozio di settembre segna il primo giorno del Mehr o della Bilancia nel calendario Iraniano, segno della misura dell’equilibrio tra le 12 ore si luce e di notte, un simbolo di assoluto tra evoluzione ed innovazione: l’armonia universale anche per la Massoneria.

L’equinozio di settembre era il primo giorno dell’anno nel calendario repubblicano francese, che venne usato dal 1793 al 1805. La Prima Repubblica francese venne proclamata e la monarchia francese abolita il 22 settembre 1792 rendendo il giorno successivo (giorno dell’equinozio) il primo giorno dell’era repubblicana in Francia. L’inizio di ogni anno si doveva basare su calcoli astronomici (ovvero seguendo il vero corso del Sole e non la media degli altri calendari).

Mabon o Modron, chiamato anche Casa del raccolto (equinozio d’autunno, approssimativamente il 23 settembre), indica quando il sole attraversa l’equatore muovendo verso sud. Nel Regno Unito si celebra la domenica della Luna piena più vicina all’equinozio di settembre.

La festa di metà autunno si celebra il 15º giorno dell’8º mese lunare ed è una festa ufficiale in molti Paesi dell’est asiatico. Dato che il calendario lunare non è in sincrono con il calendario gregoriano questa data può cadere un giorno qualsiasi tra la metà di settembre e l’inizio di ottobre. In Giappone il giorno dell’equinozio è una festa nazionale ufficiale che si trascorre visitando le tombe di famiglia e celebrando le riunioni di famiglia.

Pochi sanno che la “Giornata Mondiale della Narrazione è una celebrazione globale dell’arte orale della narrazione che viene celebrata ogni anno durante l’equinozio di primavera nell’emisfero nord, e durante il giorno dell’equinozio di autunno nell’emisfero sud.

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti