Lamù è in assoluto una delle serie più “conturbanti” mai trasmesse in Italia, per la precisione mai più trasmesse … sarà un decennio che Lamù, Ataru ed i loro amici non fanno una comparsa nelle nostre televisioni. Dalla stessa mitica autrice di “cara dolce Kioko” e “Ranma 1/2” Questo anime ha avuto un successo strepitoso, specialmente in Francia.


Lamù (ラム Ramu?) è un personaggio immaginario e la protagonista femminile dell’anime e del manga Lamù dell’autrice Rumiko Takahashi. Lamù è una ragazza molto bella e decisamente sensuale. Secondo qualche fonte è alta 1,60 m e le sue misure di seno, vita e fianchi sono 84-56-85. I suoi occhi sono blu cobalto e leggermente truccati da un ombretto azzurro. Nel manga i suoi lunghi capelli sono di un colore indefinito, simile a quello prodotto dalla luce riflessa da un cd. Nell’anime, per semplificare il compito dei disegnatori, la chioma della giovane aliena assume un colore verde marino o, raramente, blu. Solitamente indossa un succinto bikini tigrato e degli stivali al ginocchio, anche questi tigrati.

Lamù è un’aliena proveniente dal pianeta Oniboshi (stella malvagia) popolato da Oni. Come tutti i suoi simili ha delle caratteristiche fisiche particolari: canini aguzzi, orecchie a punta e due cornini posti all’altezza delle tempie. Lamù è in grado di volare (caratteristica ereditata dal padre) e può lanciare scariche elettriche fino a 3.000 volt di potenza (come sua madre); il suo unico punto debole sembra essere l’aglio, il solo odore rischia di soffocarla.

admin

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.
admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *