Satyrnet.it

“La mosca”: il libro che ha ispirato il celebre film di David Cronenberg

Una telefonata nel cuore della notte sta per cambiare la vita di Arthur Browning: l’incomprensibile omicidio di suo fratello Robert, scienziato, sconvolge la quotidianità della famiglia e la precipita in un complesso turbinio di sangue, follia e segreti, dove l’unico indizio sembra essere collegato a una misteriosa mosca bianca fuggita da un laboratorio.

Pubblicato nel 1957, il noir “La mosca” di George Langelaan intesse magistralmente fantascienza, orrore e dramma familiare. È stato definito uno dei racconti più terrificanti del XX secolo e, non a caso, ha ispirato registi del calibro di Kurt Neumann e David Cronenberg a realizzare alcune delle pagine più significative e disturbanti della cinematografia horror. 

Attualmente non esiste un’edizione italiana di quest’opera, se non come parte di antologie fuori commercio. Edizioni NPE recupera questo classico della letteratura internazionale, pubblicandolo in una edizione arricchita dalle illustrazioni dell’artista Denis Pitter. Quella contenuta nel volume è la traduzione della versione francese del racconto, che ripristina anche alcune parti originali inizialmente tagliate dall’autore. Imperdibile per gli amanti del genere.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!