Satyrnet.it

La censura in Death Note

Esistono due versioni per il doppiaggio italiano: una, integrale e fedele, è stata prodotta per il mercato dell’home video, mentre una seconda è pensata appositamente per la trasmissione televisiva su MTV.

Quest’ultima presenta censure soprattutto verso la parola “Dio”, sostituita con sinonimi o fatta intuire con giri di parole (fatta eccezione per le anticipazioni degli episodi 6 e 7, poiché non è utilizzata in un contesto che potrebbe essere ritenuto “blasfemo” per la televisione). Le sostituzioni vertono su “dei/dio della morte” (che è stato sostituito con “shinigami”) e tutte le volte che Light si autodefinisce “Dio del nuovo mondo” (cambiato con un più blando “padrone di un nuovo mondo”). Esemplificativo è il caso di Mikami Teru il quale, nella versione originale dell’anime, si rivolge a Kira con l’appellativo di “Dio” (in giapponese Kami) mentre, nella edizione trasmessa su MTV, utilizza la parola “Maestro”; questa traduzione non rende piena giustizia alla caratterizzazione del personaggio privandola di quella devozione religiosa che la rende peculiare. Sono presenti anche censure minori in frasi, probabilmente, ritenute scurrili e nell’episodio 4, quando Penber afferma che Yagami è all’Università, quando invece è ancora al liceo.
 

 

Avatar

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!