Satyrnet.it

Menu

La capitale del Perù: Lima

Lima è la capitale e la città più popolata del Perù ed è stata anche la capitale del Vicereame del Perù. È il centro culturale, industriale, finanziario dell’intero stato sudamericano.  La città si trova in una valle scavata dal fiume Rímac in riva all’Oceano Pacifico sulla costa centrale del Perù. La città di Lima fu fondata da Francisco Pizarro il 18 gennaio del 1535 con il nome di Ciudad de los Reyes (città dei Re), poi prevalse il nome attuale che proviene dalla lingua aymara, (lima-limaq, fiore giallo) o del quechua (rimaq, parlatore) per il suo fiume, il Rímac.  Una leggenda racconta che il luogo di fondazione della città sia stato deciso il 6 gennaio, il giorno della festa dei Re Magi, da cui l’antico nome della città di Los Reyes (termine con il quale in spagnolo vengono indicati i Re Magi). In ogni caso la fondazione formale avvenne 12 giorni dopo, il 18 gennaio. Nelle prime mappe si riportava indifferentemente o il nome di Lima o di Ciudad de los Reyes. Oggi, nella prima decada del XXI secolo, la sua area metropolitana è una città di oltre 8 milioni di abitanti, completamente unita a El Callao in un’unica megalopoli.

Entrando al Bar Inglés del Country Club Hotel a Lima si rievocano antichi fasti e atmosfere del passato. Uno dei luoghi più citati dalla lettura peruviana, questo cocktail bar emblematico è lo sfondo ideale per un’iniziazione alla cultura del pisco. Il silenzioso ambiente, avvolto da pannelli di legno e un tempo frequentato da illustri personaggi come Johnny Weissmuller e Ava Gardner, è un tempio della bevanda nazionale del Perù. Il menù offre cocktail nazionali ed internazionali, oltre ad una splendida selezione di bevande a base di pisco: dal pisco liscio aromatico e non, ai più conosciuti pisco sours passando per gli aperitivi a base della famosa acquavite.

admin

Categories:   Storia & Misteri

Comments

 

 

No, thanks!