Satyrnet.it

La Bella e la Bestia (live Action)

Rivisitazione in chiave live action del classico d’animazione del 1991, il film racconta il fantastico viaggio di Belle, giovane donna brillante, bellissima e dallo spirito indipendente che viene fatta prigioniera dalla Bestia e costretta a vivere nel suo castello. Nonostante le proprie paure, Belle fa amicizia con la servitù incantata e impara a guardare oltre le orrende apparenze della Bestia scoprendo l’anima gentile del Principe che si cela dentro di lui.

 

La Bella e la Bestia celebra uno dei racconti più amati e immortali di sempre, che dalla sua origine nella Francia del XVIII secolo commuove i lettori di tutto il mondo. Oggi, grazie alla maestria e all’immaginazione del regista Bill Condon e di un incredibile team creativo, la classica fiaba “La Bella e la Bestia” conquista il pubblico di ogni età ancora una volta con una storia ricca di avventura, passione e romanticismo e il potente messaggio secondo cui la vera bellezza si trova dentro di noi. Lo stesso Bill Condon ha dichiarato:

“È davvero un onore poter creare un film che renda omaggio all’originale e che al tempo stesso ne offra una versione modernizzata… Ma è anche un compito piuttosto arduo…  Si tratta di una storia che negli anni ha preso molte forme ed è stata raccontata in molteplici lingue diverse: avere l’opportunità di lavorare con tecnologie all’avanguardia e un cast così meraviglioso è davvero una benedizione. Spero che, trattandosi di un film così amato, saremo in grado di dare delle risposte a domande che i fan non sapevano nemmeno di avere su Belle e sulla Bestia, e su come sono diventati le persone che sono”.
 
Il film è scritto da Evan Spiliotopoulos, Stephen Chbosky e Bill Condon e prodotto dai candidati all’Oscar David Hoberman e Todd Lieberman per Mandeville Films, mentre il vincitore dell’Emmyù Jeffrey Silver, Thomas Schumacher e il candidato all’Oscar Don Hahn sono i produttori esecutivi.
 
Più di 1000 persone hanno lavorato 24 ore su 24 per costruire e decorare gli imponenti set, regalando al film un’incredibile quantità di opere artigianali. La production designer candidata a quattro premi Oscar Sarah Greenwood era alla ricerca di uno stile europeo senza tempo, nella tradizione delle grandi epopee romantiche hollywoodiane. Gli scenografi hanno trascorso diversi mesi a studiare l’architettura e il design d’interni del XVIII secolo per creare il castello del Principe/Bestia. Alla fine hanno utilizzato una combinazione di vari stili architettonici, ispirandosi principalmente al Rococò francese, uno stile utilizzato prevalentemente in Francia nella prima metà del 1700. Il design del pavimento dell’iconica sala da ballo è invece ispirato a un motivo presente sul soffitto dell’abbazia benedettina di Braunau, in Germania. L’ala ovest, nella quale la Bestia si ritira spesso, è l’epicentro dell’incantesimo e il suo design rispecchia il Barocco Italiano, che ha un aspetto più sinistro e oscuro, mentre il design della biblioteca del castello è basato su quello di una celebre biblioteca che si trova in Portogallo.
 
 

Il cast del film vede Emma Watson nel ruolo di Belle, Dan Stevens nel ruolo della Bestia, Luke Evans nei panni dell’affascinante ma superficiale Gaston, che fa la corte a Belle, Kevin Kline nelle vesti di Maurice, il padre di Belle, e Josh Gad nei panni di Le Tont, il piagnucoloso tirapiedi di Gaston. Inoltre Ewan McGregor interpreta il candelabro Lumière, Stanley Tucci è il Maestro Cadenza, un clavicembalo, Audra McDonald interpreta Madame Guardaroba, Gugu Mbatha-Raw è lo spolverino Plumette, Hattie Morahan è la maga Agata, Nathan Mack è la tazzina Chicco, Ian McKellen è l’orologio Tockins e Emma Thompson interpreta la teiera Mrs. Bric.

La protagonista Emma Watson racconta:

“Ho lavorato in molti lungometraggi caratterizzati da scenografie incredibilmente dettagliate e meravigliose, ma questa volta si è trattato di vivere un’esperienza davvero speciale poiché i filmmaker hanno preso una storia estremamente conosciuta e amata e sono riusciti a mantenerne intatta l’essenza, riuscendo al contempo a renderla più profonda e stratificata. Tutti sapevano che c’erano ancora molte cose da esplorare in questa storia e grazie alle moderne tecnologie e a strumenti narrativi che prima non esistevano ci siamo riusciti”.

Le star internazionali Celine Dion, Ariana Grande, John Legend e Josh Groban interpretano alcuni brani della colonna sonora scritta dal pluripremiato compositore Alan Menken, che include nuove registrazioni delle canzoni originali composte insieme a Howard Ashman e tre nuovi brani scritti dallo stesso Menken insieme all’esperto paroliere vincitore di tre premi Oscar Tim Rice. 

Mercoledì 8 marzo 2017,  La Bella e la Bestia è stato presentato in anteprima nazionale nell’elegante cornice di Palazzo Serbelloni a Milano alla presenza di numerose celebrità dal mondo dello spettacolo, della musica e dello sport. Ospite speciale della serata è stata la celebre attrice Vittoria Puccini che, conosciuta e apprezzata sia dal pubblico televisivo sia da quello cinematografico, è la voce narrante della maga Agata nella versione italiana del film.

La Bella e la Bestia è stato il film più visto nel primo trimestre del 2017. Diretto da Bill Condon e interpretato da un cast stellare, La Bella e la Bestia è arrivato nei nostri cinema il 16 marzo 2017 e ha conquistato immediatamente il pubblico con un opening di 7.2 milioni di Euro mettendo a segno, già nel primo week-end di programmazione, una serie di record nel nostro Paese: miglior opening 2017, secondo miglior opening (giovedì-domenica) di sempre nel mese di marzo e miglior opening week-end di sempre per un lungometraggio Disney uscito di giovedì.

L’Amministratore Delegato di The Walt Disney Company Italia Daniel Frigo ha commentato
 
“Siamo assolutamente entusiasti di questo grande successo: gli ottimi risultati raggiunti, in così poco tempo, ci confermano che il pubblico italiano ha ancora tanta voglia di continuare a sognare e di appassionarsi alle nostre storie. La Bella e la Bestia è un film che concilia i gusti di diverse generazioni e che riconferma la forza del mondo delle Principesse Disney”.
 
 

 

 

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti