Satyrnet.it

Klingon e Morte in Star Trek: Discovery

000

A quanto pare la nuova serie Netflix, Star Trek: Discovery, sarà molto più cruda e sanguigna di quello che siamo abituati a vedere. Il nuovo serial  avrà nel cast Sonequa Martin-Green di The Walking Dead, Doug Jones, Jason Isaacs e Michelle Yeoh, equipaggio della Uss Discovery, con il solito obiettivo di esplorare nuovi mondi e incontrare nuove forme di vita e nuove civiltà, 10 anni prima che l’Enterprise del Capitano Kirk prendesse il largo nello spazio.

La prima serie sarà incentrata sul conflitto con i Klingon, un po’ diversi da come li abbiamo visti nella altre serie trekker, guidati, a quanto pare da  T’Kuvma, interpretato da Chris Obi. Lui non è l’Imperatore di Qo’noS ma cercherà di riunire le varie casate per sostituirsi al governatore centrale Klingon anche a costa di scrivere per sempre la parola “fine” alla fragile convivenza tra la Terra e gli alieni bellicosi.

Un conflitto così crudo che già si accomuna la nuova serie di Star Trek con Game of Thrones, gli stessi showrunner Aaron Harberts e Gretchen J. Berg hanno infatti dichiarato : “Game of Thrones ha cambiato la televisione. Ha reso più difficile affezionarsi ai personaggi visto che non appena questo accade, ti vengono strappati via. Questa serie tv ha influenzato tutti i drammi del piccolo schermo che verranno dopo di lei.” Quindi dobbiamo aspettarci che anche Star Trek: Discovery abbia un numero di “morti” simile al Trono di Spade (non solo, a quanto pare, le “uniformi rosse”)? Lo stesso Harberts continua la descrizione del nuovo trattamento: “… nella nostra serie, la morte non avverrà in modo gratuito. Non la useremo per creare l’effetto shock. Ma quando avverrà, vogliamo che le persone percepiscano veramente il senso della perdita.”

Star Trek: Discovery inaugurerà i suoi viaggi stellari il prossimo 2 settembre 2017 sulla Cbs, per poi passare al servizio online Cbs All Access. In Italia e nel resto del Pianeta sarà diffusa da Netflix a partire dal 25 settembre. Il comandante Riker in “Strar Trek: Next generation”, Jonathan Frakes, dirigerà uno degli episodi della nuova serie.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet.it, finalista nel 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come uno dei primi sostenitori e promotori del fenomeno made in Japan in Italia, Gianluca, in 25 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di  settore Nerd e Pop, facendo diventare Satyrnet.it un punto di riferimento per gli appassionati. Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi in Europa, Gianluca si occupa di creare experience e parchi a tema a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Per info e contatti gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!