Satyrnet.it

Jumanji – Benvenuti nella giungla

Con un po’ di ritardo. riesci a recensire “Jumanji – Benvenuti nella giungla”, la pellicola con Dwayne Johnson che trae ispirazione dal racconto Jumanji del 1981 di Chris Van Allsburg, già portato al cinema nel 1995 con il leggendario Robin Williams

Spettacolare … anche se con il film leggendario originale c’entra ben poco, dopo oltre 20 anni dal primo capitolo abbiamo nuovamente apprezzato la mitica frase scritta sul fantastico gioco da tavolo “che sa trasportar e questo mondo vuol lasciar” che, da oggi, è l’intro di un videogame “vintage”. Il film. diretto da Jake Kasdan e scritto da Chris McKenna, a parte la frase iniziale, avrà come collegamento narrativo con il primo film di Joe Johnston, solo il fatto che, appunto 20 anni Alan Parrish (il personaggio interpretato da Williams”  era stato anche lui “risucchiato” nel gioco ed ha lasciato all’interno qualcosa che i protagonisti dovranno recuperare. Ma, a differenza del primo capitolo, in questo sequel, il   punto focale è  unicamente l’immersione nel gioco, questa volta oseremo definire “totale”.

Il film è divertente e ha meno tensione rispetto all’indimenticabile Jumanji, resta il solito cliché dei ragazzi finiti in punizione per vari motivi che si ritrovano a giocare con un gioco casualmente rinvenuto mentre curiosavano nella stanza in cui scontavano la loro “pena”. Abbiamo l’atleta, lo sfigato, la bella ragazza e la timida che scelgono i propri personaggi, inconsapevoli di quello che gli spetterà dopo e inconsapevoli del fatto che anni prima, nel 1996 un ragazzo come loro, Jefferson “Idrovolante” McDonough (Alex), era rimasto intrappolato nel gioco. Quello che scopriranno è che non dovranno solo giocare a Jumanji, ma dovranno sopravvivere. Per vincere la partita e ritornare al mondo reale, dovranno affrontare l’avventura più pericolosa della loro vita, scoprire cosa ha lasciato Alan Parrish 20 anni fa e cambiare il modo in cui pensano a loro stessi o o saranno bloccati Nel gioco per sempre…

0000

Non è un film malvagio, anche perché il cast merita e sarebbe di sicuro da vedere in lingua originale solo per Shelly Oberon (Jack Black) per vedere come il personaggio è stato reso.

Sembra davvero di essere in un videogioco, sì perché in seguito al passare degli anni e all’obsolescenza dei giochi da tavolo, Jumanji si rinnova e diventa un videogioco. Anche in questo caso, per poter tornare alla vita reale, bisogna completare il gioco, sfruttando le competenze che ogni personaggio ha a disposizione. Sviluppo dei personaggi e competenze e un’ottima colonna sonora rendono il film meritevole ma mai paragonabile al primo.

I personaggi sono:
Dottor Smolder Bravestone, interpretato da Dwayne Johnson: un archeologo ed esploratore; è l’avatar di Spencer.
Franklin “Topo” Finbar, interpretato da Kevin Hart: uno zoologo ed esperto di armi; è l’avatar di Fridge.
Professor Shelly Oberon, interpretato da Jack Black: un cartografo; è l’avatar di Bethany.
Ruby Roundhouse, interpretata da Karen Gillan: un’avventuriera; è l’avatar di Martha.
Jefferson “Idrovolante” McDonough, interpretato da Nick Jonas: un avventuriero che aiuta gli avatar a fuggire da Jumanji.
Russell Van Pelt, interpretato da Bobby Cannavale: il più cattivo cacciatore di Jumanji, che in passato ha tentato di uccidere Alan Parrish. Antagonista del film. È un uomo spietato, avido, crudele e infido.
Spencer, interpretato da Alex Wolff: un nerd che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Fridge, Martha e Bethany
Anthony “Fridge” Johnson, interpretato da Ser’Darius Blain: un giocatore di football che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Martha e Bethany
Bethany, interpretata da Madison Iseman: la ragazza più carina della scuola, scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Fridge e Martha
Martha, interpretata da Morgan Turner: una ragazza solitaria che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Fridge e Bethany.
Preside Bentley, interpretato da Marc Evan Jackson: preside della scuola
Maribeth Monroe interpreta un’insegnante
Coach Webb, interpretata da Missi Pyle: insegnate di ginnastica della scuola
Sanju, interpretato da Purab Kohli: il miglior uomo della squadra di Russell Van Pelt
Nigel, interpretato da Rhys Darby: un PNG (personaggio non giocabile) di Jumanji

Il film è stato ben accolto dalla critica ed è stato annunciato anche un sequel, nonostante non riesco a immaginare come possa essere, visto che il gioco è andato distrutto perché i ragazzi alla fine del film lo spaccano con una palla da bowling.

 

 

 

 

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti