Satyrnet.it

Benvenuti nel mondo di Jasmine “jasminenosekai” Vitali

Jasmine Vitali, ragazza di ventisei anni di origini bresciane, appassionata fin da quando ha memoria di anime/manga e della cultura giapponese, ha iniziato da poco a mettere piede nel magico mondo del cosplay. È una ragazza timida ma il cosplay le sta permettendo di fare nuove esperienze ed uscire dalla propria comfort zone.

Presente su instagram col nickname @jasminenosekai (letteralmente “il mondo di jasmine”), nickname nato dalla voglia di indicare uno spazio dove condividere la propria creatività senza essere per forza legata ad un certo ambito. Profilo inizialmente nato per condividere la propria passione per il make-up, si è poi trasformato in un profilo dedicato anche al cosplay. Jasmine ha sempre sperimentato col make-up e questa sua passione le ha consentito di “dare una marcia in più” ai personaggi che ha portato fino ad ora.

Jasmine si approcciò al mondo cosplay grazie al Lucca Comics 2019, sua prima fiera, alla quale portò una versione molto “alla mano” di Zero Two di Darling in the Franxx. Rimase affascinata dalla bravura e dalla bellezza dei cosplayer e dall’impegno che ognuno di loro mise nella creazione dei propri costumi. Da quell’istante, Jasmine decise di mettere il 100% in questa nuova passione. Da quel momento in poi fu un susseguirsi di ricerche per trovare le parrucche e gli accessori più adatti, outift e vari per creare cosplay in tutto e per tutto.

Fino ad ora Jasmine ha portato vari cosplay tra i quali: Nobara di Jujutsu Kaisen, Lumine e Keqing dal videogioco Genshin Impact, Kamado Nezuko di Kimetsu no Yaiba, Akame di Akame ga Kill ed altri ancora in fase di lavorazione (come ad esempio Boa Hancock di One Piece e Strawberry Mew di Tokyo Mew Mew). Il cosplay al quale è più legata è sicuramente Nobara poiché si rispecchia molto in lei e si trova a suo agio vestendo i suoi panni.

Per la creazione di alcuni cosplay, Jasmine si affida a sua mamma che, in quanto sarta, la aiuta a creare gli outfit più adatti. Il cosplay di Nobara ed Akame, per citare degli esempi, sono stati creati interamente da sua mamma. Quando si tratta invece di outfit con molti particolari o che richiederebbero troppo tempo per la loro creazione (vedasi i cosplay di Genshin Impact), Jasmine preferisce acquistarli. Il fatto di acquistare cosplay già fatti e finiti, per lei, non indica essere meno “cosplayer” di altri infatti l’importante è divertirsi e sentirsi a proprio agio nei panni del personaggio scelto. Jasmine si cimenta continuamente nella realizzazione di buona parte degli accessori per i suoi cosplay.

Jasmine prende continuamente ispirazione e voglia di migliorare costantemente i propri cosplay da persone nel settore che ammira come ad esempio: Taryn cosplay, Himee lily, Leonchiro, Kurea Walker, MC_Zelda, Hitomi e tanti altri.

Avendo un lavoro che le occupa buona parte della giornata, cerca di giostrare il suo tempo libero al meglio fra il cosplay e le sue altre passioni come il ricamo (@minniembroidery su instagram per vedere le sue creazioni). Il lavoro purtroppo non le permette di partecipare a quanti eventi vorrebbe ma, tra le fiere alle quali ha partecipato, sicuramente il Lucca Comics è quella che le è piaciuta di più. Fiere alle quali vorrebbe prendere parte sono sicuramente il Festival del Fumetto di Novegro e il Romics. Fortunatamente, Jasmine è circondata da persone che la supportano e non la giudicano. Dalla sua famiglia ai suoi colleghi ed amici, Jasmine riceve sostegno e complimenti per i propri cosplay da tutti i fronti. Avere delle persone al tuo fianco che ti aiutino e supportino, è sicuramente un valore aggiunto da non dare per scontato. Anche l’avere una compagnia con la quale partecipare alle fiere oppure agli shooting, rende il fare cosplay qualcosa di ancor più fantastico e coinvolgente.

A tutti coloro che voglio provare a fare cosplay, Jasmine si sente di dire di non farsi troppi problemi in quanto il cosplay è principalmente una passione e non una gara. Non importa possedere l’outfit canon di un personaggio oppure riprodurlo perfettamente in ogni minimo dettaglio, basta interpretare a proprio modo il personaggio e soprattutto divertirsi!! Inoltre, tramite il cosplay, si possono provare nuove esperienze ed uscire dalla propria comfort zone rimanendo al contempo a proprio agio.

Link profilo instagram: www.instagram.com/jasminenosekai

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti