Satyrnet.it

Menu

iZombie

iZombie è una serie televisiva statunitense creata da Rob Thomas e Diane Ruggiero e trasmessa dall’emittente The CW dal 17 marzo 2015. È un adattamento parziale della serie a fumetti omonima di Chris Roberson e Michael Allred  pubblicato dal 2010 al 2012 dalla Vertigo, e ha come protagonista Rose McIver nei panni di una studentessa di medicina diventata uno zombie che lavora come assistente in un obitorio e aiuta la polizia a risolvere i casi di omicidio grazie alla sua abilità di assorbire i ricordi dei cervelli di cui si nutre. In Italia, la serie va in onda dal 4 novembre 2015 su Premium Action, mentre in chiaro viene programmata su La 5 dal 1º dicembre 2016. il 10 maggio 2017, The CW ha annunciato che ci sarà una quarta serie, uscirà il 26 Febbraio 2018.

Grazie a Netflix, ho potuto vedere le prime due stagioni e devo dire che la serie mi ha colpita in maniera favorevole, anche se non sono una amante degli zombie. Diciamo che è una serie un po’ diversa dalle classiche aventi lo stesso tema, è più un poliziesco/thriller. Solo ora devo capire se Netflix abbia o meno l’intenzione di far uscire anche le altre stagioni o se mi attacco e tiro forte, come si suol dire… Mi piace la parte che inserisce il fumetto nella serie, sia nella sigla, che nei fermo immagine di transizione. Anche se a lungo andare potrebbe risultare ripetitivo, la trama non lo permette per via del suo intreccio narrativo che porta sempre nuovi colpi di scena. Particolare che questa volta più che un virus, sia una droga la causa della trasformazione, perché mi fa pensare a quella droga di cui si parlava tempo fa che renderebbe le persone zombie. Ovviamente non mancano i riferimenti agli esperimenti etc. Mi piace per i riferimenti nerd e le sue citazioni, suggerisco quindi di vederla. Dimenticavo… Nella fase in cui restano senzienti gli zombi hanno un bell’aspetto pallido e i capelli biondo platino.

Olivia “Liv” Moore è una studentessa modello presso una facoltà universitaria di medicina, a Seattle. Un giorno, durante una festa in barca a cui non voleva nemmeno andare (questo è uno dei motivi per cui essere asociali è cosa buona e giusta), è protagonista di un attacco zombie e sia lei che altre sue amiche, dopo essere state graffiate, si vedono trasformate in morti viventi. Determinata a restare più umana possibile, cerca di continuare la sua vita di studentessa, mascherando il suo aspetto facendo credere di seguire uno stile goth. Per tenere a freno il suo appetito da zombie, inoltre, si fa assumere presso un centro di medicina legale, gestito dal dottor Ravi Chakrabarti, nel quale può accedere ai corpi di vari defunti la cui identità non è stata riconosciuta. Cibandosi dei loro cervelli, inoltre, scopre di acquisire le loro memorie e abilità, temporaneamente, ossia finché non si nutre di un nuovo individuo. Fingendosi una sensitiva, sfrutta questa capacità per dare un nuovo senso alla sua condizione e aiutare il detective Clive Babineaux a risolvere i casi delle loro morti.

Maria Merola

Categories:   Cinema & Tv

Comments

 

 

No, thanks!