Satyrnet.it

Menu

InvaXön – Alieni in Liguria

La settimana scorsa, sono andato a vedere “Addio Fottuti Musi Verdi“, un film autoprodotto italiano, creato dai Jackal, in collaborazione con la Rai: una pellicola divertentissima e coinvolgente che regge il confronto con pellicole estere con budget esponenzialmente più alti! Ma questa è un’altra storia … mentre stavo divertendomi, gustandomi il film, mi è tornato in mente un altro film italiano autoprodotto, un’altra commedia  fantascientifica, girata quasi interamente in Liguria: InvaXön – Alieni in Liguria, un film realizzato nei primi anni 2000, da un’idea di Massimo Morini, cantante e Leader del gruppo musicale Buio Pesto (che hanno curato anche la colonna sonora del film). Pensato all’inizio come un film amatoriale, pian piano si è trasformato in un vero e proprio film a livello cinematografico coinvolgendo la LFC  Liguria Film Company per la produzione e anche grazie alla presenza di personaggi dello spettacolo come il compianto Paolo Villaggio, Dario Vergassola, Bruno Lauzi, Francesco Baccini e il gruppo i Ricchi e Poveri ma anche sportivi come Giuseppe “Beppe” Dossena, Roberto Mancini e Roberto Pruzzo e anche alla partecipazione di Franco Malerba uno dei nostri più famosi astronauti, ad arricchire il cast la partecipazione di alcuni membri della 501st Italica Garrison, e svariati altri personaggi non professionisti che hanno avuto a che fare col mondo dello spettacolo, come Marika Ceregini eletta nel 1999 Miss Liguria.

Pur essendo un film di fantascienza, la parte che fa da padrone è la commedia surreale che si presenta già all’inizio del film, indicando come data il 31 Aprile del 2004, data ovviamente inesistente. Una razza aliena conosciuta come Dargos sbarca sulla Terra e più precisamente nella regione Liguria, qui gli alieni all’inizio si dimostrano amichevoli, condividendo informazioni e confrontandosi con i terrestri in varie discipline. La convivenza con i Dargos sembra dare buoni frutti da parte di entrambe le razze che cercano di poter condividere ogni risorsa e informazione, però a un certo punto, gli alieni mostrano la loro vera natura, e dichiarano al mondo di voler conquistare la Terra e schiavizzare il genere umano. Inizia una battaglia senza quartiere che porta all’assedio e distruzione della città di Genova, infatti vi sono molte riprese dei monumenti del capoluogo ligure che vengono distrutti dalle fantascientifiche armi dei Dargos. Nonostante la resistenza umana, la città viene data alle fiamme. Però dalla NASA il centro spaziale americano, un gruppo di coraggiosi astronauti, comandato da Massimo Morini e Franco Malerba (che interpretano se stessi), riesce, dopo varie peripezie, a sconfiggere i Dargos costringendoli alla fuga dal nostro pianeta, la Terra è finalmente salva.

Un film autoprodotto con discreti effetti speciali, molto ricco di battute e di giochi di parole e anche luoghi comuni ,che riportano alla mente la cultura e le tradizioni liguri, infatti basta pensare che la parola “InvaXön” vuol dire invasione nella lingua ligure. Il film ebbe un discreto successo, non solo per la presenza di molti personaggi famosi, ma anche perché il regista interprete e produttore Massimo Morini volle realizzare questo film come veicolo di beneficenza, infatti tutti gli incassi ottenuti per la vendita dei diritti della pellicola vennero devoluti per la raccolta fondi all’Associazione dell’X fragile. Questo dimostra che a volte non serve chiamare attori famosissimi o avere a disposizione un budget miliardario per realizzare un buon film.

Grazie al successo che ha avuto  InvaXön, la Liguria Film Company con la collaborazione del canale satellitare Jimmy, ha deciso di produrre una serie televisiva composta da 12 episodi intitolata  InvaXön – Alieni nello spazio.

Alla prossima

Marco Talparius Lupani

Marco Giovanni Lupani
Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Categories:   Cinema & Tv, Glorie Nerd Vintage

Comments

 

 

No, thanks!