Satyrnet.it

Menu

Il Dantedì di Paolo Barbieri

La data di inizio del viaggio di Dante attraverso Inferno, Purgatorio e Paradiso è stata fissata al 25 marzo e nel gennaio 2020 il Consiglio dei Ministri ha istituito in questo giorno la “Giornata Nazionale dedicata a Dante Alighieri”, Dantedì, «una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con moltissime iniziative che vedranno un forte coinvolgimento delle scuole, degli studenti e delle istituzioni culturali.»

Sergio Bonelli Editore e Paolo Barbieri vogliono dare il proprio piccolo contributo alle celebrazioni presentandovi un’illustrazione tratta da L’Inferno di Dante illustrato da Paolo Barbieri, che arriverà in libreria e fumetteria a maggio 2021 con una nuova veste grafica e una serie di illustrazioni inedite che affiancheranno quelle realizzate nel 2012.

L’illustrazione rappresenta il momento finale del canto XVI, in cui Virgilio richiama Gerione tramite la corda avuta da Dante.

Io lo seguiva, e poco eravam iti,
che ‘l suon de l’acqua n’era sì vicino,
che per parlar saremmo a pena uditi.

Come quel fiume c’ha proprio cammino
prima dal Monte Viso ‘nver’ levante,
da la sinistra costa d’Apennino,

che si chiama Acquacheta suso, avante
che si divalli giù nel basso letto,
e a Forlì di quel nome è vacante,

rimbomba là sovra San Benedetto
de l’Alpe per cadere ad una scesa
ove dovea per mille esser recetto;

così, giù d’una ripa discoscesa,
trovammo risonar quell’acqua tinta,
sì che ‘n poc’ora avria l’orecchia offesa.

Io avea una corda intorno cinta,
e con essa pensai alcuna volta
prender la lonza a la pelle dipinta.

Poscia ch’io l’ebbi tutta da me sciolta,
sì come ‘l duca m’avea comandato,
porsila a lui aggroppata e ravvolta.

Ond’ei si volse inver’ lo destro lato,
e alquanto di lunge da la sponda
la gittò giuso in quell’alto burrato.

Nel settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, torna in libreria L’Inferno di Dante illustrato da Paolo Barbieri! La nuova edizione pubblicata da Sergio Bonelli Editore, disponibile da maggio, affianca ai disegni originali del 2012 una serie di nuove tavole che vanno a completare i canti non illustrati nella prima versione.

Ogni illustrazione di Paolo Barbieri è accompagnata dalle terzine cui è ispirata e il tutto è incorniciato da una nuova veste grafica che rende questa edizione ancora più unica e imperdibile!

Fonte: Bonelli Editore

Maria Merola
Latest posts by Maria Merola (see all)

Categories:   Articoli

Comments

 

 

No, thanks!