Satyrnet.it

Il Custode di Tobe Hooper

Ritorno alla regia dopo tanti anni per Tobe Hooper, il regista di quel capolavoro che era “ The Texas chainsaw massacre” (in italiano inspiegabilmente tradotto come “Non aprite quella porta”).

Il film narra la storia della famiglia Doyle, una madre e i suoi due figli, che si trasferisce in una casa di campagna, un ex obitorio ormai abbandonata, o almeno così pare… Niente di particolarmente originale dunque. Nonostante ciò, ho apprezzato la scelta di Hooper, che non si è voluto avvalere di effetti speciali e ha diretto un film horror di vecchio stampo.

Peccato però che lo spavento manchi quasi del tutto e che il cosiddetto “mostro” sia abbastanza ridicolo. Ci sono alcune scene di un certo impatto e altre piuttosto divertenti, ma rimane forte la sensazione che Hooper abbia fatto di molto, ma molto meglio.

Da segnalare che nella lapide della tomba del “mostro” viene riportata la famosa frase di Howard Phillips Lovecraft “Non è morto ciò che in eterno può attendere e in strani eoni anche la morte può morire”.

 

 

di Inglesino

 

admin

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti a Satyrnet

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!