Satyrnet.it

Menu

I Care Cartoon

 Il cinema di animazione e il fumetto come veicoli per capire e confrontarsi con le grandi tematiche sociali del nostro tempo: è questo il tema della serata "I Care Cartoon – Cinema di animazione e impegno sociale".Una serata di fumetti, animazione, dibattiti e incontri con gli autori organizzata dall'Associazione Fabrizio Bellocchio ONLUS, con la collaborazione dei Castelli Animati e di Romics, con il Patrocinio del Municipio Roma III e dell'Assessorato alle Politiche Culturali, Educative, Formative, per l'Adolescenza e l'Innovazione.

La serata sarà presentata da Fabrizio Mazzotta, direttore di doppiaggio, autore di fumetti e doppiatore, e Luca Raffaelli, direttore artistico dei Castelli Animati. Scopo della serata è mettere in evidenza tematiche di ampio respiro e di grande impatto sociale come guerra, immigrazione, integrazione e differenze culturali, affrontandole con la poetica e la forza dei film d'animazione vincitori del Premio Fabrizio Bellocchio ai Castelli Animati, tra cui "The Moon and the Son", di John Canemaker, premio Oscar 2006; "A l'ombre du voile", sulla controversa questione del velo per le donne islamiche; le storie delicate e intense di "Sandbox" e "Le Noeud Cravate". Tramite il linguaggio universale dell'animazione sarà possibile confrontarsi con problematiche di grande attualità e dal forte impatto emotivo.

Il mondo dei fumetti sarà rappresentato da Bruno Brindisi
, disegnatore di Dylan Dog e di Tex. Nel corso della serata il critico Giuseppe Pollicelli presenterà i libri "Lezioni di fumetto: Bruno Brindisi, una linea chiara di raccontare l'orrore", lunga intervista del critico Davide Occhicone con il famoso disegnatore; "Il Cinema d'Animazione Italiano Oggi", di Sabrina Perucca, direttrice organizzativa di Romics e l'ultimo libro di Luca Raffaelli "Tratti e Ritratti". Gli autori dei testi saranno presenti all'incontro, per rispondere alle domande del pubblico.
 
Sala Ranuccio Bianchi Bandinelli
Parco Castro Laurenziano, Via A. Scarpa 14/16
Domenica 4 ottobre 2009, ore 20.00
 
admin

Categories:   Articoli

Comments

 

 

No, thanks!