Satyrnet.it

Menu

Hellbound all’Inferno e ritorno

Hellbound all'Inferno e ritorno

Tutti conoscono Chuck Norris e le sue imprese cinematografiche, come la saga Delta Force e la longeva serie televisiva Walker Texas Ranger cui ricordiamo, molto spesso con ironia, quando affronta i nemici con il suo famoso “Calcio Girato” in grado di piegare anche il tempo o di deviare  le pallottole, come possiamo leggere nelle famose massime a lui dedicate “500 frasi dedicate a Chuck Norris”. Però, sono in pochi a sapere che il suo famoso “Calcio Girato” ha fatto vedere le stelle anche al Diavolo in persona. Ciò accade nel B-movie “Hellbound all’Inferno e ritorno”.

Siamo ai tempi delle Crociate in Terra Santa, più precisamente quella voluta da Re Riccardo Cuor di Leone. Mentre le battaglie per decidere a chi appartiene il Sacro Sepolcro infuriano senza quartiere, alcuni adepti di una misteriosa setta rapiscono un infante, figlio del Re per sacrificarlo al loro signore Prosatanos (interpretato da Christopher Neame). Prima che il rito, che avrebbe portato le tenebre sulla terra, giungesse al termine; Re Riccardo, seppe dell’accaduto e, con alcuni dei suoi più fidati cavalieri, si diresse all’antro dove erano presenti gli Adepti e lo stesso Prosatanos. Giunti sul luogo, Re Riccardo interruppe il rito e a liberò l’infante, mentre tra i cavalieri e le forze del male si scatenò una furibonda battaglia. Con non poche difficoltà, le forze del bene riuscirono a sconfiggere Prosatanos e a eliminare tutti i suoi accoliti. Dopo averlo rinchiuso, divisero il suo scettro, fonte del suo potere, in diverse parti affinché Prosatanos, se mai dovesse ritornare tra i vivi, non possa più accedere al suo potere malvagio. Passano i secoli e di quell’antica battaglia, si è perso ormai il ricordo nelle sabbie del tempo. Le vecchie vestigia di un tempo sono state spazzate via dal trascorrere dei decenni, finché alla metà del 20°secolo, alcuni “tombaroli” rinvengono per puro caso l’ingresso della dimenticata tomba di Prosatanos, e, dopo aver aperto la bara di pietra, sperando di trovare chissà quali e quanti tesori, vengono invece eliminati dal Demone stesso ripresosi a nuova vita.

Presente, città di Chicago: Durante un’indagine, i due poliziotti Frank Shatter (interpretato da Chuck Norris) e Calvin Jackson (interpretato da Calvin Levels), vedono una donna cadere da una finestra di un albergo, precipitatisi subito nella stanza da dove è caduta la malcapitata, trovano il cadavere di un uomo. Mentre stanno cercando le eventuali prove per scovare il colpevole, dal buio vengono aggrediti dall’omicida. Durante la colluttazione, Shatter gli spara più volte in pieno petto, ma invece di crollare a terra, la misteriosa figura lo disarma e si dà alla fuga come se niente fosse. Durante le indagini, i due poliziotti vengono a scoprire che la vittima nella camera d’albergo è uno stimato Rabbino di nazionalità Israeliana. Durante le indagini scoprono un artefatto molto antico, e, fatti i dovuti rilevamenti si recano alla Mathers University per avere informazioni sull’oggetto in questione. Gunti sul posto fanno la conoscenza della dottoressa Leslie (interpretata da Sheree J. Wilson) assistente del Professor Lockley, esperto in manufatti antichi, che gli spiega che l’artefatto che hanno trovato, altri non è che un pezzo dello scettro di Prosatanos, diviso sa Re Riccardo durante l’anno mille e disperso nei quattro angoli del globo. Il Professor Lockley altri non è che il demone Prosatanos che usando il suo alias, sta girando  il mondo per recuperare i pezzi del suo scettro e, proprio per raggiungere tale scopo, commette i più efferati delitti. Intanto Shatter e Jackson vengono convocati dalla Polizia Israeliana per essere interrogati sulla morte del loro stimato cittadino. Giunti in Israele i due poliziotti, dopo aver collaborato con i loro colleghi d’oltre oceano, decidono di continuare le indagini degli omicidi per conto proprio, visto che quasi tutte le tracce portano a Israele. Mentre indagano, ritrovano la dottoressa Leslie giunta in Israele per occuparsi degli scavi di un’antica tomba. Qui i due poliziotti fanno la conoscenza del professor Locksley senza immaginare che hanno di fronte la persona responsabile dei delitti. Dopo aver trovato altri indizi, forniti anche da un frate che sembra essere a conoscenza della leggenda di Prosatanos, Shatter comincia ad avere dei dubbi sul professore e decide di affrontarlo assieme al suo collega Jackson. Giunti alla casa del professore vengono a scoprire che in realtà Lockley è veramente l’assassino che cercano e che dietro la sua identità umana si cela il demone Prosatanos, che dopo aver riunito tutti i pezzi dello scettro, e usando come sacrificio la sua assistente Leslie nelle cui vene scorre sangue nobile indispensabile per il rito, cerca di portare a compimento il rituale che mille anni prima fu interrotto da Re Riccardo. Shatter e Jackson arrivano in tempo per fermare Prosatanos e  le creature da lui evocate. Shatter utilizza lo scettro per eliminare definivamente Prosatanos e salvare Leslie dal suo mortale destino.

Il film è stato fatto nel 1994 e diretto dal fratello di Chuck Norris, Aaron Norris e ultima pellicola prodotta dalla Cannon Filmprima di essere assorbita dalla MGM. Tutto il film è stato girato in Israele e la maggior parte delle scene a Gerusalemme. Il film, lo ammetto, non è il massimo sia per gli effetti speciali che per il make-up, e la trama in certi momenti perde di tono, però per i fan di Chuck Norris è un film che si colloca bene tra titoli come Rombo di Tuono e Invasion U.S.A. Le scene d’azione sono sempre dinamiche e spettacolari e il suo immancabile “calcio Girato” riempie sempre di emozioni, quindi direi che, in sostanza, come B-movie è da prendere in considerazione. Se per caso doveste trovare il dvd in qualche offerta speciale o mercatino dell’usato, il gioco vale la candela.

By Talparius

Marco Giovanni Lupani
Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Categories:   Cinema & Tv, Glorie Nerd Vintage

Comments

 

 

No, thanks!