Satyrnet.it

L’anime di Haikyu! L’asso del volley

Haikyu!! – L’asso del volley è, in origine, uno shōnen creato da Haruichi Furudate prima pubblicato sulla rivista “Jump NEXT!” e poi serializzato sulla rivista Weekly Shōnen Jump, edita da Shūeisha.

Un giorno, Shoyo Hinata vede per caso alla televisione una partita di pallavolo del liceo Karasuno e rimane profondamente colpito da un giocatore che viene chiamato il Piccolo Gigante, un autentico asso nonostante la sua bassa statura. Entrato alle scuole medie, si iscrive subito al club di pallavolo maschile, salvo scoprire che ne è l’unico membro.  Con una squadra improvvisata, l’ultimo anno riesce finalmente a partecipare al suo primo torneo ufficiale, ma viene schiacciato dalla superiorità della squadra di Tobio Kageyama, un talentuoso alzatore soprannominato il Re del Campo. Deciso a diventare un vero campione e ad avere la sua rivicinta, Shoyo Hinata si iscrive al tanto agognato liceo Karasuno, nonostante i fasti dell’era del Piccolo Gigante siano ormai solo un ricordo. Lo attende però una sorpresa, anche Tobio Kageyama è entrato nello stesso liceo e dovranno essere compagni di squadra. Nonostante gli attriti e le difficoltà iniziali, grazie alla formidabile intesa fra questi due eccezionali nuovi giocatori e la determinazione della squadra, per il liceo Karasuno è il momento di tornare alla ribalta!

L’anime è stato prodotto dallo studio Production I.G ha debuttato il 6 aprile 2014 sulla rete MBS, su altre reti locali nipponiche e sottotitolata in lingua inglese su Crunchyroll. Per i primi tredici episodi la sigla di apertura utilizzata è Imagination, interpretata da Spyair, mentre la sigla di chiusura è Tenchi Gaeshi, interpretata da Nico Touches the Walls. Per gli episodi dal quindicesimo in poi, la sigla di apertura è Ah Yeah, interpretata da Sukima Switch, e la sigla di chiusura è LEO di Tacica. Ah Yeah è stata utilizzata anche come sigla di chiusura per il quattordicesimo episodio, che non ha invece tema di apertura. L’anime è licenziato per la pubblicazione fisica e digitale in lingua inglese da Sentai Filmworks.

Una seconda stagione è stata annunciata a dicembre 2014 ed è andata in onda dal 3 ottobre 2015. Per i primi tredici episodi della seconda stagione è stata utilizzata la sigla d’apertura I’m a Believer di Spyair, e come sigla di chiusura invece Climber di Galileo Galilei. Per gli episodi dal quattordicesimo al termine di stagione la sigla d’apertura è Fly High!! interpretata Burnout Syndromes, e quella di chiusura è Hatsunetsu di Tacica. Una terza stagione è stata annunciata per l’autunno 2016, l’8 ottobre 2016 è andato in onda il primo episodio della terza serie (Haikyuu!! Karasuno Koukou vs Shiratorizawa Gakuen Koukou). A differenza delle prime due serie, ha solo dieci episodi ed è concentrata sullo scontro tra la Karasuno e l’accademia Shiratorizawa. La sigla d’apertura è Hikariare dei Burnout Syndromes, mentre la sigla di chiusura è mashi mashi dei Nico Touches the Walls. Una quarta stagione intitolata Haikyuu!! To The Top è stata annunciata al Jump Festa 2019: la prima parte è andata in onda dal 10 gennaio al 3 aprile 2020, mentre la trasmissione della seconda è iniziata il 2 ottobre ed è terminata il 18 dicembre. È stato inoltre annunciato un OAV intitolato Haikyuu!! Land VS Sky uscito il 22 gennaio 2020.

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti