Satyrnet.it

Gli Italiani e il divano

Il divano è l’ombelico attorno al quale ruota l’intrattenimento domestico, a 360 gradi. Lo dice una ricerca commissionata da Xbox LIVE, che ha curiosato tra le abitudini degli italiani, chiedendo agli intervistati di raccontare il proprio rapporto con il sofà, centro del soggiorno e fulcro di relax e divertimento. Interessanti le risposte dei videogiocatori, per i quali il divano è la postazione di accesso all’intrattenimento digitale per eccellenza. Di certo per giocare, ma non solo. Grazie a TV, console e collegamento internet, gli appassionati tecnofili oggi scaricano film, chiacchierano e chattano con gli amici più lontani tramite la connessione Live. Il tutto comodamente seduti sul divano di casa propria.

“Da sempre, il soggiorno di casa è il centro della socialità e del divertimento familiare, ma le nuove  tecnologie e l’integrazione tra dispositivi, contenuti digitali e servizi online, hanno arricchito notevolmente lo scenario dell’intrattenimento domestico” – dichiara Silvano Colombo, Country Manager di Microsoft Entertainment & Devices – “Basti pensare a cosa si può fare oggi con un solo dispositivo come una Xbox 360 collegata alla TV e alla banda larga: sfidarsi a social games come Trivial, scaricare le ultime novità cinematografiche, ascoltare musica, guardare le proprie foto digitali, chiacchierare, chattare e giocare con gli amici in ogni parte del mondo grazie a Xbox LIVE.  In questo nuovo contesto, il divano si trasforma nell’ombelico del divertimento multimediale della moderna famiglia italiana” Ecco quello che emerge dall’indagine.

Fine settimana a “ricaricarsi” sul divano. Per gli italiani, il modo migliore per trascorrere i weekend è starsene tranquilli e beati sul proprio divano. Che sia per leggere un buon libro, giocare al proprio videogioco preferito o semplicemente rilassarsi e dormire, circa il 45% degli intervistati dichiara di preferire il sofà casalingo ad altre attività da fine settimana. Il 24% degli intervistati compresi nella fascia d’età 18-24 anni, spende il tempo sul divano sfidandosi alla console. Inoltre, il 27% in questa fascia d’età, alla domanda su quale tipo di accessorio inserirebbero nel proprio divano dei sogni, ha risposto che vorrebbe un accessorio per giocare, ad esempio una volantiera. E poi, in tanti hanno confessato i propri desideri, come un sofà con incorporato un porta bicchiere (25%), un condizionatore (31%), ma soprattutto un sistema di massaggi automatico (64%). Alle donne, si sa, piace chiacchierare, specialmente se ben comode sul proprio sofà. Circa il 52% ha dichiarato come fare quattro chiacchiere sia una delle attività preferite sul divano, seconda solo al guardare la tv che è al primo posto con il 69% delle preferenze femminili.

Con chi ami passare il tempo sul divano di casa? Gli italiani, giovani e meno giovani, amano starsene sul divano con le persone care, e circa il 45% degli intervistati preferisce sedere accanto al proprio partner. Alla domanda su quale icona del passato o del presente sceglierebbero per condividere un momento sul sofà, al primo posto c’è Papa Wojtyla (19%), anche se il 17% degli uomini e dei videogiocatori sognano di sedere a fianco dell’intramontabile bomba sexy Marilyn Monroe.  È curioso sottolineare che a questa domanda i sardi scelgono principalmente Che Guevara, i meridionali Papa Wojtyla e al Centro Einstein.

Momenti memorabili… vissuti dal divano. L’evento più memorabile è stato l’attacco terroristico dell’11 settembre, che batte la finale dei Mondiali di calcio in Germania, nel 2006. Il 40% degli uomini e delle donne italiane ha votato la tragedia del 2001 a New York, mentre solo un uomo su tre ha scelto la vittoria dell’Italia alla coppa del mondo. I videogiocatori invece, scelgono capitan Cannavaro che alza la coppa più bella, indimenticabile.

Una testimonianza d’eccezione: Francesco Facchinetti su MSN.it. “Ho un rapporto molto particolare col divano, a volte lo amo, a volte lo detesto. Ci sono periodi in cui trascorro ore e ore sul divano, e altri in cui lo bandisco da casa. Nei periodi di simpatia, me lo godo in compagnia del mio gatto Pituffo, del pad della Xbox 360, del telecomando e della fidanzata, quando ne ho una…” ha spiegato Francesco Facchinetti, classe 1980, conduttore di X Factor nonché appassionato videogiocatore. L’intervista completa a Francesco Facchinetti è online su MSN.it  all’indirizz: musica.it.msn.com/fotogallery/francesco-facchinetti.aspx?cp-documentid=15241517. Ecco intanto un’anticipazione.

L’evento più memorabile cui hai assistito dal divano? Facilissimo, il 9 luglio del 2006. Una partita molto importante, perché l’Italia si è giocata la Coppa del Mondo contro la Francia e grazie a Materazzi e agli altri giocatori, ce la siamo portata a casa.

Con quale personaggio storico ti piacerebbe dividere il tuo divano? Bella domanda. Spesso mi domando in quale periodo storico mi sarebbe piaciuto vivere e la risposta è una sola, l’anno zero per incontrare Gesù. Quindi è Gesù che vorrei accanto a me sul divano, avrei un paio di cose da domandargli. Tra i personaggi più moderni scelgo invece Elvis e tra i viventi Obama.

Con chi passi più tempo sul divano? Col mio gatto Pituffo, con il joystick della Xbox 360, col telecomando per la TV, con riviste, giornali, quotidiani, e naturalmente passo molto tempo con la mia fidanzata, quanto ne ho una.

Hai detto che ami i videogiochi: che tipo di giocatore sei? Faccio parte della generazione degli anni ’80, abbiamo provato gli Arcade, da Atari al Commodore, fino alla Xbox 360. I giocatori come me sono giocatori attenti, che amano videogame dove puoi trascorrere ore e ore, ma al tempo stesso alla mia età, 28 anni, hai voglia di giochi veloci, come quelli sportivi. Il mio preferito è PES, perché posso giocare in compagnia, oppure con gente di tutto il mondo con LIVE, facciamo tornei con effetto immediato.

Quali optional vorresti avesse il tuo divano ideale? Vorrei che schiacciando un solo pulsante si trasformasse in un letto, così da non dovermi alzare per andare a dormire. Poi che facesse massaggi, che in inverno si scaldasse e in estate fosse fresco, e naturalmente vorrei un divano che mi donasse sempre una bella presenza, sarebbe un bell’optional.

Il 62% dichiara di aver fatto l’amore sul divano una o più volte la settimana. Cosa ne pensi? Fa un po’ teenager. Quando fai l’amore sul divano ti senti un adolescente, ti fa ringiovanire. Poi alla fine uno predilige la comodità, ma quando l’istinto chiama, va bene anche il divano.

Avatar

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti