010716

La prima idea de Gli Eredi di Atlantide nasce dal progetto di due amici, Lorenzo Camerini e Andrea Gualchierotti.  Entrambi appassionati di cultura heroic fantasy e romanzi d’avventura, condividono da sempre anche l’amore per la scrittura, che ha trovato nel tempo anche sbocchi professionali: Lorenzo è stato collaboratore della casa editrice Carocci, mentre Andrea da tempo si occupa di spettacolo e musica per riviste e siti internet. Arriva quindi il momento in cui decidono di indirizzare le loro attività in un progetto comune, affine ai loro interessi: un romanzo di avventura fantastica. E quale soggetto migliore per questo della mitica Atlantide? Iniziano così la stesura de Gli Eredi di Atlantide, decidendo di trarre spunto dalle più affascinanti ed enigmatiche teorie di archeologia misteriosa. Non solo Atlantide, quindi, ma anche i misteri dell’Egitto, le leggende sul mondo antidiluviano e gli spunti mitologici dei grandi poemi antichi: l’Odissea, l’Eneide… Passano dodici mesi, e il comune impegno da i suoi frutti: il romanzo, scritto a quattro mani,  tratteggia un mondo antichissimo ma coerente con i miti e le leggende più misteriose, dove i personaggi si muovono con naturalezza sullo sfondo di uno scenario vivido ed esotico. Lo stile, volutamente, si richiama ai grandi della narrativa fantastica, soprattutto a quello R.E. Howard, il celebre creatore della saga di Conan il barbaro. Lorenzo Camerini e Andrea Gualchierotti vivono e lavorano fra Vancouver e  Roma, sono laureati in Storia Medievale e Sociologia. Gli Eredi di Atlantide è il loro primo libro.

L’Impero di Atlantide domina orgoglioso le terre conosciute. Mai la gloria e la potenza della città dei cinque anelli sono state così grandi. Eppure, il germe della corruzione si è annidato nella grande isola. Il Re di Atlantide e il Concilio, sordi alle accorate suppliche dell’anziano sacerdote del Tempio della Madre Primigenia, si rifiutano di credere alla terribile profezia di morte scritta nelle stelle. Solo Adhon Ossyrian, giovane Capitano delle Guardie di Palazzo, decide di ascoltare l’avvertimento e, con un gruppo di eletti, abbandona l’isola prima del cataclisma. È l’inizio di un incredibile e lungo viaggio verso Oriente, attraverso terre lontane e sconosciute, in cerca di un luogo dove custodire il potente artefatto che gli esuli recano con sé, in grado di gettare le basi per lo sviluppo di una nuova, grande civiltà. Ma un vecchio nemico, che da anni cova la sua vendetta, segue come una nemesi il cammino dei fuggiaschi… Il primo capitolo di una saga che unisce il sapore della leggenda al fascino delle teorie dell’archeologia misteriosa, in un mondo intessuto di mito e storia.

Info su Facebook e sul sito http://glieredidiatlantide.wix.com/erediatlantide.

Gianluca Falletta
Seguimi