Satyrnet.it

Menu

Game of Thrones – ASOIAF Cosplay Group

kil

Era l’agosto del 1996 quando nelle librerie americane comparve “A game of thrones”, il primo libro della saga fantasy “Cronache del ghiaccio e del fuoco.” All’epoca, George R.R. Martin pensava che le vicende dei suoi personaggi si sarebbero esaurite in una trilogia, ma a distanza di 20 anni sono ben lungi dall’essersi concluse. All’appello mancano infatti ancora due libri, “The winds of winter” e “A dream of spring”, sulle cui date di pubblicazione non vi è ancora nulla di certo.Quello che è certo è che le avventure di Stark, Lannister e Targaryen continuano ad appassionare il pubblico di tutto il mondo, soprattutto grazie al successo della serie TV HBO “Game of thrones” che, per fortuna – o per sfortuna, a detta di alcuni fan, – non ci farà aspettare tanto quanto lo scrittore per rivelarci i loro destini. La sesta stagione debutterà infatti sugli schermi americani il 24 aprile prossimo.In attesa di scoprire cosa ne sarà di Jon Snow, Arya Stark, Dany e Tyrion, godiamoci i meravigliosi scatti dei membri dell’Official ASOIAF Cosplay Group realizzati in occasione della scorsa fiera di Novegro.

by Epicos

Il Gruppo Game of Thrones – ASOIAF Cosplay Group è nato fra intento e casualità, fra voglia di metterlo in piedi ed il ritrovarsi ad avere fra le mani questa potenzialità. Infatti, l’idea centrale che ha fato da collante ed aggregante per tutti i membri che ad oggi Game of Thrones Cosplay può vantare, è venuta da quei pochi ragazzi che già nel 2010 avevano preparato un cosplay tematico su AsoIaF, riscuotendo un discreto successo nonostante l’esiguo numero di partecipanti ed accessori di scena. Idea che è stata riproposta ai veterani e poi diffusa ed estesa a tutte le nuovi menti, braccia e volti che hanno contribuito alla nascita di tutto ciò. Telefonate fra amici, contatti su social network, e-mail ed un tam tam frenetico di passaparola ha fatto si che più di cinquanta persone (nonostante a Lucca ci siamo esibiti con numero pari alla soglia massima) sconosciute fra di loro, o che al massimo si conoscevano a gruppetti di quattro o cinque, iniziassero a parlare, conoscersi, interagire e rompere il ghiaccio iniziale per coltivare nuove amicizie. Più di cinquanta teste (altro che Drago della Casa Targaryen!) che hanno fatto continuamente brainstorming sulle idee, sui concetti ed hanno sviluppato tutto ciò che qualcuno di voi avrà visto al Lucca Comics and Game 2011 e vedrete nelle prossime fiere.Come è stato scritto, è stata una sfida anche verso loro  stessi, perché interagire in più di cinquanta per via telematica e fidarsi di sconosciuti, trovare ad interagire con essi, creare qualcosa di mastodontico e far funzionare un evento dove ognuno deve fare la sua parte al momento esatto stabilito NON è affatto un qualcosa che si prospetta come facile, anzi… ma invece, è stato naturale come respirare: sembrava che il gruppo fosse navigato di anni con più esibizioni alle spalle.

 

https://www.facebook.com/GameOfThronesCosplay/

https://www.facebook.com/groups/143389692428788/

Gianluca Falletta
Seguimi

Categories:   Articoli, COSPLAY

Comments

 

 

No, thanks!