Satyrnet.it

Menu

Gabriella Mogu Orefice: un’icona del Cosplay Italiano

Un talento indiscusso nel Cosplay Italiano, che sinceramente amiamo e stimiamo tantissimo, è quello di Gabriella Orefice, in arte Mogu Cosplay, eclettica e camaleontica creativa,  che è riuscita a imporsi come una delle cosplayer più iconiche del nostro paese, famosa in tutto il mondo. Gabriella si è laureata in Architettura a Napoli e ha conseguito un master in Interior Design lavorando con grandi eventi e convention come exhibition designer. Nel tempo libero cuce i suoi costumi e crea accessori da sola usando diversi materiali, dai più semplici ai più complessi.

Il suo primo cosplay fu al Comicon 2006 il personaggio di Moguri da Final Fantasy, saga che ha fatto nascere in lei il suo carattere da “nerd” fin da bambina.  Dopo il suo debutto ha dimostrato le sue capacità istrioniche riuscendo, grazie alle sue abilità recitative e creative, a vestire i panni di molti personaggi che vanno dal mondo dei videogiochi a quello dei manga, per arrivare alle anime. Da Lamù a Kate Scott, Midna e Lulu, ma non solo, Ashoka Tano, Ariel, Cassandra e Asuka.

Secondo Gabriella il cosplay è creatività: uno stimolo artistico costante che parte dalla ricerca di materiali e delle stoffe all’idea per la performance interpretativa sul palco fino allo studio delle pose per i set fotografici. Alla base di tutto questo c’è passione e divertimento: due ingredienti fondamentali che spingono la giovane creativa a indossare i “panni” dei suoi per personaggi preferiti. Proprio mossa da questo spirito positivo e entusiasta ha iniziato a intraprendere la carriera da cosplayer: per la soddisfazione di veder nascere qualcosa dalla sue mani e, indossandola, interpretare un ruolo che le si addice. Grazie al Cosplay, Gabriella si è confrontata sui più grandi palchi nazionali e internazionali scoprendo amicizie uniche e fattive che le hanno condizionato positivamente la vita.

Vincitrice di numerosi premi (best female costume, best actress, best group, best costume game, best couple, …), è spesso special guest presso le maggiori convention nazionali ed internazionali, TNT Mexico, CosplayBall a Madrid, FiCom a Barcellona ed HoldfényCon a Budapest.

È stata anche la rappresentante italiana dell’ European Cosplay Gathering 2012 a Parigi durante il Japan Expo aggiudicandosi il terzo posto. Nel 2011 ha vinto il primo premio con Otaku Cosplay House, un’organizzazione giapponese, per una world photo competition. Il suo successo più è stato in Giappone per il World Cosplay Summit 2014 come rappresentante italiana, aggiudicandosi il secondo posto per una speciale performance con Kaleido Star. È stata inoltre la rappresentante italiana all’European Cosplay Gathering 2016.

È comparsa in molti giornali e riviste internazionali con foto e interviste: Cosmode, Cosplay Gen, Cosplay Magazine, Game Republic. Per Mogu Cosplay, questa passione nasce come hobby e non come business anche se negli ultimi anni l’interesse mediatico / aziendale su questo fenomeno è cresciuto esponenzialmente. Il cosplay è un’iniziativa spontanea, non necessariamente un lavoro ma che da a Gabriella a tutti i fruitori di questa “arte made in Japan” la possibilità di imparare cose nuove e accrescere la propria esperienza manuale… e di vita.

Per scoprire l’immensa creatività di Gabriella e il suo impareggiabile talento vi invitiamo a visitare la sua Pagina Facebook, il suo profilo Etsy e il suo canale Instagram.

 

Gianluca Falletta
Seguimi

Categories:   COSPLAY

Comments

 

 

No, thanks!