Satyrnet.it

Filippo mandroid999: il Cacciatore di Taglie galattico, valtellinese

Filippo è un ragazzo di 22 anni che non abita, come potremmo aspettarci in una Galassia Lontana Lontana ma in un vero luogo magico italiano, la Valtellina. Erroneamente pensavamo che il suo nickname mandroid99 derivasse da una particolare razza guerriera ideata dalla fervida immaginazione di George Lucas: invece è legato ad un aneddoto relativo all’acquisto di un tablet malfunzionante un “mandrone” (nel gergo dialettale Valtellinese, un oggetto malfunzionante ed instabile), da qui simpaticamente unendo questa parola con il sistema operativo Android è nato mandroid, 99 è il suo anno di nascita.

Fin da piccolo si è messo in gioco con la sua creatività attraverso l’uso dei mattoncini Lego. Questa passione per la costruzione l’ha fatto avvicinare alla grande saga di Star Wars. Nel 2015 con l’uscita del film: “Episodio VII – Il Risveglio della Forza” oltre a specializzarsi alla costruzione di moc (my own creation) a tema e a partecipare ad eventi espositivi Lego, ha voluto provare ad interpretare, quasi per gioco, un personaggio Star Wars con la creazione del costume di Kylo Ren.

We cannot display this gallery

Inizialmente si è documentato attraverso i social degli eventi e delle convention americane e non solo, dove ha potuto ammirare i costumi fedeli ed accurati della saga cinematografica. Successivamente in occasione di un carnevale ha potuto indossare il costume di Kylo Ren che aveva preparato in modo molto empirico; questa in Valtellina era l’unica occasione che gli permetteva di esprimere la sua passione per il cosplay (passione che in Valtellina ancora oggi fa molta fatica a prendere piede). Dopo l’esperienza di quel carnevale, da cui ne è rimasto molto soddisfatto, ha voluto fare un passo ulteriore entrando a tutti gli effetti nel mondo del cosplay.

Il vero giro di boa che l’ha spinto a partire per questo viaggio è stata la visione al teatro Arcimboldi di: “Star Wars Una nuova speranza” con l’orchestra dal vivo, dove ha potuto conoscere persone rappresentanti le legioni 501st Italica Garrison e Rebel Legion Italian base. In quel periodo la sua attenzione era stata catturata da Sir Christopher Lee che interpretava il Conte Dooku. Grazie a questo personaggio è entrato a far parte del gruppo “Order 66 Italia” mediante i contatti presi a teatro e successivamente via social con il rappresentante del gruppo (gruppo no profit che si occupa di portare sorrisi a chi ne ha bisogno).

Da questo momento in poi è iniziato tutto il lavoro di ricerca e creazione del primo suo vero cosplay il Conte Dooku con il quale ha un legame affettivo forte determinato: in primo luogo dallo stile di combattimento con la spada laser ricurva e anche per la somiglianza di Christopher Lee con il suo nonno materno, mai conosciuto, ma visto solo in foto. Con il Conte Dooku ha preso parte a vari eventi: il “Festival del fumetto di Novegro”, “Movieland Fan Gathering”, “Belgioioso Comics and Games”, ai quali è molto legato, che gli ha permesso di conoscere tante persone e nuovi amici con la sua stessa passione.

La passione per l’interpretazione non riguarda solo Star Wars ma anche Marvel.  Un altro personaggio da lui interpretato è il Doctor Strange in cui si ritrova molto per la combinazione tra scienza e magia. Con il Doctor Strange  è entrato a far parte del “Marvel Avengers Team Italia” (MATI) e ha partecipato ad altri eventi:” San Marino Comics”, ”Magico Mondo del Cosplay” al parco Sigurtà ed inoltre ha accolto nella multisala della sua zona gli spettatori per l’uscita delle varie pellicole Marvel.

We cannot display this gallery

Ultimo ma non per importanza, di recente conclusione è il cosplay di Boba Fett (The Mandalorian stagione 2 re armored); tra tutti quelli che ha realizzato è stato il più complesso ed indaginoso perché oltre alle parti sartoriali che, come per gli altri costumi, sono state confezionate da sua madre, per l’armatura e le parti rigide si è dovuto affidare ad un professionista nella stampa 3D, scelta necessaria per poter ottenere un ottimo risultato realistico.

Filippo sottolinea che tutto ha un prezzo e per avere dei buoni risultati bisogna investire il giusto tempo e denaro; il cosplay rimane una passione costosa se è fatta ad un certo livello, così come tutte le passioni. Alle fiere ha potuto vedere anche costumi original, alcuni ben fatti e con un’ottima caratterizzazione che si sposavano perfettamente al tema a cui si riferivano, altri invece meno.

We cannot display this gallery

Recentemente attraverso la passione per i mattoncini lego ha voluto aprire una pagina dedicata alle sue creazioni esclusive nello specifico i “Brickheadz” (dei Funko pop lego) che sono comunque una conseguenza della passione Star Wars e del cosplay. Su questa pagina rende disponibile l’acquisto dei suoi progetti a prezzi modici. Inoltre, su questa pagina sono presenti personaggi di altre saghe e serie. Abbiamo creato uno speciale proprio su questo talento creativo di Filippo!

Conclude dicendo che nel mondo del cosplay ognuno intraprende la sua strada con modalità diverse e che non c’è una via corretta per farlo, perché è un’espressione artistica e creativa soggettiva, un’esperienza da provare.

Questa è la Via: per scoprire un po’ di più il talento di Filippo vi invitiamo ad esplorare il suo Profilo Instagram.

 

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti