Satyrnet.it

Menu

Everlasting Mira, passione e creatività post lockdown

Oggi vi presentiamo Mira, una talentuonsa cosplayer veneta che si è avvicinata a questa passione creativa da meno di due anni: è possibile affermare con certezza che sia stato proprio il lockdown del 2020 a far sfociare pienamente la sua creatività nel cosplay! Mira svolge tutto in modo autonomo, dalla scelta dei costumi (gli original cosplay sono il suo punto di forza), alle foto e persino alla postproduzione. Mira crea tutti i prop dei suoi cosplay, come i  portalame e le spade del famosissimo anime “L’attacco dei giganti”, così come il bastone colorato e accessoriato di rose e ragnatele del suo ultimo original chiamato “Dark Creature”. A proposito di original, Mira è “nata” partendo proprio da essi, in quanto non conosceva il mondo del cosplay. Solo dopo ha scoperto che la passione che coltivava da anni per gli scatti artistici aveva un nome, e persino numerosi aspetti. È così che si è cimentata nella riproduzione fedele di personaggi di anime e manga.

Mira non ha punti di riferimento precisi, ciò che pensa, crea. Ha sempre avuto una vena artistica, infatti ha partecipato come extra ad una clip musicale ed è ha fatto numerosi set fotografici personali. Lei si sente a suo agio sotto i riflettori, anche se nella vita di tutti i giorni non presta molta attenzione al suo look, anzi: le piace passare inosservata.

Dal momento che è “nuova” dell’ambiente, ha partecipato ad alcune fiere come Riminicomix, la feste delle fate presso il lago di Garda, e il Sigurtà. Non saprebbe scegliere quale sia stata la più speciale, perchè ognuna le ha permesso di confrontarsi con altri cosplayer e amici e di divertirsi!

Secondo Mira il cosplay negli ultimi anni è diventato sempre più competitivo ed esclusivo. Questo aspetto non la entusiasma, pensa che tutti debbano avere la possibilità di esprimere il loro talento senza essere giudicati continuamente. Se da una parte pensa ciò, dall’altra, essendo maniaca dei dettagli, riconosce che un buon cosplay deve avere alla base tanto tempo di preparazione. Mira sente che le persone la ammirano per la sua passione, ma al contempo percepisce un senso di straniamento, forse perchè non tutti sanno cosa sia il cosplay. Viene spesso confuso con il carnevale, o  considerato un mero modo per esibirsi. Per lei l’informazione e il rispetto sono alla base di tutto, specie per ciò che coinvolge i gusti e le passioni degli altri. Senza dubbio suoi social dilaga molta cattiveria, ma imparare a non farsi influenzare è la chiave per andare avanti. Mira, grazie ai social, ha avuto modo di crescere in positivo perché continuamente esposta al dialogo e al confronto costruttivo con altri utenti che praticano cosplay.

Vorrebbe suggerire alle persone che iniziano il cosplay di non paragonarsi assolutamente a nessuno. Moltissimi cosplayer stessi si fanno aiutare nella realizzazione dei propri prop e nella postproduzione dei loro scatti!

Quindi non demordete, prendete come punto di riferimento un personaggio abbastanza semplice per iniziare, magari aproffittando di alcuni indumenti che puoi trovare in casa. Solo dopo è possibile ambire ad aggiungere sempre più dettagli. Mira, ad esempio, ha inziato a costruire prop dopo 1 anno di attività come cosplayer e ha indossato le sue prime lenti colorate dopo 1 anno e mezzo.

In conclusione, secondo Mira il cosplay dovrebbe essere promosso maggiormente, con eventi accessibili e aperti. Fintantoché le fiere si svolgono tra le mura o nei tendoni, difficilmente le persone potranno avvicinarsi e avere i loro primi approcci con il fantastico mondo del cosplay.

Per approfondire la creatività di Mira vi consigliamo di visitare il suo Profilo instagram: @everlasting.mira

Gianluca Falletta
Seguimi
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Categories:   COSPLAY

Comments

 

 

No, thanks!