Satyrnet.it

European Bat Night: la lunga notte dei pipistrelli

L’European Bat Night si celebra in tutta Europa nell’ultimo weekend di Agosto: in questa speciale giornata dedicata ai Pipistrelli, numerose agenzie impegnate nella conservazione della natura e organizzazioni non governative di tutta Europa hanno l’obiettivo di condividere informazioni sulla vita e sulle necessità di questi splendidi mammiferi volanti attraverso presentazioni, mostre ed escursioni notturne durante le quali viene spesso offerta la possibilità di ascoltare “la voce” dei pipistrelli mediante l’ausilio di specifici strumenti in grado di rilevare ultrasuoni.

L’ Accordo sulla conservazione delle popolazioni di pipistrelli europei, o EUROBATS, è un trattato internazionale che vincola i suoi Stati parte alla conservazione dei pipistrelli nei loro territori. È stato firmato nel 1991 sotto gli auspici della Convenzione sulla conservazione delle specie migratorie di animali selvatici (CMS), con l’accordo che è entrato in vigore nel 1994. Nell’agosto 2021, l’accordo si applicava a 38 dei 63 stati dell’areale .

Per molto tempo il Pipistrello è stato temuto a causa della sua associazione a streghe, entità nefaste e, soprattutto, ai vampiri. Intorno alla sua figura sono stati costruiti miti e leggende riguardanti esseri immortali, divinità, riti magici. Veniva, infatti, usato come amuleto oppure smembrato per usare le sue parti durante vari incantesimi. Il suo corpo è stato utilizzato per creare pozioni curative. Infatti, il suo sangue veniva utilizzato per curare le malattie della pelle e diverse malattie intestinali.

Anche il Pipistrello, come molti altri animali aveva grande importanza per i Nativi Americani. Questi, invocavano la sua energia per ottenere l’intuizione e la visione attraverso il sogno (o stato di trans). Per questo motivo gli sciamani invocavano lo spirito di questo animale notturno anche per il rito di iniziazione. In questo rito, la futura guida spirituale della comunità superava le barriere dell’illusione per accedere alla conoscenza. Infine, faceva ritorno come saggio (interiormente illuminato) e come punto di riferimento per tutta la tribù.

Nella cultura cinese il Pipistrello ha rappresentato da sempre un simbolo di lunga vita e prosperità. Nelle tribù Maya e Azteca veniva adorato, invece, come divinità. Per il fatto che vive nelle grotte per riemergere ogni sera al crepuscolo, questo animale è visto anche come simbolo della rinascita e della profondità interiore. Coloro che hanno il Pipistrello come animale totem risultano estremamente sensibili alle emozioni altrui. Allo stesso tempo, però, sono dotati di grandi facoltà psichiche e posseggono la dote della veggenza.
 

Le persone con il totem Pipistrello saranno sempre spinte a progredire spiritualmente e a liberarsi da tutte quelle condizioni personali e di vita che impediscono tale processo. Ciò potrebbe comportare notevoli sofferenze: si vivrà un determinato periodo in cui si avrà la sensazione della “morte” interiore, che poi, adeguatamente elaborata a uno stato di coscienza, porterà a nuova vita (rinascita).

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti