Satyrnet.it

ErikAyumi Cosplayer e Sirena

ErikAyumi è la talentuosa cosplayer e sirena che, con immenso onore, vogliamo presentarvi oggi sulle nostre pagine. Originaria di un paesino arroccato sulle colline della Lunigiana, da sempre le sue grandi passioni riguardano il mondo della natura, delle piante e degli animali, e il mondo delle arti, della musica e del cosplay. Ha scelto il suo nickname unendo il suo nome di battesimo (Erika) e lo storico nickname che utilizzava quando navigava sui forum da adolescente (Ayumi).

Da bambina, ErikAyumi adorava travestirsi e il carnevale rappresentava un momento di grande divertimento, grazie alla capacità della mamma e della nonna in ambito sartoriale, ha potuto vestire da sempre i panni delle sue eroine. Crescendo e frequentando i suoi amati forum, viene a conoscenza di un magico evento chiamato ‘’Lucca Comics’’ e all’istante decide di voler prenderne parte. Così nel 2007 partecipa al suo primo Lucca Comics nei panni di Itachi, personaggio tratto da Naruto. Da lì continua a frequentare questa fiera, con e senza cosplay, fino a che nel 2013 inizia ad approcciarsi in modo più assiduo al mondo cosplay, iniziando a frequentare anche altre fiere: per lo più ‘’Il magico mondo del cosplay’’ che si svolge al Parco Sigurtà, e ‘’ Festival del fumetto’’ di Novegro, anche se Lucca Comics rimane la sua fiera del cuore.

Erika si immerge nel mondo del cosplay con grande passione soprattutto perché, grazie ad esso, ha modo di sfogare la sua creatività, tutti i suoi abiti e gran parte dei suoi accessori sono realizzati a mano da lei stessa, insieme al prezioso aiuto della mamma per quanto riguarda la parte sartoriale. Le piace poter creare con le sue mani e questa attività le permette di poter dar forma ai più disparati oggetti utilizzando i più svariati materiali. Infatti la ricerca dei materiali e la preparazione dei vari componenti dei suoi costumi è l’attività che più l’appassiona, oltre che indossare i propri cosplay per fiere o servizi fotografici. Questa attività le ha inoltre dato modo di poter esorcizzare la sua timidezza ed avere maggiore confidenza con il suo corpo, sfruttando le sue doti da trasformista per essere più sicura di sé nella vita reale.

Fino ad ora non ha realizzato moltissimi costumi ma ha preferito concentrare le sue risorse per produrre cosplay di buona qualità e creare più versioni dei personaggi che le stanno più a cuore, come ad esempio Flora delle Winx, di cui ha realizzato ben cinque versioni. Flora è infatti uno dei suoi cavalli di battaglia, insieme al cosplay di Elsa da Frozen alla quale è particolarmente legata anche da un legame affettivo. Ha inoltre realizzato due versioni di Nico Robin da One Piece, Evelynn KDA e un’originale versione punk di Buttercup dalle Super Chicche ispirata da Jessica Nigri. Attualmente però, spinta dall’esigenza di voler esprimere la sua creatività in modo più ampio, si sta dedicando al mondo degli ‘’original’’, anche se alcuni pensano che snaturino il senso del cosplay. A detta di Erika, invece, gli original cosplay regalano al cosplayer maggiore libertà di esprimere la propria fantasia e la possibilità di fare sfoggio delle proprie doti artistiche.

Da quando ha iniziato a frequentare le fiere il mondo del cosplay è molto cambiato, racconta, soprattutto con l’avvento dei social dove ormai la cultura nerd e la figura del cosplayer sono state ampiamente sdoganate, andando al passo con i tempi e diventando una vera e propria industria. Purtroppo ha notato un drastico cambiamento nell’approcciarsi al mondo cosplay dove le persone molte volte preferiscono inseguire il numero di like anzi che una più personale passione, rendendo il tutto molto più piatto, conforme. Secondo lei l’unica regola per diventare bravi cosplayer è seguire la propria passione e unicità, vestire i panni di personaggi che ci piacciono e ci appassionano senza curarsi delle mode, in questo modo sia la creazione del costume che l’interpretazione diventa più facile, divertente e soprattutto soddisfacente!

Nella vita reale, ci racconta che il cosplay non le ha mai causato problemi, anzi è per lei motivo di orgoglio perché, fortunatamente, ha sempre trovato lungo la sua strada persone che per questo l’hanno incoraggiata, sostenuta e ammirata, mai derisa. Grazie al cosplay ha anche avuto modo di avvicinarsi al mermaiding (tecnica di nuoto pinnato che simula il movimento di una sirena) entrando a far parte di un gruppo di nuoto chiamato ‘’Ligurian Pod’’ all’interno del quale è apprezzata proprio per le sue doti da cosplayer. In questo modo ha la possibilità di unire la grande passione per il cosplay con quella per il nuoto e per il mare, avendo in questo modo trovato una grande valvola di sfogo ulteriore che unisce all’arte creativa e anche l’attività fisica. Erika è inoltre una grande amante di musica, ha studiato per 10 anni musica imparando a suonare chitarra elettrica, classica e pianoforte ma per impegni di studio ha dovuto abbandonare, le piacerebbe poter riuscire a prendere delle lezioni di canto per poter unire anche questo tassello al suo bagaglio creativo ed aprire un ulteriore capitolo nella sua carriera da cosplayer.

Per seguire il talento di Erika, vi invitiamo ad accedere ai suoi profili ufficiali:

Ringraziamo Claudia per le foto:  www.instagram.com/clanchan_/

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti