Satyrnet.it

Menu

Eleonora Scarlett: Gamer Girl, Nerd e Modella

Prosegue il nostro viaggio attraverso i cuori delle nostre amiche e degli amici nerd. Oggi vi presenterò una Gamer Girl con tutte e due le G maiuscole. Una nerd, che è anche cosplayer e fotomodella. È anche Streamer su Twitch, con un canale di Gameplay. Oggi vi presento Eleonora Scarlett.

Eleonora è un’ ecclettica ragazza italiana, fotomodella ed amante dei cavalli, profonda sognatrice ad occhi aperti che ha sempre vissuto al massimo tutto quello che la appassionava, con una particolare attenzione a portare nel suo piccolo tutta l’ energia positiva possibile, grande motore della sua vita. Profonda credente del CARPE DIEM, è una grande amante da sempre di tutto quello che contraddistingue la cultura asiatica, portandola spesso a spasso per il continente.

Eleonora è una persona di forte carisma, amante della fotografia, infatti posa da qualche anno come fotomodella; ha impiegato molto tempo per volersi bene e conoscersi a fondo ed ora anche grazie a questo mondo riesce ad esprimere questa parte di se. Adora immortalare momenti della sua vita e crearsi outfit che siano in linea con i suoi gusti, andando da cose semplici, fino a finire con finte pellicce a led. E’ anche grandissima appassionata di motori, dalle 4 ruote ai motard.

Ama passare il proprio tempo libero in mezzo alla natura, ama tantissimo gli animali, in particolare i cavalli, infatti ci va sin da piccola e da 3 anni a questa parte è riuscita a realizzare il suo sogno di averne uno, ed ora nella sua vita c’è Axel, un paint americano di 5 anni che ama come un figlio.
E’ anche appassionata di viaggi, in special modo nel suo cuore c’è l’Asia, tanto che almeno una volta l’anno ( Covid permettendo ) passeggia per le vie di Seul e Tokyo, dove sente che una parte della sua anima è legata in maniera indissolubile. L’amore per culture così diverse le fa conoscere il mondo di anime e manga e videogames, fino ad arrivare anche al cosplay, impersonando in prima persona quei personaggi che animano la carta dei loro creatori. Recentemente si è lanciata su Twitch, dando la possibilità alla sua vena artistica ed alla sua parlantina di crearsi un piccolo spazio sul web al fine di formare una felice community dove passare del divertente tempo insieme.
Ha anche un particolare amore per il mondo del collezionismo di carte, in particolar modo di Yu-gi-oh, organizzando spesso unboxing sul suo canale.

Essere gamer, per Eleonora, significa tutto e niente.
Molti lo classificano solamente come appassionato di videogiochi e quindi di conseguenza una persona che eccelle in quel particolare contesto, quasi estraniandosi dalla realtà. Questa cosa è in parte vera, ma per lei è una cosa che va molto più nel profondo. Quando giochi a qualcosa che ti piace ti disconnetti per qualche ora dal mondo reale, quindi preoccupazioni, tristezza e brutti pensieri si allontanano da te, lasciandoti libero di vivere appieno quel momento, che può essere anch’esso non sempre bellissimo. Essere gamer è essere parte di un fenomeno sempre più pop e sempre più riconosciuto. Se prima si passava per sfigati, ora è diventato quasi un motivo di vanto, soprattutto perché hai delle conoscenze ancora più tecniche su argomenti che nella comunicazione odierna vengono affrontati sempre con più frequenza ed anche perché la communtity online è diventata estremamente vasta e da la possibilità di confrontarsi continuamente con persone da tutto il mondo. Essere gamer è anche far parte di questo, ma decidere se essere una presenza buona o tossica per gli altri.

Le primissime esperienze videoludiche di Eleonora risalgono ai tempi delle elementari, grazie soprattutto alla presenza dei pokémon e di tutto il loro merchandising.
Quei piccoli animaletti colorati attirarono sin da subito la sua attenzione, ritrovandosi poco dopo con un GameBoy Color in mano e la cassettina di pokemon rosso inserita: non sapeva ancora che forse da quell’accensione del led rosso sulla guancia di Pikachu ha avuto seriamente inizio tutto quello che ne è conseguito negli anni a venire.
Quella piccola scatolina della felicità aveva la capacità di catapultarti in mondi lontani e spesso e volentieri quando tornava nel mondo reale si ritrovava sempre in mezzo a bambini, che la guardavano con un misto di curiosità e stranezza, sul perché una “femmina” giocasse a quello che loro amavano, ma nemmeno quegli sguardi l’hanno fermata, la passione era già nata dentro di lei, non riusciva a comprendere il motivo per il quale doveva esserci questa distinzione tra maschi e femmine e questa cosa sin da piccolina era molto forte in lei.

Ele è sempre stata parte integrante di questo mondo digitale, sin da piccola quando quel piccolo GameBoy Color giallo la accompagnava nelle sue giornate, fino a quando arrivò la prima PlayStation a casa, da lì apparvero Spyro e Crash a tenerle compagnia, andando a rafforzare ancora di più quel legame invisibile, rendendo quella scatolina grigia ancora più parte integrante della sua vita.

Crescendo la sua passione si è solo rafforzata andando anche ad integrare manga ed anime nella quotidianità , forse ai tempi delle superiori la cosa era nota alle persone che le stavano vicino e grazie anche ai primi social media, si è ritagliata il suo piccolo spazio, vedendo che tante persone come lei vivevano la stessa emozione e non era per niente strano.
Fino all’avvento di Twitch forse non è mai avvenuto questo “desiderio di emergere” in quanto non la passione per i videogiochi non è mai stata nascosta, ma solo portata ad un livello superiore in quanto prima si giocava a casa con gli amici, online con tante persone che non si conoscono, ma che ti tengono compagnia in quanto si vive una gioia comune.

Ele ha una forte coscienza di se stessa, sia a livello psicologico che fisico.
Per avere questa forte coscienza di se, ha dovuto soffrire per diversi anni di fenomeni di bullismo, che l’hanno portata si a stare male, ma a cercare di tirare fuori da quel dolore qualcosa di buono e che avrebbe aiutato il suo futuro ad essere più sereno.
Sa bene di cosa è capace e cosa può fare, ha lavorato tanto per avere la forte autostima che ha ora a livello fisico e mentale.
E’ stato necessario del tempo per avere questo grande amore per se stessa, ma avendo una personalità molto forte, dotata di grande empatia, cerca sempre di vedere il lato buono negli altri ( anche se a volte capisce che non ne valgono la pena ) e cerca sempre di tirare fuori il meglio dalle persone, se c’è qualcosa da dire calibra molto bene il peso da dargli.

Ha una mentalità molto aperta e cerca sempre di aiutare ed imparare qualcosa da ogni situazione che vive, anche per questo è una persona molto passionale e ci mette anima e corpo in ogni momento della sua esistenza, ogni giorno deve essere vissuto al massimo, senza scuse.
Non tollera le persone egoiste e prepotenti, se puoi fare qualcosa di buono nella vita non ha senso comportarsi male con il prossimo, non sai che battaglie sta affrontando.

Non ha persone famose in particolare a cui aspira, è la bontà delle persone ed il loro combattere per i propri sogni con le unghie ed i denti che fa sì che abbiano la sua più profonda stima.
Ha una profonda ammirazione e stima per il suo compagno Alberto, che è una delle persone più buone e forti che lei abbia mai conosciuto nella sua vita e che le ha permesso di andare oltre i propri limiti ed avere al fianco una persona che non fa altro che spiegarti ancora di più le ali verso i tuoi sogni.
Una persona dotata di così tanta sensibilità, amore e forza che aspiri a diventare una persona sempre migliore.

Essendo una persona molto cosciente di se stessa e con interessi un po’ fuori dalla media, in ogni momento della sua vita si denota la sua forte personalità , non è un segreto per le persone che le sono al fianco e che magari sono un po’ più esterne a questo mondo provare del sincero interesse e curiosità , è molto motivante avere persone che nonostante una cosa sia così distante da loro, ne provino interesse perché la vedono vissuta in maniera così intensa. Essere anche molto eccentrica con vestiti o accessori è parte integrante della sua essenza.

La trasgressione viene spesso vista come un concetto molto lontano e quasi sbagliato da quello che è realtà di tutti i giorni e che spesso viene chiamata erroneamente ‘normalità’.
E’ un concetto assai astratto dal suo punto di vista, in quanto nonostante sia così lontano da quello che si è abituati a vivere, spesso le persone non fanno altro che ricercarne una parte in diversi ambiti di vita, per quello per lei è più corretto parlare di libera espressione di se stessi, in quanto non sarà un suo abbigliamento eccessivo o comportamento fuori dalla norma a giudicarne poi l’integrità come persona ed anima e nonostante sia un concetto elementare troppo spesso viene giudicata solo l’apparenza e non esiste cosa più triste.

La linea di demarcazione tra le due cose è sottile in quanto la società odierna è ancora molto chiusa e tende ad isolare qualsiasi cosa non siano abituati a vedere tutti i giorni, quando l’unica cosa sbagliata è quando una persona nega la libertà di espressione agli altri, in quanto non si fa del male a nessuno.

Eleonora sa bene che viviamo ancora in una società profondamente bigotta e chiusa e troppo spesso ipocrita ( in quanto in segreto spesso chi si professa in un modo e da contro una categoria specifica, si dimostra l’opposto ), e nonostante sia sotto gli occhi di tutti che la diversità si trova in ogni angolo ed è anche errato chiamarla in questo modo, ci si ostina a rimanere fermi su pensieri ed opinioni molto vecchie, quando basterebbe così poco per vivere in piena serenità ed armonia tutti.
Basterebbe girarsi dall’altra parte quando qualcosa non ci piace o non lo condividiamo, invece la cultura dell’odio e dell’isolamento del diverso è ancora troppo forte e deve essere fermata in ogni maniera possibile. La libertà di espressione deve essere protetta a tutti i costi, è solo la violenza a dover essere bloccata in ogni modo.

Ele ha partecipato a diversi eventi nella sua vita, dalle fiere del fumetto a fiere vere e proprie del videogioco.
Le sue esperienze preferite sono senza dubbio fiere del fumetto come RiminiComix, che frequenta ogni estate, fino ad arrivare ad eventi del calibro del Tokyo Game Show dove ci si gode appieno l’essenza del gaming e delle ultime uscite del mercato giapponese, avendo avuto la possibilità di viverlo in prima persona nel 2018.

Il social ha avuto un ruolo fondamentale nella diffusione di qualsiasi cosa a livello mondiale, in quanto ha dato voce a delle micro realtà che si sono rivelate molto più ampie e complesse di quello che si credeva. Se prima ad esempio in una scuola si trovava un ragazzo su 50 appassionato di anime/manga/videogiochi, con l’avvento dei social magari quel ragazzino ha trovato altre persone della sua città che hanno le sue stessa passioni e si sentirà meno a disagio a viverle appieno. Il discorso vale per entrambi i sessi, soprattutto negli ultimi anni per fortuna si è tolto un po’ la polvere dal concetto di gamer, che era prettamente visto al maschile, in quanto diverse personalità femminili si sono distinte nell’ambiente anche a livelli agonistici ed avendo sotto gli occhi ogni giorno milioni di persone online si capisce la portata e che le percentuali si stanno finalmente pareggiando, dando finalmente anche le ragazze il proprio spazio, che esse siano videogiocatrici o che abbiano particolari stili, piano piano si sta togliendo quell’idea che siano solo “le fidanzate di –” che siano solo là per finta, ma che siano semplicemente persone con delle passioni che vogliono condividere come qualsiasi altro ragazzo.

Secondo Eleonora la televisione è una vecchia realtà che esisterà sempre nella nostra società ma che sta lasciando sempre più spazio al mondo digitale, in quanto nel web chiunque può ritagliarsi uno spazio per esprimere se stesso, per avere un proprio spazio e crearsi il proprio pubblico, mentre in un ambito televisivo solo un certo nucleo di persone ha la possibilità di entrarci ed esiste sempre qualcuno sopra di te che può decidere che tu rimanga o meno, è sicuramente un circuito molto più chiuso e ristretto rispetto al web, dove certamente esistono personalità più e meno influenti, ma dove tutti, ma proprio tutti possono avere il proprio spazio quando lo vogliono e come lo vogliono.

Le critiche ed i preconcetti fanno purtroppo parte della vita di una persona online, peggio ancora se si tratta di una ragazza che OSA essere molto sicura di se fisicamente e della suo carattere, quindi per forza di cosa se ti mostri in un certo modo, fai certe foto sei una poco di buono. Ancora esiste questa triste mentalità in quanto il corpo, per quanto possa essere tuo e sia tu a decidere cosa fare o non fare vedere, ma soprattutto come farlo vedere, sempre qualcuno là fuori avrà la supponenza e l’arroganza di giudicarti.
E’ un comportamento molto violento che vivi ogni giorno, a volte con qualche battuta di dubbio gusto, a volte quando sei in live su Twitch in maniera molto aggressiva, in quanto per molte persone ignoranti e retrograde ( per essere gentili ) tu non puoi avere merito come essere umano, in quanto magari sei molto appassionata di quel gioco o che hai un modo di fare molto tranquillo con le persone, ma tu hai persone che ti seguono o ti ascoltano solo perché hai un seno prosperoso e sei bionda e ti vesti in un modo.. poco importa se sai affrontare qualsiasi argomento con profondità e hai una grande conoscenza su tanti aspetti, tu sei solo un pezzo di carne, nulla di più.
E’ stato molto doloroso accettare attacchi continui solo perché esisti e ti poni in un certo modo, poco importa se non hai mai fatto del male a nessuno, l’unica cosa che conta per alcune persone là fuori è farti del male in modo tale che possano sperare di avere potere su di te, è per questo che insultano e non gratificano, sono persone infime e sanno di non valere nulla e l’unico modo che hanno per attirare l’attenzione è essere tossici in questa maniera.

Qualcosa piano piano sta cambiando, in quanto c’è molta più comunicazione, esistono molti modi per limitare queste persone, ma ancora la strada è molto lunga e bisogna rimanere coesi e cercare di fare il possibile per permettere a tutti di avere una permanenza quantomeno più positiva possibile online, soprattutto in un’epoca così social.

Nonostante tante situazioni molto brutte, Ele ha una grande preferenza nel parlare di situazioni piacevoli e felici e nel suo piccolo è riuscita a crearsi una piccola realtà dove ha continui scambi di opinione molto positivi e mirati ad una crescita personale e soprattutto mirati a condividere qualcosa di bello e non distruggerlo.

Nella sua chat di Twitch ha creato una coesione tale che appena arriva qualcuno che vuole solo turbare l’atmosfera, è divertente vedere come si trova subito un nomignolo da dare a questa persona in modo tale che anche se dovessimo ricordare un evento spiacevole, lo si ricorda sempre con un sorriso .. come ultimamente un personaggio incredibile che si palesa come dominatore, viene scacciato urlando ‘ IL DOMINATORE DELL’ ARIA E’ QUI ‘ ed ogni volta che arriva qualcuno di strano si inizia a scriverlo, rendendo il tutto molto leggero e sereno da affrontare.
A volte capita che le arrivino messaggi di persone che dopo le live ringrazino delle ore passate insieme a ridere e scherzare e parlare di tante cose diverse, rende molto appagante tutto il tempo utilizzato a creare contenuti e soprattutto che alla richiesta di consigli si sentano così sereni a venirlo a domandare a quella che potrebbe essere una sconosciuta, ma che sentono vicina quasi come un’amica.
Quello da senso a tutto il lavoro svolto online ed alle brutte giornate.

Vi è piaciuta Eleonora? Vorreste seguirla sui suoi canali Social? Allora date un’occhiata ai seguenti link:

Twitch: Eleonora Scarlett

Instagram: @eleonorascarlett

Roberto Romagnoli
Seguimi

Categories:   COSPLAY, Fanstuff, Gaming

Comments

 

 

No, thanks!