Satyrnet.it

Menu

Dragon Ball Super è davvero così Super?

Dragon Ball Super: le aspettative sono alte, ma saranno ben riposte? Ero entusiasta al solo pensiero di tornare ad avere nuovamente in mano un lavoro di Akira Toriyama che trattasse di Dragon Ball, o almeno così credevo… Tutti conoscono Goku e l’affascinante lavoro del maestro Toriyama. Tra manga, animazione e lungometraggi, sono ormai quasi quarant’anni che Dragon Ball è in circolazione e se non ne avete mai sentito parlare è meglio che corriate di corsa ai ripari perché la cosa è piuttosto grave!

 

L’inizio della storia di Goku è sicuramente ispirato al classico letterario cinese Il viaggio in Occidente. Il nostro giovanissimo protagonista è un bambino speciale, ha una coda ed una forza disumana, ma è piuttosto facile da raggirare. Questo impasto di caratteristiche permette a Goku di fare breccia facilmente nei cuori di molti giovani lettori che si affezionano visceralmente al nostro protagonista e crescono con lui durante tutti gli archi narrativi che il maestro disegna per noi.

…[trama completa su https://www.tanadelcobra.com

Il manga si era fermato nel 1995, ma Dragon Ball ha continuato a vivere negli anime, nei film e nei videogiochi che hanno alimentato il mito ed il mercato internazionale. Nel 2015, dopo la messa in onda delle prime puntate dell’ultima serie animata intitolata Dragon Ball Super, il maestro Toriyama ha deciso di rimettere le mani come supervisore sul progetto manga e, con la collaborazione artistica di Toyotarō, ha deciso di evolvere ancora di più l’universo di Goku e compagni. Ecco come nasce il manga di Dragon Ball Super, come la sua storia continua tutt’ora a crescere, come i protagonisti diventano sempre più potenti. La decisione di lasciare a terzi il compito di realizzare le tavole per Dragon Ball Super non è stata una novità, il maestro Toriyama si era già avvalso di questa opzione in lavori precedenti, quindi graficamente non posso dire molto altro se non che il lavoro di Toyotarō nella realizzazione delle tavole è di livello; d’altronde è stato scelto dal maestro in persona come diretto erede del suo stile.

Il Super Saiyan God Super Saiyan, che detto così sembra uno scioglilingua, è solo l’ennesima evoluzione del potere di Goku che ha trasceso letteralmente lo stato di divinità ed è arrivato ad un passo dal competere con i più potenti personaggi dei multi-universi, andando persino a scomodare la figura del creatore di tutte le cose. Speravo che, dopo la lunga pausa di quasi 20 anni, il maestro Toriyama sarebbe tornato con delle proposte che si riavvicinassero a quell’anima leggera e divertente che era stato il giovane Goku, ma le cose non sono andate del tutto così. Qualche piccolo accenno divertente torna a punteggiare le pagine di questo nuovo lavoro, ma il centro focale di tutta questa nuova opera è rimasto quello che ha fatto la fortuna di Goku e compagni, ovvero l’evoluzione del potere e la voglia costante di confrontarsi con forze sempre più grandi.

 

https://www.youtube.com/watch?v=sxoQvb6jH1I

Anche se la storia ha introdotto angeli, divinità della distruzione ed il creatore di tutte le cose, oltre che combattenti provenienti da universi paralleli e da futuri alternativi, ci sono cose che rimangono costanti anche in questo nuovo lavoro. Le sfere del drago, che sono poi lo spunto iniziale o la scusa migliore per movimentare ogni storia al momento giusto, sono sempre presenti come fossero un marchio di fabbrica che permette al sistema di evolversi quando vi è necessità di spezzare gli equilibri. Già abbiamo ampiamente accennato alla costante ed inesorabile crescita della potenza dei nostri protagonisti, ma una caratteristica che va sotto braccio a tutto il lavoro fatto su Dragon Ball è la riabilitazione dei “cattivi”. In un modo o nell’altro, chi si scontra con Goku nell’epica battaglia finale di ogni arco narrativo, tende poi a diventare, in modi più o meno evidenti, suo amico e rivale.

Tratto e continua a leggere la conclusione dell’articolo su:

https://www.tanadelcobra.com/dragon-ball-super-e-davvero-cosi-super/

Scritto da MarcoF  

La Tana del Cobra
Seguici su:
Latest posts by La Tana del Cobra (see all)

Categories:   AULAMANGA, Cinema & Tv

Comments

 

 

No, thanks!