Satyrnet.it

Menu

Dick Tracy

Risistemando la mia collezione di fumetti, mi è capitato tra le mani un vecchio fumetto poliziesco, e mentre lo rileggevo, mi chiedevo “ma dove ho già visto quell’impermeabile giallo e anche il radio orologio da polso?”. Rimuginando e rimuginando e, dopo aver consumato una confezione intera di anacardi, mi è venuto in mente. Quel personaggio, lo avevo già visto in un film del 1990, ed era tratto dall’albo a fumetti che tenevo tra le mani, ovviamente non la stessa storia; si trattava di Dick Tracy, Personaggio dei fumetti polizieschi, nato dalla penna di Chester Gould negli anni ’40, serie ambientata in America nei ruggenti anni ’30, da cui sono stati tratti una serie di film verso la fine degli anni ’40, e, successivamente, vennero anche prodotte varie serie animate, e anche tutta una serie di gadget, come anche il famoso radio orologio del protagonista. Questo film del 1990, si può considerare tra i primi cine comics ufficiali, anche se il termine non era ancora stato coniato. La particolarità di questo film che lo rende un cine comis con tutti gli onori, è data da un buon utilizzo della fotografia da parte di Vittorio Storaro, del trucco da parte John Caglione Jr. e Doug Drexler e dei costumi di Milena Canonero, trasformando gli attori letteralmente nei personaggi dei fumetti. Grazie a ciò nel 1991 sia la fotografia che i costumi ebbero la nomination all’Oscar, e il trucco ottenne la tanto ambita statuetta; il film ottenne altri premi e altre nomination.

Ottime anche le interpretazioni da parte Warren Beatty, che fu anche il regista del film, nei panni del protagonista Dick Tracy,  Al Pacino nelle vesti del gangster Big Boy Caprice e la cantante Madonna nei ruolo della conturbante e affascinante Mozzafiato Mahoney. Nel cast figurano anche attori del calibro di James Caan, protagonista del film Rollerball (di cui parleremo in futuro), e Dick Van Dyke protagonista della serie Detective in Corsia nonché simpatico spazzacamino del film Mary Poppins.

https://www.youtube.com/watch?v=tlNTQnv5kKg

Trama

America anni ’30, in una città che richiama la Chicago del proibizionismo, un magazzino utilizzato come base da una banda di gangster per i loro loschi affari, diventa teatro di un massacro, infatti gli occupanti della struttura vengono eliminati da due sicari: Zucca Piatta e Grilletto, agli ordini del boss Big Boy Caprice. Sul luogo del delitto si presenta la polizia e anche la sezione investigativa agli ordini del detective Dick Tracy. Durante le indagini, i poliziotti trovano l’unico testimone dei fatti, un giovane vagabondo senza fissa dimora che tutti chiamano Ragazzo. Tracy, dopo aver ascoltato la sua testimonianza, decide insieme alla sua fidanzata Tess Cuorsincero, di adottarlo temporaneamente, finché non gli verrà trovata una famiglia, così ragazzo nel giro di breve tempo diventa la sua spalla.

Nel frattempo, per allargare le sue “attività”, Big Boy elimina Labbra Manlins, proprietario del nigth club Ritz, e ne diventa il nuovo proprietario. Oltre al locale Big Boy “eredita” anche la seducente Mozzafiato Mahoney, la cantante del club nonché fidanzata del compianto Manlins. Saputa della scomparsa di Manlins, Dick Tracy fa irruzione al Ritz e, con l’accusa di omicidio, fa arrestare Caprice, però Mozzafiato, unica testimone dell’omicidio non fornisce prove sufficienti a Tracy per confermare l’arresto e, di conseguenza, Big Boy viene scarcerato. Nonostante Big Boy voglia vendetta nei confronti del poliziotto, decide prima di fortificare il suo impero criminale, cercando l’alleanza con altre bande di gangster. Organizza un incontro con i boss Spud Spadoni e il Grinza per aumentare il suo potere come capo indiscusso della città: Spadoni non accetta l’offerta e viene eliminato subito dopo con un’autobomba, opera ovviamente di Big Boy.

Dopo aver consolidato il suo impero criminale, Big Boy fa catturare Dick Tracy per eliminarlo con una bomba, il piano riesce e per Tracy sembra che non ci sia nulla da fare, ma, per fortuna, Ragazzo, che lo aveva seguito di nascosto, riesce a liberarlo appena prima che la bomba esploda e li faccia entrambi a pezzi. Resosi conto che Big Boy sta diventando ogni giorno più potente e pericoloso, Dick Tracy decide di realizzare un piano audace e azzardato: con la sua squadra, effettua un’irruzione e una perquisizione al Club Ritz. In realtà si trattava solo di un diversivo per permettere a Cimice, l’informatore di Tracy, di poter introdurre all’interno della “sala riunioni” di Big Boy una microspia e spiarne le mosse criminali. Grazie a essa, Dick Tracy riesce a sventare tutte le imprese criminali di Big Boy, aumentando la rabbia e la frustrazione di quest’ultimo. Nel frattempo, nella lotta tra Big Boy e Dick Tracy, si inserisce una terza figura, Blank un misterioso individuo senza faccia, che, tramite 88 Tasti, il pianista del Ritz propone un’alleanza con Big Boy per eliminare Dick Tracy. Dopo un primo rifiuto, Big Boy decide di accettare l’aiuto di Blank, così organizzano un piano per eliminare il detective. Blank, grazie ad 88 Tasti, attira Tracy in una trappola e, dopo averlo drogato, lo incastrano per l’omicidio di John Fletcher il procuratore distrettuale. Le prove sono così schiaccianti che alla fine Dick Tracy viene arrestato in attesa di giudizio, permettendo così al boss Big Boy di continuare a espandere il suo impero criminale.

https://www.youtube.com/watch?v=piIH_6qLsNo

Nel frattempo Tess viene rapita da Blank e condotta nel palazzo di Big Boy per eliminarla, così da poter incastrare Big Boy del delitto e togliere di mezzo il suo “socio”. Mentre accade tutto ciò, Dick Tracy viene scarcerato dalla sua squadra, che non crede nella colpevolezza di Tracy. Dopo aver scoperto, grazie alla confessione di Borbotto, che è stato 88 Tasti e Blank a incastrarlo su ordine di Big Boy, Dick Tracy, la sua squadra e Ragazzo, che nel frattempo ha preso il nome di Dick Tracy Jr., si dirigono al Club Ritz per arrestare Big Boy e liberare Tess. Appena arrivati, la polizia circonda il Club e Tracy ordina un’irruzione, Big Boy, messo alle strette, ordina ai suoi uomini di affrontare Dick Tracy e i poliziotti. Segue un furioso scontro a fuoco, e alla fine i tutori dell’ordine hanno la meglio eliminando gli uomini di Big Boy, che nel frattempo, approfittando della confusione, era riuscito a scappare, portandosi dietro Tess come ostaggio. Tracy scoprendo che Big Boy non è al Ritz e che Tess è ancora sua prigioniera, parte all’inseguimento insieme a Dick Tacy Jr. Big Boy intanto prepara una trappola per Tracy, legando Tess tra gli ingranaggi di un ponte mobile, in maniera tale che gli ingranaggi la possano fare a pezzi. Tracy raggiunge il luogo dove si trovano sia Tess che Big Boy, ne viene fuori uno scontro senza esclusione di colpi, ma nessuno dei due ha la meglio. Il combattimento viene interrotto da Blank, che, tenendo Tracy sotto tiro, gli ordina di uccidere Big Boy. La situazione di stallo viene interrotta da Dick Tracy Jr., che riesce a disarmare Blank. Approfittando della situazione Big Boy spara a Blank ferendolo mortalmente, però Dick Tracy riesce a raggiungere Big Boy e lo elimina facendolo precipitare tra gli ingranaggi. Tracy libera Tess e si reca dal morente Blank per smascherarlo, e qui, con sorpresa, Dick Tracy scopre che Blank in realtà è la cantante Mozzafiato Mahoney, che, sotto le spoglie di Blank, voleva eliminare Big Boy per diventare la nuova padrona del crimine della città, con Tracy al suo fianco. Come ultimo regalo, prima di morire, chiede a Tracy un ultimo bacio d’addio, e dopo averglielo dato, Tracy vede Mozzafiato morirgli tra le braccia.

L’epilogo della storia culmina con il matrimonio di Dick Tracy e Tess Cuorsincero, ma, mentre stanno per pronunciare il fatidico “SI”, il radio orologio di Dick Tracy lo avverte che è in corso una rapina a mano armata ed è richiesto il suo intervento. Non potendo fare altro, e con il benestare di Tess, Dick Tracy assieme al suo nuovo compagno Dick Tracy Jr. partono all’azione per una nuova avventura.

Un buon cast di attori, una buona scenografia, make-up degno di nota, sono riusciti a realizzare un ottimo film che si vede e rivede sempre volentieri, capace di accontentare gli appassionati di cine comics e anche gli amanti dei vecchi film polizieschi ricchi di sparatorie e anche i film d’azione pieni di colpi di scena.

Alla prossima!

By Marco “Talparius” Lupani

 

Marco Giovanni Lupani
Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Categories:   AULAMANGA, Cinema & Tv, Glorie Nerd Vintage

Comments

 

 

No, thanks!