Satyrnet.it

Conferenza: Dalla Body Art al Cosplay

oggi

Dal superamento dell’identità sociale, alle conquiste del postorganico: la Body Art contemporanea e lo sviluppo del Costume-play. “Dalla Body Art al Cosplay”: una conferenza rintraccia nella Body Art degli anni ’70 le origini del Cosplay. Mercoledi 19 Agosto ore 17:00, presso l’evento “Sulle Tracce del Drago” il critico d’arte Roberta D’Intinosante presenterà una personale ricerca che riconosce, nelle prime sperimentazioni di Body Art degli anni ’70, le origini del fenomeno Costume-Play.

La ricerca intende rilevare nelle prime sperimentazione di Body Art le origini del fenomeno Costume Play: a partire dal travestitismo di Marcel Duchamp – le cui identità femminili immortalate dalla camera di Man Ray gli occorrono per dichiarare la crisi dell’arte tradizionale -; passando per gli artisti che hanno applicato i principi di confronto e mimesi in rapporti ai modelli dell’iconografia cristiana o della natura, come Durer, Ana Mendieta, Claude Cahun; oppure coloro che sono stati influenzati dai volti della cultura di Massa.
La ricerca effettuata va poi a scandagliare il fenomeno Costume-play nei suoi più diretti rapporti con le suddette sperimentazioni.

Roberta D’Intinosante Critico d’arte contemporanea, attualmente impegnata in una Ricerca storico-artistica che intende stabilire una connessione tra le prime esperienze di Travestitismo e il Cosplay, in quanto degenerazione massificata dello stesso fenomeno. Tra le esperienze professionali più significative annoveriamo la curatela della Mostra Personale di Max Papeschi, “Learning to cheat/ Sound True”; le due Mostre-evento “ConversAZIONI” incentrate sul fumettista Andrea Pazienza e l’Anti-artista performativo Flavio Sciolè; la conferenza inerente i fenomeni del Cosplay e le Mode di Harajuku all’interno del progetto Art Experencies – Japanese Art, tra tradizione, manga e cosplay a cura di Cappa Arte – Performing Art. E’ inoltre intervenuta nella Collettiva Stereotipop e nella brossura “Corpo Estraneo/Straniero – Storia delle Arti performative in Abruzzo” – Verdone Editore. Si interessa di manga, animazione e linguaggi d’Arte contemporanea giapponese da svariati anni, sebbene abbia approcciato il Cosplay con continuità e dedizione solo da un paio d’anni. Si Cimenta in particolar modo nel Crossplay, a coronamento degli studi inerenti le sperimentazioni sul corpo (Umano, Postumano e Transumano) ascritti ai nuovi linguaggi artistici proposti dalla Body Art e delle Arti Performative. In quanto Cosplayer ha partecipato a diverse competizioni e ottenuto alcuni riconoscimenti soprattutto nella categoria “Miglior Interpretazione”: ( * Miglior gruppo* Francavilla Comics & Games; * Miglior Interpretazione *; Teramo Heroes; *San Premio della Critica S. Marino Comics*; Teramo Comix ; * Miglior Interpretazione * Lanciano nel Fumetto ) e collabora all’evento aquilano “Sulle Tracce del Drago”.

Per altre info:

https://www.facebook.com/events/900070746738969/

https://www.facebook.com/pages/Oni-On-cosplay-and-performing-artist/878463648912450

https://www.facebook.com/roberta.dintinosante?fref=ts14

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti