Satyrnet.it

Menu

Cristian Puglisi in arte Zaxiro, talento creativo made in Sud

Cristian Puglisi, in arte Zaxiro, è un talentuoso cosplayer di Messina; ventitreenne, con una grandissima passione per il montaggio video, videogiochi, fotografia, graphic design e soprattutto cosplay: odia stare con le mani in mano, infatti quando ha del tempo libero, si dedica allo sport, dalla corsa al nuoto. Era il 2012 quando venne a conoscenza degli Eventi legati al Cosplay e, in quel momento, si accese in lui la scintilla essendo sempre stato attirato dal concetto di “interpretare un ruole”. Il cosplay era proprio questo: creazione e interpretazione ed era riferito proprio ai suoi personaggi preferito. Il suo primo costume risale al 2013 e fu Sasuke Uchiha da Naruto: da quel momento, la sua vita cambiò completamente, dato le numerose amicizie, nuovi orizzonti scoperti ed emozioni fortissime, provate con il Cosplay.

I cosplay realizzati finora da Cristian? Spero di non dimenticarne qualcuno! Ma in ordine di realizzazione: Sasuke Uchiha(Naruto), Carl Grimes (The Walking Dead), Yato (Noragami), Jin kazama casual (Tekken), Joseph Joestar (Le bizzarre avventure di Jojo), Demon Hunter(World of Warcraft), Kirito part 1 (Sword Art Online), Lars Alexxanderson(Tekken), C17(Dragonball), Death The Kid (Soul Eater), Gohan SSJ2 (Dragonball), Ouma Shu (Guilty Crown), Giorno Giovanna (Le bizzarre avventure di Jojo), Joker (Persona 5), Skull (Persona 5), Kirito part 4 (SAO Alicization), Eren Jaeger (Attack On Titan), Giyuu Tomioka(Demon Slayer), Nero (Devil May Cry 5), Diarmuid (Fate/Zero), Elsword (Elsword),Naofumi Iwatani (The rising of the Shield Hero) Genji Sparrow(Overwatch).

Il cosplay a cui Zaxiro tiene maggiormente è sicuramente quello Nero, di Devil May Cry 5: è stata una vera sfida realizzare la Red Queen (La spada di Nero) dal suo videogioco preferito. Il photoset da lui stesso editato, ha regalato al giovane e talentuoso creativo un’immensa soddisfazione: ecco il significato del Cosplay per Cristian: felicità, soddisfazione, voglia di mettersi in gioco, ma soprattutto divertimento! Come abbiamo visto con la Spada di Nero, Cristian ama creare i suoi accessori cosplay anziché acquistarli: dopotutto è molto emozionante indossare qualcosa di proprio, realizzato dall’inizio fino alla fine, per poi ricevere apprezzamenti reali e sinceri per il suo lavoro a 360°! Non riuscirebbe a provare lo stesso con accessori acquistati!

Secondo Cristian, per diventare dei bravi cosplayer basta non arrendersi mai, senza avere la pretesa di dover migliorare per sentirsi superiori agli altri ma solo come sfida personale, ispirata solo dalla propria passione e dall’amore verso il personaggio interpretato. Il cosplay è, dopotutto anche un opportunità lavorativa, anche se è davvero molto difficile riuscirci, richiede tantissimo tempo, tantissimo impegno, diciamo che, per Cristian, è molto difficile riuscire a guadagnare tanto da “vivere” solo di cosplay.

Zaxiro cerca di essere presente a tutti gli eventi cosplay Siciliani, dato considerandoli momenti davvero speciali per incontrare amici, divertirsi, ma soprattutto stare in contatto con i cosplayer! In questa occasioni, il giovane cosplayer ama girare vlog e caricarli sul suo Canale Youtube: il suo obiettivo principale è sempre stato quello di portare in qualche modo la fiera, l’atmosfera dei cosplayer rendendola memorabile “sullo schermo” condividendo così la sua passione con tanti follower con grande creatività e ironia!  Negli ultimi anni, soprattutto per la situazione sanitaria globale, i social hanno purtroppo preso il sopravvento nella diffusione del cosplay rispetto agli eventi live: questo ha portato ad una “perdita di magia” e potrebbe ora servare che i cosplayer realizzino le proprie opere più per scattare foto che per passione. Da un punto di vista professionale, questo è uno strumento utile: i social sono alleati fondamentali per far diventare la propria passione un business e dunque, la qualità dei contenuti da postare deve enfatizzare il più possibile la perfezione dei costumi. Ma, comunque, per Cristian, il “cosplay non è solo fotografia”. Per il creativo siciliano, purtroppo, molti cosplayer stanno cambiando il loro interesse verso questa arte risucchiati dal “potere” dei social in cerca di fama sterile e senza arte ne parte. Per Cristian non è questo lo spirito del cosplay, la vera magia si sta appunto, purtroppo, spegnendo e questo rattrista moltissimo il nostro amico siciliano.

Ovviamente anche il talento di Zaxiro ha subito, suo malgrado, alcune critiche, dopotutto ad aprire bocca e riempirsi la bocca di inutili fuochi fatui sono tutti bravi davanti ad un monitor: Cristian è stato purtroppo critica sul modo in cui scatta i set, sull’editing, sulla realizzazione di un accessorio. Dopotutto, purtroppo, ci sarà sempre il sapientone di turno! Le prime volte il giovane creativa riteneva questo “vacuo ciarlare” molto stressante, ma dopo un po’ di tempo si è adattato e ha saputo “volare” sopra le sterile critiche continuando per la sua talentuosa strada, senza venire meno mai all’ascolto consapevole di consigli per migliorare le sue performance artistiche, senza nessuna arroganza e presunzione.

Una delle gioie più grandi per Cristian e quando riceve un complimento semplice ma efficace:wow, sei proprio uguale al personaggio!“. Ogni volta che riceve un complimento del genere, Zaxiro, ci rivela:

“divento un ghiacciolo, non riesco più a muovermi e parlare, dalla gioia che provo, perché è proprio quello il mio obiettivo, essere il personaggio, dai grandi ai minimi dettagli!”.

Concludendo, il cosplay è a suo parere, un modo per fuggire dalla realtà per quei pochi giorni di fiera, un modo per mostrare la propria arte, un modo di esprimersi e, soprattutto, un modo per essere felici, questa come altre passioni, non devono minimamente essere prese in giro o calpestate.

“La mia passione, non è migliore della tua, come la tua passione, non è migliore della mia: Continuate ad avanzare, per la vostra strada, fino al raggiungimento dei vostri sogni. Se volete iniziare a fare cosplay, il consiglio che mi sento di dare, è sicuramente quello di non iniziarlo solo ed unicamente per ricevere attenzioni, fama o soldi, gia dall’inizio, perchè credetemi, non è facile! E soprattutto vi farà star male, non è questo che il cosplay deve darvi.”

Per approfondire il talento di Cristian, vi invitiamo a visitare la sua pagina InstagramFacebook e il suo Canale Youtube.

Gianluca Falletta
Seguimi

Categories:   COSPLAY

Comments

 

 

No, thanks!