Satyrnet.it

Cinque consigli su come gestire al meglio la propria esperienza di gioco

Esistono tanti motivi per amare i videogiochi: regalano divertimento, sono in grado di portare il giocatore in nuovi mondi altrimenti irraggiungibili, ma soprattutto possono connetterci, con le persone che amiamo e con tanti giocatori di tutto il mondo.

Proprio per questo, quando si tratta di interagire online, SIE desidera garantire un’esperienza accogliente e piacevole per tutti i giocatori, compresi quelli più vulnerabili, perché tutti i giocatori meritano un’esperienza di gioco improntata sul rispetto reciproco e la sicurezza. Con questo fondamentale obiettivo, ecco cinque metodi per gestire al meglio la propria esperienza online con PlayStation.

1. Familiarizza con le regole. Con PlayStation, SIE vuole garantire un’esperienza accogliente e rispettosa per tutti i giocatori. È possibile trovare ulteriori informazioni sulle politiche inerenti il Codice di condotta di PlayStation Network e la posizione di PlayStation Network contro l’incitamento all’odio sul sito web dedicato. Per SIE è fondamentale che PlayStation Network (PSN) sia il posto migliore per giocare, e per farlo tutti gli utenti devono rispettare i diritti degli altri. Quando si crea un account (incluso un account per bambini), tutti i fruitori accettano di seguire le regole stabilite nel Codice di condotta. C’è tolleranza zero quando si tratta di incitamento all’odio: non ci sono eccezioni per l’uso di linguaggio scurrile e insulti. Proprio per questo i team preposti alla moderazione esaminano ogni caso segnalato sulle piattaforme PlayStation.

2. Adatta le tue impostazioni per controllare con chi vuoi interagire. Quando si tratta di prendere il controllo della propria esperienza online, ci sono due caratteristiche principali a disposizione:

Blocco: se la comunicazione con un giocatore diventa inappropriata, questa funzione fornisce il la possibilità di interromperla immediatamente o di prevenirla fin dall’inizio. Quando un giocatore viene bloccato, non è più possibile ricevere richieste di amicizia, messaggi o inviti. I giocatori bloccati non possono visualizzare il profilo, i post o le informazioni personali. Non possono inoltre aggiungere a parties, guardare eventuali contenuti trasmessi o gli screen di gioco durante la modalità Share Screen.

Ovviamente si può tornare indietro: il giocatore ha il pieno controllo della propria esperienza!

Impostazioni della Privacy: con questa funzione, è possibile limitare la propria visibilità agli altri utenti su PSN. È possibile personalizzare le seguenti funzionalità:

  • Gioco & Contenuti multimediali: in cui scegliere chi può vedere i media condivisi e le attività recenti.
  • Amici e Connessioni: in cui controllare chi può inviare richieste di amicizia, seguire il proprio account e vedere le connessioni.
  • Informazioni personali e Messaggistica: in cui scegliere a chi mostrare il nome reale e con chi comunicare.

Gli utenti PlayStation 5 hanno accesso a quattro profili preimpostati della privacy. Ecco quali:

  • Sociale aperto: ciò indica che l’utente è aperto a tutte le richieste e messaggi. Qualsiasi giocatore può vedere le informazioni del profilo.
  • Giocatore di squadra: con questa impostazione qualsiasi giocatore può vedere la maggior parte delle informazioni del profilo, ma deve essere almeno amico di un amico per chattare.
  • Focus sugli amici: questo profilo offre un po’ più di privacy: solo gli amici possono vedere le informazioni e chattare.
  • Solista: l’opzione del profilo più privata. Nessun giocatore può vedere le informazioni del profilo o iniziare una chat, anche se è stato aggiunto come amico.

3. Approfitta della funzione Parental Control come Family Manager. Sia PS4 che PS5 offrono il Parental Control per aiutare i genitori a sentirsi sicuri e in controllo dell’esperienza di gioco dei propri figli. Il parental control, impostato dal Family manager, sovrascriverà tutte le impostazioni sulla privacy selezionate da un account per bambini. Le opzioni consentono ai genitori, ad esempio, di impostare limiti di spesa, regolare le impostazioni dell’orario, limitare la comunicazione, bloccare l’intrattenimento in base alla fascia d’età, accettare o rifiutare l’opzione Chiedi di giocare. I giocatori più giovani possono godersi la loro fantastica avventura con PlayStation, ma i genitori possono creare il luogo ideale per assicurarsi che sia adatto alle esigenze dei figli.

4. Sapere come e quando segnalare. Qualora accada qualcosa di spiacevole nonostante le impostazioni di controllo dell’ambiente di gioco, i giocatori possono segnalare comportamenti inappropriati. Quando si considera questa opzione, è necessario ricordare i seguenti punti:

  • È importante segnalare qualcuno non appena succede qualcosa.
    • Segnalare il giocatore tramite console o dispositivo mobile al Team Per La Sicurezza PlayStation Safety.
    • È possibile segnalare diversi comportamenti inadeguati, tra i quali il comportamento in game, elementi creati o condivisi all’interno di un gioco, qualcosa creato o condiviso al di fuori di un gioco o qualcosa nel profilo di un utente.
  • Ci sono diverse opportunità per bloccare i giocatori durante una segnalazione.
  • Se il Team Per La Sicurezza di PlayStation stabilisce che qualcosa è offensivo, agirà, ad esempio rimuovendo il contenuto, applicando restrizioni all’account di un utente o la sospensione del giocatore.
  • Segnalare qualcuno più volte non applica automaticamente una sospensione temporanea o una sospensione permanente. L’invio di più segnalazioni false può comportare restrizioni all’account che invia tali segnalazioni.

5. Trova la prossima avventura di gioco. Le console PlayStation forniscono molte opzioni che consentono di scegliere le impostazioni che funzionano meglio per il singolo utente o tutta la famiglia. A questo punto, solo un’ultima considerazione: a quali giochi giocare? Trovare un videogioco da giocare a volte può essere un compito difficile, soprattutto come genitore. Ma ci sono ottime piattaforme, come il Database di Videogiochi per Famiglie, che forniscono ulteriori approfondimenti.

Per l’Italia ti segnaliamo: Tutto sui Videogiochi – realizzato da IIDEA.

Infine, di seguito, alcuni titoli PlayStation da giocare in famiglia.

  • Ratchet & Clank: Rift Apart (PS5). Un’avventura inter-dimensionale e una storia di profonda amicizia tra i due protagonisti. Un gioco perfetto per famiglie e giocatori dai 10 anni in su.
  • Sackboy: Una Grande Avventura (PS4, PS5). Offre un’azione mozzafiato, in un’avventura multigiocatore 3D, divertente e frenetica per tutta la famiglia. Il titolo comprende una modalità cooperativa.
  • ASTRO’s Playroom (PS5). ASTRO e il suo equipaggio porteranno i giocatori in una magica esplorazione della console PS5. Il titolo, preinstallato su PS5, è un modo divertente per i giocatori e le famiglie di familiarizzare con le funzioni del controller DualSense.
  • MLB The Show 21 (PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S). I giocatori principianti e i veterani possono vivere momenti divertenti ed emozionanti del baseball.
  • Chicory: A Colorful Tale (PS4, PS5). Un gioco di avventura top-down per famiglie, in cui è possibile colorare il mondo usando i poteri pittorici per esplorare, risolvere enigmi o aiutare gli amici animali.
  • Kena: Bridge of Spirits (PS4, PS5). Un’avventura accattivante con combattimenti elettrizzanti. Un’esperienza per tutta la famiglia.

Tutti hanno un ruolo quando si tratta delle interazioni online e prenderne il controllo è il primo passo.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!