Satyrnet.it

Boy Meets Maria di Peyo

A maggio la collana Queer di Star Comics si arricchisce grazie al volume unico Boy Meets Maria, opera di esordio di Peyo. Boy Meets Maria racconta con profondità e delicatezza il tema dell’espressione e dell’accettazione di sé, insegnando ad andare oltre l’apparenza e suggerendo che l’eroe non è quello che vediamo in televisione o a teatro, ma colui o colei che impara ad accettarsi e a vivere in pace con sé e con il proprio essere. Un volume unico di oltre 240 pagine, con tavole a colori e un formato di 15×21 cm, per dare massimo rilievo alle tavole di questa perla del panorama fumettistico giapponese.

Taiga è un liceale scalmanato, che da piccolo desiderava con ardore diventare un supereroe e proteggere le donne. Un giorno, mentre assiste allo spettacolo del club di teatro della scuola, s’innamora perdutamente di una talentuosa ballerina e attrice, soprannominata Maria. Dopo questo incontro la vita di Taiga cambia inesorabilmente ma, la sua passione per Maria, dovrà ben presto fare i conti con la verità: la bellissima ballerina, infatti, è in realtà un ragazzo e il suo nome è Arima

Quella raccontata da Peyo è una storia dal sapore dolce amaro, in cui apparenza e realtà si mescolano e si confondono. Un incontro che cambierà e sconvolgerà per sempre i due protagonisti, ma grazie al quale entrambi inizieranno a guardare gli altri e il mondo che li circonda con occhi diversi. E chissà che questa nuova conoscenza non possa trasformarsi in qualcosa di più importante e profondo…

Il volume sarà disponibile ufficialmente dal 25 maggio, in due versioni: una senza gadget e l’altra con in omaggio una speciale illustration card firmata Fumettibrutti, a tiratura limitata in fumetteria, libreria e store online (compreso il sito starcomics.com).

Peyo (nome d’arte di Kousei Eguchi) nasce nel 1997 e muore nel 2020. Nel 2017 realizza Boy meets Maria per “Canna”, la rivista Boys’ Love di Printemps Shuppan. Nel 2019 inizia la serializzazione su “Gekkan Shonen Magazine” di Kodansha dell’opera shonen Kimio Alive, che lascerà incompiuta a causa della sua prematura scomparsa.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti