Satyrnet.it

Blood of Zeus è una nuova serie targata Netflix tratta dal videogioco Gods & Heroes da cui si distacca però nella storia, andando a inserire nuovi personaggi. La serie si articola in soli 8 episodi della durata di circa 30 minuti e lo scorso dicembre, con un video promozionale su Twitter, è stata annunciata una seconda stagione.

Il tema trattato è quello della mitologia greca, come potete intuire dal titolo, e il protagonista è un semidio di nome Heron, figlio di un’umana ingannata dal dio Zeus. Assieme alla madre, Heron vive isolato e conduce una vita molto semplice, finché non scoprirà di essere il figlio di Zeus e farà della salvezza della Terra e dell’Olimpo la propria missione.

Assieme al mito, anche se i personaggi come Seraphim e Heron non esistono nella mitologia greca, la serie assume dei tratti dal gusto fantasy intrecciati con elementi tipici del genere horror, per questo è destinata solo a un pubblico di adulti.

Durante la serie è possibile osservare il percorso di crescita di Heron che lo porta a diventare sempre più consapevole e sicuro di sé, il suo viaggio inizia subito dopo l’attacco alla polis da parte di alcuni demoni, la perdita della madre e il desiderio di vendetta faranno il resto. Durante le sue avventure Heron sarà affiancato dal vecchio Elias e dall’Amazzone Alexia e si troverà ad affrontare le ire di Hera, tradita per l’ennesima volta da Zeus e Seraphim, figlio del Re Periander di Corinth e della Regina Electra.

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay e tutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti