Satyrnet.it

Bastard! L’oscuro dio distruttore

Bastard! L’oscuro dio distruttore è una leggendaria saga di Kazushi Hagiwara, iniziata con un fortunatissimo manga da cui è stata tratta anche una serie OAV e due videogiochi. Sono stati pubblicati in italiano anche dei romanzi su Bastard!! dal titolo: Bastard!! il romanzo; Bastard!! il romanzo II e Bastard!! Black Rainbow.

Dopo quattrocento anni dalla caduta della civiltà, domina la guerra. Per salvare il regno di Meta-Likana, Tiara Nort Yoko, adolescente figlia del gran sacerdote Geo Nort Sort, fa tornare in vita il leggendario stregone Dark Schneider, che anni prima aveva tentato di conquistare il mondo guidando un esercito demoniaco. Prima di essere sconfitto, però, aveva pronunciato una formula magica che gli avrebbe permesso di ritornare in vita. Il gran sacerdote riuscì a imprigionarlo nel corpo di Rusie Renren, un adolescente orfano allevato insieme a Yoko, gentile e servizievole a cui egli ubbidisce aiutando il regno di Meta-Likana, attaccato dalle truppe di Kall-Su, anni prima alleate di Dark Schneider stesso. Lo scopo finale di Kall-Su è di riportare in vita Anslasax, il leggendario dio distruttore, che 400 anni prima aveva devastato il mondo. UNa volta risorto, scoppia la guerra tra angeli, demoni e uomini e compaiono figure come Lucifero, Satana, il Messia e quattro arcangeli. Anslasax non è altro che un angelo appartenente alla classe delle dominazioni, dimostrando che la storia della grande distruzione è falsa. Dopo essere stato sconfitto da Dark Schneider, risorge rivelando la sua identità, permettendo così agli angeli di arrivare sulla terra, e di dar via all’Apocalisse. Il mondo fantasy generato quattrocento anni prima non è altro che un nuovo mondo voluto da Dio dopo che il nostro era stato distrutto dall’armageddon nel 1999, nel quale la maggior parte degli uomini e degli animali era morta e al quale hanno partecipato anche i demoni, guidati da Satana. Satana riesce a sconfiggere Gabriel, Uriel, Rafael, gli angeli più forti, ma viene infine sconfitto da Micheal e rinchiuso all’inferno per mille anni, dal quale riuscirà a uscire dopo il nuovo arrivo degli angeli sulla Terra. Resta un mistero perché lo sterminio totale non si completò. Fu in quel momento che nacque Dark Schneider, che si rivela essere l’Anticristo, incarnazione di Satana sulla terra. Satana è identico a Dark Schneider nelle fattezze, mentre Lucifero a Rusie Renren. Lucifero era il capo degli angeli, ma era scettico su alcuni piani di Dio dopo la creazione dell’uomo, poiché aveva dichiarato che quello era l’unico suo figlio, fu così che nasce una guerra alla quale si uniscono anche i demoni, creature di un’altra dimensione. Lucifero e i suoi vengono sconfitti e sono costretti a rifugiarsi all’inferno.

Dark Schneider è morto quando Anslasax è risorto come angelo, e si ritrova all’inferno dove incontra Satana che gli racconta la sua lotta contro Dio spiegandogli  che il creatore dell’universo è un altro: il Dio dei demoni, la cui memoria è stata sigillata quattrocento anni prima. Incontra i sette angeli decaduti più forti, guidati da Baalzebub e si scontra con Porno Diano. L’umanità ormai è ridotta a poche migliaia di persone, incontra e riconosce Uriel, Gabriel, Micheal e Rafael, a questo punto inizia uno scontro con un angelo decaduto, Konron, il cui obiettivo è quello di costringere Uriel a uccidere sua sorella. Riuscito nel suo intento, Konron vede Uriel diventare una creatura infernale, prima di essere ucciso da Dark Schneider, il quale poi, dopo un lunghissimo scontro, riesce finalmente a sconfiggere anche l’ex angelo.

Il mondo di Bastard non è proprio tutta un invenzione del maestro Hagiwara ,ma un mix di cose reali appartenenti al mondo della musica metal messi in un contesto diverso,che danno all’opera un tocco di originalità. Molti personaggi, incantesimi o paesi traggono i loro nomi da altrettanti gruppi musicali o dai loro componenti.Ma non solo:Hagiwara usa lo stesso metodo per i sortilegi, da quelli meno potenti a quelli in grado di disintegrare con la loro forza un intero paese.

  • Esempio lampante è il nome del protagonista,Dark Schneider,che ricalca quello del vocalist degli Accept Udo Dirkschneider,ora leader degli U.D.O.
  • Oppure il draghetto Lars Ulu,principe di Meta Licana,il cui nome si rifà a quello di Lars Ulrich,batterista dei Metallica

  • E ancora Kall Su (il cantante Kall Swan dei Bad Moon Rising)

  • Abigail (titolo di un album del cantante King Diamon che ritroviamo anche graficamente nel conte vampiro Di-Amon)

  •  Sean Harri (Sean Harris dei Diamond Head)

  • Bon Jovina (neanche a dirlo si riferisce a Bon Jovi)

  • Kai Harn (Kai Hansen degli Halloween)

  • Anslasax (chiaro riferimento agli Antrax)

  • Evil Osbourne (Ozzy Osbourne,cantante del 1982)

  • Yngwie J. Malmsteen (Yngwie Von Malmsteen il chitarrista degli Yngwie Malmsteen Model Fender Stratocaster)
     

 

Ma anche tante tavole del manga sono tratte da copertine o locandine di dischi metal…

“Rust In Peace” (1990) Dark’s crane (Vol.1-1988) “Peace Sells…But Who’s Buying?'” (1986)

  • Alcune tavole tratte da cover e locandine discografiche

      

 

 

L’esagerazione spesso grottesca dei toni, le numerose e bizzarre citazioni legate alla scena della musica heavy metal e ai giochi di ruolo, l’inconsistenza della trama e, soprattutto nelle storie più recenti del ciclo, l’insistenza su situazioni sessuali prive di costrutto (difatti il bellissimo Darsch tende a voler costituire un proprio harem personale con tutte le donne del mondo), e alcun legame con la storia hanno fatto raccogliere a Bastard!! pesanti critiche dai lettori. Se alcuni sostengono che i riferimenti siano fatti di proposito per pura ironia, altri sono invece dell’idea che la trama sia un rimescolamento della trama di altri fumetti, rendendo dunque la storia inconsistente. Inoltre molti lettori sostengono che la durata del manga da capitolo a capitolo sia troppo elevata. Tutti i personaggi femminili pian piano diventano bellissimi, formosi e soprattutto seminudi e l’autore spesso e volentieri si lascia andare in situazioni ai limiti del pornografico. Il tratto, inizialmente non sensazionale si evolve fino a far diventare la serie un capolavoro del disegno. La particolarità sta nel fatto che verranno ridisegnati i primi volumi, invece di procedere con episodi successivi.

Un nostro lettore, ripescando questo vecchio articolo, che oggi abbiamo aggiornato, ci dice  che: “non vanno tanto enfatizzati i risvolti fantasy del manga, quanto piuttosto la cosa più evidente, ossia la proposta di una “rilettura” della storia, quasi da far pensare alla visione cristiana dei Catari!” (bluedigit)

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

2 commenti

  • Trovo singolare che vengano enfatizzati i risvolti Fantasy di questo manga, quando la cosa più evidente é la proposta di una “rilettura” della storia, quasi da far pensare alla visione cristiana dei Catari!

    • Ciao, ti ringraziamo per il suggerimento, anche se non si vede l’articolo è molto vecchio (del 2007) terremo presente la tua considerazione per l’aggiornamento che faremo. Pensa che non sappiamo nemmeno chi lo ha inviato (il sito ha subito un rinnovamento recente e abbiamo perso alcuni dati col trasferimento).

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti per: Satyrnet

* = campo richiesto!

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti

[mc4wp_form id=”119273″]