Satyrnet.it

Si accendono i riflettori sull’Ariano International Film Festival 2022

Riaprono i battenti, i riflettori si accendono e l’Ariano International Film Festival si prepara a dare il via alla sua decima edizione. La decima edizione dell’Ariano International Film Festival, in cartellone dal 1° al 7 agosto 2022,  si prepara ad accogliere grandi ospiti nella splendida cornice di Ariano Irpino (AV). Obiettivo della kermesse, giunta all’ambita e cruciale doppia cifra, è sempre quello di valorizzare il cinema e la cultura stessa, in ogni sua forma, senza mai prescindere dall’importanza del territorio e di chi lo abita. Il festival si propone di coinvolgere attivamente il pubblico, offrendo proiezioni, dibattiti, incontri e laboratori, tutti rigorosamente ad accesso gratuito, e rivolti ad un pubblico eterogeneo.

Durante le giornate della manifestazione verranno mostrate le opere finaliste dell’edizione 2022: 64 titoli, provenienti da tutto il mondo, saranno proiettatiin loco, e contemporaneamente saranno disponibili on line, sul sito arianofilmfestival.it, previa creazione di un account. Gli spettatori avranno quindi la possibilità di visionarli, sia da casa che dal vivo, e di votarli. Dopo aver valutato e selezionato le varie proposte artistiche, alle Giurie di esperti – ciascunasezione competitiva ne ha una – spetta ora il compito di esprimere un proprio giudizio, in base ad alcuni precisi canoni.

Grazie alla nuova sezione dedicata ai videoclip, la musica entra a pieno diritto tra i generi privilegiati dall’AIFF. Commedie, drammi e incursioni nel fantasy completano il ricco quadro, prospettando un festival pieno di emozioni e di divertimento. Anche quest’anno l’Ariano International Film Festival si fa portavoce di un desiderio di ripresa e di risalita, all’insegna della cultura in tutte le sue forme.

Andando più nello specifico, il concorso AIFF WORLD si compone di 9 lungometraggi, dei quali 2 russi (Mint Gingerbread, Africa), 2 spagnoli (Somos, Los inventados), 4 italiani (Criminali si diventa, Invisibile, Cani di strada, All’alba perderò) e un lettone (Nemierigie Prati).

Nella sezione dei cortometraggi, che sono 15 in tutto, arrivano opere dalla Turchia (Lifeline), dalla Spagna (Si la decha es buena), dall’Italia (Le buone maniere, Big, Being my mom, Fame d’aria, Rutunn’, La regina di cuori), dal Sudan (Al-sit), dal Libano (Warsha), dalla Cina (Tou sheng, ji dan, zuo ye ben), dalla Federazione Russa (Novaya mama), dagli Stati Uniti (Lost kings) e dal Regno Unito (Don vs lightning, Roy). Ancora dall’Europa (Germania, Francia, Spagna, Italia, Belgio, Svizzera), e uno dalla Nuova Zelanda, provengono i 12 finalisti dell’animazione: One Constitution for all Syrians, Le Rendez-Vous des Arts, Roberto, Cèrcol a Catalunya, Mondo domino, Oddity, Nacer, Life and butterflies, Dream in color, Sonho na lixa, Le journal de Darwin, Fetch.

Mentre tra i 9 documentari troviamo titoli dalla Spagna (Anima Animae Animam, Maldita. A love song to Sarajevo, Before I die, El monstruo invisible), dal Belgio (Amuka – L’éveil) e dall’Italia (La carovana bianca, Se dicessimo la verità, Libere di vivere, 2020: life and death of a virus).

Per quanto riguarda invece il concorso AIFF GREEN, sono 9 i documentari finalisti: uno spagnolo (Sembrando el futuro), uno albanese (Vinjetë Gri) e 7 italiani (Fuocodentro, Su queste montagne, Man kind man, Il fiore in bocca, Leogra. Eredità di un paesaggio, Mia cara lattina, One day all of this will be yours).

Infine la nuova sezione competitiva, l’AIFF VIDEOCLIP, presenta 10 opere italiane – Passepartout, Io tu e i miei amici, Sì è l’ammore, Stay come il merlo 2030, Erik il mondo cade giù, Good day, Che Dio mi benedica, Sixteen, Accireme, Propaganda – una argentina(Summer nights) e una britannica (It’s time to heal).

Due laboratori a tema green, in programma martedì 2 agosto e mercoledì 3 agosto, rispettivamente organizzati dalla Rete WEEC Italia e dalla Delegazione FAI di Avellino. Il primo si intitola Cosa sta accadendo al nostro Pianeta e cosa accadrà se non facciamo nulla per aiutarlo?, e prevede anche lo screening del film 2040 Salviamo il Pianeta, alle ore 10,00 presso la Sala Palazzo Uffici. Il secondo invece, Rispetta e FAI rispettare l’ambiente: il laboratorio del fare e non fare, vede la partecipazione di importanti personalità ed esperti in materia, quali il Capo Delegazione FAI Avellino, Serena Giuditta, il Capo Gruppo FAI Giovani Avellino, Maria Emanuela Miccichè, i Professori Giovanni De Feo e Leonardo Festa. Appuntamento alla Sala Castello, alle ore 10,00.

L’AIFF insieme ai grandi partner del GREEN vuole sensibilizzare i giovani alla salvaguardia dell’ambiente attraverso il cinema.

Ogni giorno, le proiezioni delle 65 opere finaliste, in concorso, partono alle 16, presso l’Auditorium Comunale e il Palazzo degli Uffici. Tra un film in gara e un altro, vengono inoltre presentati i titoli fuori concorso, come Clara e il drago magico dall’Ucraina, Blu38 di Roger Fratter e con Antonella Ponziani, Tempi Supplementari di e con Corrado Ardone e prodotto da Marzio Honorato – entrambi, questi ultimi, seguiti da un dibattito con i talent presenti, e l’atteso Viaggio a sorpresa con Ron Moss, ospite della kermesse e protagonista di un incontro all’Auditorium, domenica 7 agosto alle ore 18,00.

Tra gli altri celebri nomi a calcare il red carpet dell’AIFF, troviamo alcuni degli attori principali di Mare Fuori, Matteo Paolillo, Artem e Antonio Orefice, la bravissima Lorena Cesarini di Suburra, il versatile Adriano Falivene, reduce dal successo di Dignità autonome di prostituzione,  la star del giovane cinema italiano, Cristiano Caccamo e il divo americano Ronn Moss.

Domenica 7 agosto è la data prescelta per il loro arrivo ad Ariano Irpino – eccezion fatta per Falivene, che incontra il pubblico giovedì 4 agosto, alle ore 21,00 presso l’Auditorium Comunale.

Ma le sorprese non finiscono qui, con l’appuntamento dell’AIFF Retrospettive dedicato a Pier Paolo Pasolini, per cui sarà possibile rivivere sul grande schermo le emozioni di Accattone – giovedì 4 agosto, alle 22.30 in Auditorium. Un’occasione unica per omaggiare l’artista nel centenario della sua nascita.

E tornano anche quest’anno le presentazioni di libri, in programma venerdì 5 agosto, nella Sala Museo Civico e della Ceramica: Una volta ancora. L’originale di Stefano Piccirillo (alle 10.30) e Il Ventennio d’oro del Cinema Italiano di Ciro Borrelli, Domenico Palattella e Gianmarco Cilento (alle 17.30).

Infine, sabato 6 e domenica 7 agosto, il pomeriggio si colora e movimenta con Wasama Robot Band: alle ore 17 in Villa Comunale Wasama Creative Factory e Prizmatec Cosplayer incontrano il pubblico. A seguire, due serate di premiazione – con inizio alle ore 21 – e un after party con musica dal vivo (per la sola serata di sabato 6 agosto), a cura di Shakin Tones, Masserie Mystical Solo, Southy-Levelup e il DJ Mastafive in chiusura.

La decima edizione dell’Ariano International Film Festival si svolge ad Ariano Irpino (AV) e nei Comuni limitrofi 1 al 7 agosto 2022.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti