Satyrnet.it

Menu

Erica “Arecax” Vinciguerra: dal virtuale al reale

Oggi abbiamo conosciuto il talento cosplay Erica Vinciguerra, in arte Arecax, una ragazza siciliana di 23 anni studentessa di Medicina e Chirurgia che da un anno a questa parte ha scoperta la passione del Cosplay. Un hobby artistico che le consente di esprimere la sua creatività e di allontanarsi un po’ dalla razionalità e dai “limiti” imposti dalle discipline che studia ogni giorno. Tutto cominciò quando il suo ragazzo, da sempre appassionato di anime e videogiochi, la coinvolse nel mondo di League of Legends. Così Erica, tramite social, per caso, scoprì quanto fosse bello che quei “campioni” con cui aveva iniziato a giocare venissero portati in vita dalle ragazze, cosplayer di League of Legends. Non era sempre stata appassionata da quella realtà, ma ne fu presto trasportata.

Erica, dopotutto, aveva da sempre una passione per l’arte, in tutte le sue forme: aveva scritto poesie e racconti, era affascinata dalla fotografia, ma era la prima volta che si addentrava nell’universo del cosplay, che, probabilmente anche a causa della sua adolescenza in una piccola realtà di paese, sconosceva del tutto, se non solo per sentito dire. Non aveva mai conosciuto nessun cosplayer.  Fu tramite social che si rese conto di quanto fosse entusiasmante vedere un personaggio in due dimensioni diventare qualcosa di reale, di tangibile.  Così anche lei decise di portare in vita i suoi personaggi preferiti, iniziando da Jinx, un campione di League of Legends cui era particolarmente affezionata, un personaggio che trasudava follia, allegria, stravaganza. Si divertì tantissimo a interpretare i panni di Jinx, ne pubblicò le foto sul suo profilo, consapevole che probabilmente qualcuno l’avrebbe considerata “strana” o “bizzarra”, ma a lei non importava, non è mai importato del parere altrui.

In questo modo Erica decise di impersonare altri personaggi e di aprire un profilo Instagram dedicato ai suoi cosplay, andando più a fondo, inizialmente con altri personaggi di League of Legends, per poi rendersi conto che il mondo del cosplay era ben più ampio dei soli videogiochi. La lista degli anime da lei visti si ampliava sempre di più e la voglia di portare in vita anche quei personaggi era sempre più grande.  Nacque così la cosplayer Arecax, il cui nickname rappresentava l’inizio di tutto, il nickname che aveva su League of Legends e che il suo ragazzo le aveva attribuito un po’ per caso, chiamandola scherzosamente Areca.

Il cammino di Erica in quest’anno è stato un percorso semplice, non ha mai trovato difficoltà, grazie a una splendida famiglia che l’ha sempre supportata e a un fidanzato che l’ha incoraggiata nel seguire la nuova passione. La mamma e la sorella l’hanno sempre aiutata, per ogni cosplay, con makeup, consigli, foto: sono loro il perno su cui Erica ha fatto leva. In particolare, la sorella Alessia le ha insegnato pazientemente come migliorare nel trucco così da essere più autonoma e i genitori l’hanno sempre accompagnata ovunque, con il loro telefono cellulare, pronti a scattare foto nelle location reputate migliori, e a divertirsi insieme alla figlia. Ora porta avanti la sua passione,  mostrando sempre personaggi nuovi.

Non ha mai partecipato a fiere e non vede l’ora che ci sia la possibilità di farlo, covid permettendo.  Finora ha goduto dell’emozione di mettersi nei panni dei propri personaggi preferiti e di mostrare i propri lavori virtualmente ed è entusiasta all’idea di poter in futuro prendere parte a manifestazioni “reali” e “tangibili” e di incontrare di persona altri cosplayer come lei. Non ha paura di come questo possa influenzare la propria vita in futuro, perché sa che non lo farà. Sa di non compromettere la propria immagine, di portare sempre contenuti “accettabili” e “compatibili” con il suo futuro lavoro. Non sa per quanto tempo ancora potrà dedicarsi a questa passione, ma conta di farlo finché ne avrà possibilità.

Erica consiglia a tutti di seguire le proprie passioni, di non arrendersi alle prime difficoltà, e di ignorare le critiche degli altri. È consapevole del fatto che qualcuno non approva questo impegno, ma la gente ha sempre da ridire su tutto. Lei sta bene con se stessa e con la sua immagine, e questo è quello che conta.

Per scoprire il talento di Erica “Arecax” Vinciguerra vi consigliamo di consultare il suo profilo Instagram all’indirizzo: instagram.com/arecax_

Gianluca Falletta
Seguimi

Categories:   COSPLAY

Comments

 

 

No, thanks!