Satyrnet.it

Menu

Maido: a cena con Gatto Giuliano da Marrabbio!

Vi ricordate Marrabbio, il papà di Licia nell’omonima serie fumetto/televisiva giapponese? Se la vostra memoria non vi inganna certamente vi verrà in mente che lo scorbutico genitore gestiva in maniera strampalata una tipica tavola calda piena zeppa di strani personaggi. Il suo piatto forte era l’Okonomiyaki il più popolare piatto street food nipponico, preparato con la ormai leggendaria spatolona protagonista di numerose gag.

Oggi, grazie a Maido, un ristornate giapponese a Milano, si potrà provare dal vivo l’esperienza culinaria più divertente di anime e manga, un po’ come ad essere ad Osaka!

Poco conosciuto in Occidente, l’Okonomiyaki è però molto familiare ai fan di Kiss me Licia. Il padre di Licia, Marrabbio, aveva infatti un piccolo ristorante di Okonomiyaki di cui il Gatto Giuliano andava ghiotto. Il manga originale è ambientato ad Osaka, città d’origine dell’autrice Kaoru Tada; l’anime invece, è ambientato a Tokyo. L’okonomiyaki (お好み焼き O-konomi-yaki?, letteralmente okonomi = ciò che vuoi, yaki = alla griglia) è un piatto agro-dolce giapponese che ricorda nella forma il pancake americano. Vi sono diverse varianti di questa pietanza, fra le quali si è distinta quella cucinata nella regione del Kansai, tanto che frequentemente l’okonomiyaki viene chiamato la “pizza di Osaka” proprio come in Kiss me Licia!

L’okonomiyaki è dunque un elemento della cultura giapponese; oltre che nella serie diventata famosa in Italia per la trasposizione “live action” con Cristina D’avena, questa specialità appare spesso in tante altre manga e anime giapponesi. Citiamo ad esempio Ranma ½, dove Ukyo Kuonji, spasimante del protagonista, è un’abile cuoca di tale cibo, tanto da girare sempre con un enorme spatola, ed essere proprietaria di un piccolo locale dove cucina tale piatto. Anche in Smile Pretty Cure!, una delle protagoniste (Akane Hino) proviene da Osaka ed i suoi gestiscono un Okonomiyaki-ya. Nana, i genitori di Misato Uehara hanno un ristorante di okonomiyaki ad Osaka che vanta di essere uno dei migliori della città

Nel ristorante milanese, attraverso la grande vetrata, si può osservare e ammirare la preparazione del piatto in tutte le sue fasi. Oltre all’Okonomiyaki da Maido! si possono assaggiare altre specialità tipiche, come zuppa di miso, onighiri, edamame, yakisoba, spaghetti di grano cucinati sulla piastra e il rice burger, pollo in salsa teriyaki o manzo saltato tra due dischi di riso pressato. Maido fa parte del progetto Seguilabocca che mette al centro una concezione di ristorazione focalizzata sulla qualità degli ingredienti e sul cibo come “divertimento”. Ricercatezza, attenzione al dettaglio, cura e la vera esperienza del cibo di strada.

http://www.maido-milano.it

Gianluca Falletta
Seguimi
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Categories:   AULAMANGA

Comments

 

 

No, thanks!