E' un essere per metà umano e per metà demone dalle sembianze di cane dotato di incredibile forza. Inizialmente è alla ricerca della sfera dei quattro spiriti per diventare un demone completo, perché nella sua condizione di Hanyou (mezzo-demone) è odiato dai demoni completi e temuto dagli umani, ma dopo essersi innamorato della sacerdotessa custode della sfera, Kikyo, decide di usare il gioiello per diventare completamente umano. A causa dell'inganno del demone Naraku, che prende le sembianze di Inuyasha, ferisce mortalmente Kikyo e ruba la sfera, finisce sigillato ad un albero da una freccia scagliata da Kikyo, che lo crede suo aggressore.

Viene liberato da Kagome, per cui inizia con il passare del tempo a provare affetto ed a modificare il suo carattere, addolcendosi. Il ritorno in vita di Kikyo fa riaffiorare però anche l'amore di Inuyasha verso quest'ultima. Durante i periodi di novilunio perde i suoi poteri e diventa totalmente umano. Va sempre in giro con Tessaiga, la spada forgiata da una zanna del padre che solo un demone dotato di sentimenti umani può utilizzare, e che tiene a freno il sangue demoniaco di Inuyasha fino a quando non viene rotta da Goshinki. Quando Inuyasha si trasforma in uno Youkai perde completamente la ragione e diventa una macchina assetata di sangue. Nel suo occhio destro è nascosta la tomba del padre. 

Significato del nome: Essere soprannaturale dalle sembianze di cane

Prima apparizione: Volume 1, Capitolo 1 

Nome: Inuyasha

Specie: Mezzo demone canino, mezzo umano.

Età: Sconosciuta, il suo aspetta è di un ragazzo di 17 anni.

Capelli: Bianchi

Occhi: Giallo-oro.

Armi: La sua scimitarra magica Tessaiga (Tetsusaiga).

Ama: Vincere nei combattimenti e spendere molto tempo nel riflettere. Probabilmente anche una certa ragazzina venuta dal futuro. 

Odia: Naraku ed i suoi seguaci.

 

Note di design: Il vestito di Inuyasha è stato disegnato basandosi sul 'classico' Kariginu ('kari' = caccia, 'ginu' = abito), veste tradizionale indossata dai Kannushi (sacerdoti shinto) durante le feste. Per l'edizione animata, la sua colorazione è stata resa con una tonalità di rosso più scura rispetto a quella presentata nel manga originale.